Warriors ok ma che brivido nel finale!

Atlanta Hawks – Milwaukee Bucks 109-117 2OT
ATL: Millsap 27 (11 rimb), Horford 17, Korver 12, Schroder 25 (10 ass)
MIL: Antetokounmpo 19 (12 rimb), Parker 28 (13 rimb), Middleton 12, Monroe 24 812 rimb), Carter-Williams 17

Seconda sconfitta consecutiva per gli Atlanta Hawks che stavolta cedono dopo 2 tempi supplementari ai Milwaukee Bucks di Jabari Parker (28+13); a 71” dalla fine punteggio in parità sul 92-92, Milwaukee non è cinica dalla lunetta facendo un 2/4 per il +2 (92-94) a 6” dalla fine, Dennis Schroder non perdona e pareggia col layup a 3” con Milwaukee che non riuscirà neanche a tirare.
Nel 1° overtime il copione è lo stesso, Milwaukee piazza un break di 5-0 portandosi sul 103-105 a 18” dalla sirena ma 10” più tardi è Paul Millsap che pareggia col floater, ultimo tiro nelle mani di Monroe che però sbaglierà.
Nel 2° overtime Atlanta non ce la fa più, parziale di 12-4 nei 5’ con MCW autore dei primi 6 punti su 10 di squadra (105-115).

Miami Heat – Washington Wizards 114-94
MIA: Winsloe 14, Deng 27 (10 rimb), Dragic 24, Whitesode 25 (23 rimb)
WAS: Dudley 16, Gortat 14 (13 rimb), Wall 12, Beal 19

Ancora senza Wade-Bosh e ancor referto rosa per i Miami Heat che ritrovano uno scatenato Hassan Whiteside (25+23) nella vittoria interna contro Washington; partita senza storia con gli Heat che partono forte chiudendo il 1° quarto avanti 30-19 e arrivando a toccare anche il +20 (50-30) nel 2°, Washington non entrerà mai in partita.

Minnesota Timberwolves – New York Knicks 95-103
MIN: Towsn 24, Wiggins 24, Rubio 9 (16 ass), LaVine 14, Muhammad 20
NYK: Anthony 30 (11 rimb), Lopez 26 (16 rimb), Afflalo 11, Thomas 11

Dopo 7 sconfitte consecutive tornano a sorridere i New York Knicks vincenti in quel di Minnesota con un Carmelo Anthony da 30+11 ma soprattutto da un ispirato Robin Lopez; il lungo realizza 16 dei suoi 26 punti nel 1° quarto trascinando NY sul 16-31 alla prima sirena! Minnesota inseguirà per il resto del match finendo anche sul -24 (61-85)

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 112-115
LAC: Jordan 16 (21 rimb), Redick 16, Paul 24, Crawford 25
GSW: Barnes 18, Green 18 (11 rimb, 10 ass), Thompson 32, Curry 23, Iguodala 10

Tripla-Doppia numero 11 in stagione per Draymond Green (18+11+10) e 55 punti combinati per gli “Splash Brothers” nella vittoria dei Warriors allo Staples Center di Los Angeles contro dei coriacei Clippers; Thompson mette in scena il solito how del 1° quarto realizzato 16 punti dei suoi 32 finali e portando Golden State sul 20-33, il tabellone luminoso recita 99-115 a 2027” dalla fine e li i Clips si infiammano!
Break di 13-0 con 4 triple a segno di cui 2 in Back-To-Back di Pablo Prigioni a 5” dalla fine per il -3 (112-115), Warriors che letteralmente trameno tanto che Iguodala perde palla sulla rimessa con Wilcox che però sulla sirena non troverà la tripla del pareggio

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B