Bulls facili sui Cavaliers, super Cousins!

Washington Wizards – Utah Jazz (Posticipata per mal tempo)

Charlotte Hornets – New York Knicks 97-84
CHA: Hairston 20 (10 rimb), Williams 4 (12 rimb), Hawes 2 (10 rimb), Lin 26, Walker 26
NYK: Porzingis 13, Lopez 10, Afflalo 10, Williams 19 (14 rimb)

Jeremy Lin e Kemba Walker combinano per 52 punti nel successo interno di Charlotte contro New York, male stavolta Carmelo Anthony con 9 punti e 4/11 dal campo; partita spacca da un super 3° quarto dei padroni di casa, 32-13 con 11 punti di Jeremy Lin e con NY rea del 23% dal campo, dal +2 dell’intervallo al +21 (77-56).

New Orleans Pelicans – Milwaukee Bucks 116-99
NOP: Gee 12, Davis 22, Cole 11, Evans 10, Douglas 14, Anderson 23, Holiday 13
MIL: Antetokounmpo 10, Parker 10, Monroe 22 (11 rimb), Middleton 22, Carter-Williams 19

Buona vittoria interna dei New Orleans Pelicans che superano i Bucks grazie ai 23 punti di Ryan Anderson oltre al solito Anthony Davis; dopo aver chiuso il 3° quarto sotto di 10 (84-74), Milwaukee prova la rimonta ad inizio 4°, arriva sul -6 (84-78) ma poi subirà un parziale di 10-0 sprofondando sul -16 (94-78).

Minnesota Timberwolves – Memphis Grizzlies 106-101
MIN: Towns 14, Wiggins 19, Rubio 14 (12 ass), Muhammad 25, Martin 11
MEM: Barnes 13, Gasol 17, J.Green 11, Chalmers 19

I Timberwolves fermano la striscia di 4 vittorie consecutive dei Memphis Grizzlies con un ottimo Shabazz Muhammad da 25 punti uscendo dalla panchina; finale in volata con le squadre in perfetta parità (101-101) ad 88” dalla fine, per 58” non segna nessuno poi ecco un 1/2 di Rubio dalla lunetta seguito da una banale persa (infrazione di 5”) dei Grizzlies con di nuovo il PG spagnolo in lunetta per il 104-101 a 14”. Memphis va per i 2 veloci ma Conley sbaglia e Wiggins dalla lunetta chiuderà i giochi.

Cleveland Cavaliers – Chicago Bulls 83-96
CLE: James 26 (13 rimb), Love 14, Smith 18 (11 rimb), Irving 11
CHI: Gibson 15, Gasol 25 (10 rimb), Butler 20, Rose 12, Mirotic 17

L’esordio di Tyronn Lue sulla panchina dei Cavaliers corrisponde ad una disfatta casalinga per i suoi, Chicago prende a schiaffi col duo Gasol-Butler la franchigia dell’Ohio dove non è bastata la quasi tripla-doppia di LeBron James (26+13+9); Cleveland sta in partita fino a 4’23” dalla direna del 3° (52-59), Chicago chiuderà la frazione con un parziale di 13-6 per il +14 (58-72), da quel momento non ci sarà più partita con gli ospiti in totale controllo. Con questa sconfitta Cleveland è 0-2 con i Warriors, 0-1 con gli Spurs e 0-2 anche con i Bulls.

Phoenix Suns – Atlanta Hawks 98-95
PHX: Tucker 16, Len 16 (12 rimb), Chandler 13 827 rimb), Booker 15, Goodwin 24
ATL: Bazemore 21, Horford 9 (16 rimb), Korber 11, Scott 16, Schroder 19

Pazzesco finale a Phoenix con i Suns che battono all’ultimo respiro gli Atlanta Hawks con Tyson Chandler che cattura 27 rimbalzi (record di franchigia) ma l’eroe è Archie Goodwin; a 21” dalla conclusione Bazermore segna col fallo ma sbaglierà il libero quindi 95-95, ultimo attacco, palla a Goodwin che con un decimo sul cronometro spara la tripla della vittoria in faccia a Sefolosha!

Denver Nuggets – Detroit Pistons 104-101
DEN: Gallinari 30, Jokic 17, Harris 13, Mudiay 18
DET: Morris 20, Caldwell-Pope 16, Jackson 11, Baynes 13 (10 rimb), Johnson 12, Jennings 5 (10 rimb)

Italian Job: Gallinari 30 pt (7/12, 1/3, 13/16), 6 rimb, 2 ass, 2 rec, 1 persa in 38’

Danilo Gallinari continua a firmare a referto ottime prestazioni come quella di stanotte, 30 punti e vittoria di misura con tanto di firma nel finale contro i Detroit Pistons; a 23” il Gallo segna il fade-away del sorpasso Nuggets sul 102-101, negli ultimi 23” succede di tutto! Detroit sbaglia 2 volte il canestro del contro-sorpasso in 8”, Denver non è da meno con Caldwell-Pope che stoppa Mudiay dando un’ultima chance ai suoi ma Reggie Jackson sbaglia sulla sirena il layup della vittoria.

Portland Trail Blazers – Los Angeles Lakers 121-103
POR: Vonleh 11, Plumlee 13, McCollum 28, Lillard 36, Henderson 10
LAL: Bryant 10, Randle 11, Williams 16, Clarkson 10, Russell 21, Brown 10

Match senza storia al MODA Center di Portland con Damian Lillard scatenato (36 punti) a trascinare i Trail Blazers contro i Lakers; il #0 realizza 14 dei suoi 36 nel 1° quarto con i suoi che volano sul +15 (37-22) senza più girarsi indietro.

Sacramento Kings – Indiana Pacers 108-97
SAC: Cousins 48 (13 rimb), Cauley-Stein 6 (12 rim), Rondo 11 (10 rimb, 11 ass), Collison 11
IND: George 34, J.Hill 17 (13 rimb), Ellis 16, Turner 11

Italian Job: Belinelli 7 pt (2/7, 0/3, 3/3), 1 rimb, 2 perse in 21’

Superba notte per DeMarcus Cousins che firma il suo career-high da 48 punti e trascina, insieme alla Tripla-Doppia di Rajon Rondo (11+10+10), i Kings alla vittoria contro i Pacers; partita che gira negli ultimi 47” del 3° quarto, jumper del Beli e tripla di Collison per un 5-0 che vale il +11 (81-70) Kings alla sirena della frazione, per tutto il 4° periodo Inidiana non andrà mai oltre al -6 con puntuale risposta da parte di Cousins & Co.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B