Boston doma Chicago, bene OKC e Raptors!

Orlando Magic – Charlotte Hornets 116-120 OT
ORL: Harris 22, Gordon 10, Vucevic 15 (12 rimb), Oladipo 29, Payton 11 (10 ass), Fournier 15
CHA: Williams 11 (14 rimb), Hawes 16 (10 rimb), Walker 40, Roberts 11, Daniels 17

Kema Walker torna a ruggire chiudendo con 40 punti (14/28 dal campo) nella vittoria in rimonta e all’overtime dei suoi Hornets ad Orlando; Magic padroni della partita avanti di 15 (94-79) ad inizio 4° quarto ma alzano troppo presto la mani sul manubrio, da +15 a -3 12” dalla fine! A salvare Orlando ci pensa Oladipo con la tripla del 109-109 a 5” con Walker che sbaglierà sulla sirena.
Extra-time combattuto e deciso negli ultimi 17”, sotto 116-115 Spencer Hawes tira fuori dal cilindro la tripla del sorpasso (116-118), Oladipo sbaglia il canestro dell’eventuale parità Walker chiuderà dalla lunetta.

Boston Celtics – Chicago Bulls 110-101
BOS: Olynyk 12, Sullinger 18 (12 rimb), Bradley 21, Thomas 22, Turner 10
CHI: Gasol 18 (11 rimb), Butler 28 (14 rimb), Rose 27

Boston domina nel primo tempo, resiste alla riscossa finale dei Bulls e porta a casa il referto rosa; Isaiah Thomas realizza 11 dei suoi 22 nei primi 24’ con i Celtics che vanno al riposo sul +15 (64-49), Chicago si mette a giocare nella ripresa e a 4’58” dalla sirena finale c’è una partita con Boston avanti solo di 1 (97-96)!
I padroni di casa non si fanno prendere dal panico e rifilano in un amen un break di 8-0 per il +9 (105-96) con 1’57” da giocare, stavolta niente rimonta per gli ospiti.

Brooklyn Nets – Utah Jazz 86-108
BKN: Young 10, Ellington 11, Reed 12, Bogdanovic 14
UTA: Hayward 21, Lyles 10, Gobert 10, Hood 16, Neto 10, Booker 13, Burke 12

Italian Job: Bargnani 6 pt (3/6, 0/1 da 3), 1 rimb, 1 ass, 1 persa in 21’

Utah manda ben 7 giocatori in doppia-cifra a referto nella vittoria a Brooklyn; all’intervallo match ancora in equilibrio sul 40-48, nel 3° gli ospiti chiuderanno i giochi tirando col 72% e piazzando un parziale di 17-37 per il 57-85 alla sirena.

New York Knicks – Los Angeles Clippers 88-116
NYK: Anthony 16, Porzingis 13, Galloway 10, Grant 13
LAC: Pierce 13, Jordan 20, Paul 16 (13 ass), Johnson 14, Crawford 13, Aldrich 12

I Clippers tornano a vincere e lo fanno nella Grande Mela contro i Knicks grazie all’asse Paul-Jordan; L.A chiude avanti di 10 (45-55) il primo tempo e nel 3° quarto dà lo strappo decisivo colando sul +22 64-86) grazie ai 14 punti (su 16 di finali) di Chris Paul oltre al 25% dal campo con cui hanno tirato i Knicks.

Toronto Raptors – Miami Heat 101-81
TOR: Scola 12, Valanciunas 9 (13 rimb), DeRozan 33, Lowry 15, Ross 13
MIA: Bosh 26, Wade 22

I Toronto Raptors passeggiano sui malconci Miami Heat col solito duo DeRozan-Lowry firmando la 7ima vittoria consecutiva; partita senza storia sin dalla palla a due, DeRozan realizza 15 dei suoi 33 punti nei primi 12’ con Toronto che guida sul 31-20, Miami non rientrerà mai in partita se non per arrivare fino al -10 (91-81) a 2’53” e subire un break di 10-0.

Houston Rockets – Milwaukee Bucks 102-98
HOU: Ariza 19, Harden 30, Lawson 11, Jones 14, Thronton 10
MIL: ANtetokounmpo 18, Parker 11 (10 rimb), Monroe 21, Middleton 21, Carter-Williams 11 (12 rimb)

Il solito James Harden da 30 punti guida i Rockets nel successo contro i Bucks nel giorno del ritorno di Josh Smith (2 punti in 21’); Rockets sul +10 (100-90) a 1’58” dalla sirena finale, si addormentano e con un 8-0 Milwaukee ha ancora una speranza sul 100-98 a 6”, Trevor Ariza però sarà gelido dalla lunetta e chiuderà le danze.

Dallas Mavericks – Oklahoma City Thunder 106-109
DAL: Parsons 26, Nowitzki 14, Matthews 13, Williams 22, McGee 11
OKC: Durant 24, Ibaka 14, Collison 6 (11 rimb), Westbrook 16, Kanter 16, Waiters 13, Singler 10

Sono 7 vittorie consecutive anche per gli Oklahoma City Thunder vincenti nella notte a Dallas con la “Premiata Ditta” Durant-Westbrook sugli scudi; OKC che trema negli ultimi 66”, Durant realizza il jumper del +3 (106-109) a 54”, Matthews sbaglia da 3 ma Ibaka perde palla a 17” lasciando così ai texani ancora una chance.
Ibaka si fa perdonare stoppando Williams ma la sfera rimane ai Mavs, Nowitzki sbaglia da 3, rimbalzo di Parsons che a sua volta cerca la tripla del pareggio ma senza fortuna.

Golden State Warriors – Indiana Pacers 122-110
GSW: Green 22 (11 rimb), Barnes 6 (11 rimb), Thompson 18, Curry 39 (10 rimb, 12 ass), Iguodala 10, Barbosa 13
IND: George 12, Ellis 18, Young 16, Turner 31

Steve Kerr torna sulla panchina dei Warriors e Stephen Curry spara la Tripla-Doppia (39+10+12) per dargli il benvenuto nel successo contro Indiana; solito copione, partenza a fuoco nei primi 12’ (32-18) e poi gestione del match. Per Curry inoltre traguardo delle 200 triple in stagione.

Los Angeles Lakers – San Antonio Spurs 95-108
LAL: Randle 12 (14 rimb), Hibbert 10, Williams 16, Clarkson 16, Russell 18
SAS: Leonard 18, Green 12, Mills 15, Ginobili 20

San Antonio senza pietà anche a Los Angeles nel giorno del10° anniversario degli 81 di Kobe Bryant, costretto a chiudere con 5 punti e 2/9 dal campo, cortesi di Kawhi Leonard; partita senza storia, Spurs padroni del campo tanto da arrivare anche sul +25 (74-99)

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B