Bosh nuovo incubo, altro coagulo di sangue?

La pausa All Stra Gam enon porta bene a Chris Bosh (31 anni), l’anno scorso giocò a New York ma poi dovette salutare il resto della stagione per via di un coagulo di sangue nei polmoni, tempo un anno e per l’ex Raptors la storia pare ripetersi ma stavolta non interessati i polmoni.

Poche ore prima dell’All Star Week-End Bosh comunicò che non avrebbe partecipato ne al Three-Point Contest ne alla partita della domenica per un infortunio al polpaccio, oggi emerge che sarebbe presente un coagulo di sangue nel polpaccio sinistro!
Nelle prossime ore Bosh si incontrerà con i dottori per capire la gravità della situazione, il suo agente Henry Thomas intanto calma le acque dicendo che è presto per dare sentenze sull’infortunio del suo cliente, Adrian Wojnarowski riporta che dopo il primo controllo di lunedì c’è ottimismo sulle chance di proseguire la stagione.

Miami spera non sia niente di grave anche perché in queste ore sta trattando lo scambio di Hassan Whiteside (26 anni), ri-perdere Bosh per tutta la seconda parte di stagione cambierebbe e non poco i piani di Pat Riley alla Dead-Line

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B