Cavs corsari a Dallas, ok Bucks e Spurs

Indiana Pacers – Phoenix Suns 116-97
IND: George 21, Mahinmi 10, llis 14, H.Hill 20, Miles 19
PHX: Booker 19, Goodwin 12, Morris 16, Warren 10, Teletovic 19

Gli Indiana Pacers escono nell’ultimo periodo e battono i Phoenix Suns; le squadre entrano negli ultimi 12’ sul +4 Indiana (80-76) la quale giocherà una frazione da 36-21 tirando col 66% dal campo con Paul George autore di 9 punti col 100% dal campo (3/3).

Detroit Pistons – San Antonio Spurs 99-109
DET: Drummond 17 (10 rimb), Caldwell-Pope 25, Jackson 10 (11 ass), Baynes 15
SAS: Aldridge 22 (13 rimb), Duncan 14, Parker 31, Ginobili 15, Diaw 12

786_1689535_289823Nona vittoria consecutiva per i San Antonio Spurs che espugnano il Palace di Detroit con stavolta un super Tony Parker da 31 punti oltre al solito LaMarcus Aldridge (22+13); i texani costruiscono il loro successo ad inizio del 3° periodo, avanti 50-57 ecco il break di 14-4 per il +17 (54-71) con Parker autore di 10 punti durante il parziale, saranno poi 14 nella frazione. Detroit proverà la rimonta ma arriverà massimo fino al -7.

New York Knicks – Boston Celtics 120-114
NYK: Anthony 17, Porzingis 26, Lopez 15, Afflalo 24, Grant 16, Williams 15 (10 rimb)
BOS: Crowder 21, Johnson 11, Bradley 10, Thomas 34, Sullinger 14

I New York Knicks si aggiudicano il classico contro Boston malgrado l’infortunio (distorsione caviglia) rimediato da Carmelo Anthony, a trascinare la squadra Kristaps Porzingis; finale n volta con i Celtics che si portano sul -1 (114-113) a 50”, Grant va in lunetta e non trema per il +3 e sul capovolgimento di fronte ecco la giocata decisiva, stoppata di Lopez ai danni di Thomas e palla recuperata dai Knicks a 20”, Grant torna in lunetta e chiude le danze,

Memphis Grizzlies – Houston Rockets 91-107
MEM: Allen 17, Gasol 20, Lee 16, Chalmers 10, Randolph 10, Carter 10
HOU: Ariza 10, Howard 17 (14 rimb), Harden 20, Jones 20, Thornton 16

James Harden e Terrence Jones si caricano i Rockets sulle spalle e li trascinano al successo in quel di Memphis; partita segnata da un break di 16-2 Rockets ad inizio 4° che ha portato sul +14 (85-99) gli ospiti a 2’50” dalla fine con Jones autore di 10 dei suoi 20 nel 4°.

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 106-101
MIL: ntetokounmpo 29 (10 rimb), Parker 16, Monroe 17 (12 rimb), Middleton 16, Carter-Williams 11
CHI: Mirotic 17, Gasol 10 (14 rimb), Buter 30, Snell 17

786_1689573_778523Continua il momento di difficoltà per i Chicago Bulls che perdono la 3^ partita consecutiva, stavolta a Milwaukee sotto i colpi di Gianni Antetokounmpo (29+10); Bulls che a 3’19” dalla fine si trovano avanti 93-95, i Bucks rispondono con un break di 6-0 portandosi sul +4 ma il finale è in volata!
Butler porta Chicago sul -2 (100-98) a 38”, ci pensa il solito Khris Middleton a tira via le castagne dal fuoco, suo il tiro del 102-98 a 16”, Butler sbaglierà la rovesciata e Antetokounmpo scriverà la parola fine con 2/2 ai liberi. Da sottolineare ancora una volta problemi al ginocchio sinistro per Rose.

Minnesota Timberwolves – Oklahoma City Thunder 96-101
MIN: Towsn 14 (10 rimb), Wiggins 22, Muhammad 20, LaVine 21
OKC: Durant 30, Westbrook 22 (11 ass), Kanter 18

A Minneosta Kevin Durant chiude con 30 punti a referto aiutando i Thunder a vincere con tanto di rischio nel finale; dopo 14” del 4° periodo Thunder in totale controllo sul 66-82, i T-Wolves non ci stanno e da -16 arrivano fino al -3 (88-91) a 2’10”, da quel momento salirà in cattedra KD realizzando tutti gli ultimi 8 punti dei suoi tenendo a bada la rimonta dei padroni di casa.

Dallas Mavericks – Cleveland Cavaliers 107-110 OT
DAL: Parsons 25, Nowitzki 17 (11 rimb), Pachulia 14 (12 rimb), Matthews 11, Williams 16 (10 ass), McGee 10
CLE: James 27 (10 rimb), Love 15 (11 rimb), Smith 10, Irving 22, Dellavedova 12, Mozgov 10, Shumpert 10

786_1689725_361185Anche Dallas diventa terra di conquista per LeBron James e i suoi Cavaliers alla loro 8^ vittoria consecutiva, arrivata però dopo un tempo supplementare; è proprio LeBron che acciuffa la partita sul 95-95 a 20” con la schiacciata, Dallas ha l’ultimo possesso ma Shumpert riesce a 3” dalla sirena a forzare Nowitzki alla palla persa, overtime!
Nell’extra-time Mavericks avanti 105-104 a 1’10”, James firma il contro-sorpasso e poi ecco la bomba di Kyrie Irving per il 105-109 Cavs a 13”, ma c’è ancora Shumpert protagonista in difesa con la stoppata ai danni di Deron Williams a 5”.

Los Angeles Lakers – New Orleans Pelicans
LAL: Williams 19, Clarkson 18, Russell 13, Randle 7 (11 rimb)
NOP: Anderson 15, Asik 1 (13 rimb), Gordon 14, Evans 21, Holiday 14, Ajinca 10 (10 rimb), Cole 11

Tornano Kobe Bryant (7 punti in 15’) e D’Angelo Russell (13 punti) e i Lakers battono in volata i New Orleans Pelicans ancora privi di Anthony Davis; a 67” dalla fine del match New Orleans si porta sul 90-91 con un canestro di Holiday ma sarò anche l’ultimo della partita dei Pelicans, L.A chiuderà con un break di 5-0 con Evans che sbaglierà a 6” la tripla del possibile pareggio sul 94-91 Lakers.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B