Rose loda Butler e giura fedeltà ai Bulls?

Sconfitta in rimonta ed in volata nella notte per i Chicago Bulls  in quel di Milwaukee con Derrick Rose (27 anni) da appena 9 punti per via anche di un problema al ginocchio sinistro, Rose ormai è rilegato al ruolo di primo violino alle spalle di Jimmy Butler (26 anni), ruolo che all’ex Tigers non sembra pesare anzi, è pazzo per il suo compagno di squadra.

In una recente intervista rilasciata a Nick Friedell della ESPN il #1 i Chicago ha parlato del rapporto col suo compagno e anche dei suoi piani futuri:

Si, certamente! Jimmy è il compagno di squadra più talentuoso col quale abbia mai giocato e non io e nessuno sa quanto forte potrà diventare! Si tratta solo di crescere, lui è ancora giovane (tra l’altro è 11 mesi più giovane di lui, ndr), ricordo quando è arrivato in squadra e della crescita che ha avuto, se guardate come giocava e come gioca ora, è il giocatore che stavo aspettando. So che è il giocatore che voglio al mio fianco quando la partita si fa calda.

Un Rose entusiasta di Butler ma anche dei Bulls, le sue dichiarazioni al Media-Day pre-stagionale non sono finite nel dimenticatoio e presto o tardi i rumors sul suo futuro invaderanno la scena, lui però giura eterna fedeltà alla franchigia della città del vento:

Quello che provo per questa città non è mai cambiato in questi anni e non posso stare qui ad impazzire per le voci che la gente mette in giro, non sono notizie che mi toccano, non vivo nei social-media e non leggo quello che scrivono su di me. Non ho intenzione di giocare da nessun’altra parte, per tutta la mia vita, si dall’inizio ho detto che voglio stare qui e giocare qui anche per mio figlio P.J.

Un D-Rose che in questa stagione sta viaggiando a 14.9 punti con solo 5 partite saltate ma anche con tutto l’inizio stagione fortemente condizionato dall’infortunio all’occhio che lo ah costretto a giocare con la maschera e usando un occhio, contrattualmente Rose ha ancora una nno garatito da circa $21 milioni con i Bulls.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B