Dallas e Miami vittorie in rimonta, ok James

Indiana Pacers – Washington Wizards 104-118
IND: George 21, Ellis 17, G.Hill 19, Allen 15, Turner 10
WAS: Wall 28, Beal 22, Neal 12, Blair 12, Sessions 10

La “House Of Guards” di Washington torna a dominare il parquet NBA, 50 punti per Wall-Beal e vittoria netta dei Wizards ad Indiana; Pacers che chiudono a fatica il 1° quarto avanti 27-24, nei primi 4’ del 2° non vedono mai il canestro subendo un break di 20-4 in una frazione dominata da capitolini per 19-35 col 62% dal campo, 46-59 Washington e partita nel sacco.

Oklahoma City Thunder – Minnesota Timberwolves 113-93
OKC: Durant 21, Ibaka 13, Adams 12, Westbrook 12 (11 rimb, 10 ass), Waiters 20, Payne 14
MIN: Wiggins 25, Towns 9 (12 rimb), Pekovic 10, Muhammad 15, LaVine 13

Russell Westbrook firma la sua 23esima Tripla-Doppia in carriera (12+11+10) e Oklahoma City archivia in 12’ Minnesota; primo quarto senza storia, OKC tira col 60%, cattura 15 rimbalzi e rifila 11 assist a referto per il 31-17, all’intervallo lungo Durant avarà già realizzato 15 dei suoi 21 punti con i Thunder avanti 57-43.

Boston Celtics – Phoenix Suns 117-103
BOS: Crowder 17, Johnson 13, Sullinger 11 (10 rimb), Bradley 17, Thomas 19, Smart 10 (10 rimb, 11 ass), Olynyk 21
PHX: Knight 16, Warren 13, Weems 10, Teletovic 22

Anche a Boston partita segnata nel primo tempo con anche la prima tripla-doppia in carriera di Marcus Smart (10+10+11); i Celtics giocano un 2° quarto da 32-18 con 15 punti di Kelly Olynyk e il 48% dal campo scappando così sul +21 (68-47) all’intervallo lungo senza più girarsi indietro.

Brooklyn Nets – Portland Trail Blazers 104-116
BKN: Johnson 15, Young 11, Lopez 25, Ellington 10, Sloan 15, Robinson 11, Bargnani 12
POR: Aminu 10, McCollum 13, Lillard 33 (10 ass), Crabbe 19, Davis 14 (10 rimb)

Italian Job: Bargnani 12 pt (3/6, 1/1, 3/4), 1 rimb, 1 rec, 1 persa in 13’

Terza vittoria consecutiva per i Portland Trail Blazers che vincono in rimonta a Brooklyn trascinati dai 33 punti di Damian Lillard; Nets che conducono le danze sul 92-86 a 8’41” dalla fine, Portland cambia marcia e piazza un break di 19-2 con 10 punti di Lillard per il +11 (94-105) a 4’26” che segnerà la fine dell’incontro.

Chicago Bulls – Dallas Mavericks 77-83
CHI: Gasol 17, Gibson 9 (11 rimb), Rose 18
DAL: Nowitzki 21, Pachulia 9 (10 rimb), Williams 18

Colpo esterno della notte firmato Dallas Mavericks che vincono in rimonta in quel di Chicago col duo Nowitzki-Williams protagonista, pessima serata per Jimmy Butler da 4 punti con 2/11 al tiro; Chicago vola sul +10 all’intervallo lungo (46-36) a i Mavs tornano in partita nel 3° quarto giocandosi la partita punto-a-punto nell’ultima frazione.
A rompere l’equilibrio ci pensa prima Deron Williams, prima con la tripla del sorpasso sul 69-71 a 4’52” e poi sempre con un’altra tripla a 3’ per il +4 seguita a sua volta da una di Nowitzki per il +7 (72-79) Dallas a 2’16” dalla sirena finale!
Chicago ha una chance di riaprire il match ma Butler sbaglierà al potenziale bomba del -1 a 11”.

New Orleans Pelicans – Charlotte Hornets 109-107
NOP: Davis 22, Gordon 10, Evans 12, Holiday 13 (10 ass), Anderson 32
CHA: Williams 10, Batum 25, Walker 25, Kaminsky 19

Anthony Davis e Ryan Anderson guidano i Pelicans al successo di misura contro Charlotte con tanto di brivido finale; a 2” dalla conclusione Jrue Holiday la alza per l schiacciata di Davis che vale il +2 (109-107) New Orleans dopo che Kemba Walker aveva pareggiato con la tripla, Charlotte ha l’ultimo tiro, si va da Nicolas Batum la la tripla del francese non troverà il fondo della retina,

Milwaukee Bucks – Atlanta Hawks 108-101 OT
MIL: Antetokounmpo 28 (16 rimb), Parker 10 (10 rimb), Monroe 15 (12 rimb), Middelton 26, Carter-Williams 15, Henson 10
ATL: Millsap 23 (10 rimb), Korber 17, Teague 9 (10 ass), Schroder 16

Milwaukee supera all’overtime Atlanta grazie ad un super Giannis Antetokounmpo (28+16); Atlanta pareggia sul 95-95 con Al Horford a 66” dalla fine, nessuna delle due squadre segnerà più con Carter-Williams che salverà i Bucks con la stoppata sulla sirena ai danni di Jeff Teague!
Nell’extra-time sarà un break di 9-0 Bucks (7 di Antetokounmpo) a decidere la partita dando il +7 (106-99) a 1’056” dalla sirena.

Denver Nuggets – Miami Heat 95-98
DEN: Gallinari 11, Arthur 18, Faried 14, Harris 11, Mudiay 16
MIA: Deng 12, Bosh 24, Whitesoide 19 (17 rimb, 11 stop), Udrih 11 (11 ass), Johnson 15

Italian Job: Gallinari 11 pt (1/5, 1/5, 6/&), 4 rimb, 2 ass, 3 perse in 37’

Senza Dwyane Wade Hassan Whiteside risponde sul campo alle critiche piazzando la Tripla-Doppia (19+17+11 stoppate) e guidando Miami alla vittoria in rimonta; Denver domina il primo tempo chiudendolo sul 62-46, Miami entra con un’altra faccia nella ripresa, piazza un 3° quarto da 16-30 e torna in partita!
L’incontro si decide negli ultimi 100”, sul 95-95 Bosh realizza il suo classico fadeaway, sbaglia Barton, sbaglia Bosh e Danilo Gallinari a 8” dalla fine ha la palla del sorpasso ma la sua tripla non andrà a segno.

Houston Rockets – Cleveland Cavaliers 77-91
HOU: Howard 14 (11 rimb), Harden 11, Beverley 1
CLE: James 19, Love 11 (13 rimb), Smith 13, Irving 23, Thompson 10

Cleveland rialza subito la testa vincendo al Toyota Center di Houston con Kyrie Irving da 23 punti e limitandio James Harden a 2/10 dal campo; match senza storia dalla palla a due, ospiti padroni del campo che prima vanno al riposo lungo sul 35-46 con James autore di 12 dei suoi 19 finali e nella ripresa arriveranno a toccare il +21 (45-66).

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B