Caso Griffin: NBA indaga, cosa succederà?

Se Clippers non combinano qualcosa da Clippers non sarebbero i Clippers e infatti adesso è bufera sul caso che ha visto protagonista Blake Griffin (26 anni), rissa con l’amico nonché magazziniere dei Clips Matias Testi, mano fratturata, 4/6 settimane di stop con franchigia e NBA che vogliono vederci chiaro.

Il tutto è accaduto sabato notte a Toronto, non è stata esporta denuncia nei confronti del giocatore ma la linea presa dai Clippers è di quelle severe, questo il comunicato ufficiale rilasciato dai rosso-blu

Comportamenti come quello di Blake non possono trovare posto nella nostra organizzazione e l’incidente non rappresenta quello che siamo come squadra. Stiamo conducendo un’indagine sull’accaduto, con la collaborazione della NBA. Alla conclusione delle indagini prenderemo adeguati provvedimenti.

Oltre ai tifosi che dovranno aspettare ancora un mese per rivederlo in campo, coach Doc Rivers non ha preso bene questa follia della sua stella e ha commentato così l’accaduto:

Purtroppo dobbiamo affrontare la realtà, e la realtà ci mette di fronte anche a questi casi. Non dovrebbero accadere queste cose, inoltre non penso che 4-6 settimane siano un tempo di recupero realistico per tornare a giocare.

Come da protocollo il giocatore ha utilizzato Twitter per porre le sue scuse a tifosi, compagni, franchigia e amico

Schermata 2016-01-27 alle 12.15.09

Resta adesso da capire come si muoveranno l’organizzazione e la Lega nei confronti dell’ala forte, l’NBA non perdona episodi simili e non è da escludere una sanzione per Griffin quando avrà finito ri recuperare dall’infortunio.

I Clippers con la vittoria di stanotte ad Indiana hanno vinto 12esima partita su 15 senza Blake e adesso bisogna capire come muoversi: per un altro mese pieno Griffin resterà in borghese, mettendo da parte i provvedimenti disciplinari, i Clippers devono decidere se proseguire con questo assetto o intervenire alla Dead-Line per cercare di colmare il vuoto.

Il record ad oggi recita 29-16, 4° posto ad Ovest con 3.5 gare vantaggio sulla 5^ ad Ovest ossia i Memphis Grizzlies e a 4.0 dagli Oklahoma City Thunder.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B