Cavs di personalità, mostruoso Davis (59+20)!

Oklahoma City Thunder – Cleveland Cavaliers 92-115
OKC: Durant 26, Ibaka 12, Westbrook 20 (11 ass)
CLE: James 25 (11 ass), Love 29 (11 rimb), Thompson 14 (14 rimb), Smith 15, Jefferson 15, Mozgov 11

Ad Oklahoma City grande vittoria di personalità dei Cleveland Cavaliers che battono i Thuder grazie alle doppie-doppie di LeBron James (25+11 ass) e Kevin Love (29+11); Cavs che scappano nel 2° quarto andando al riposo sul 53-62, nel 3° quarto gli ospiti si fanno rimontare fino al -5 (62-66) ma poi piazzano il break che uccide la partita di 11-0 per il +15 (62-77). OKC non rientrerà più e finirà pure sul -22!
Da sottolineare Kyrie Irving, partito titolar ma costretto a lasciare la partita dopo 9’ causa influenza.

Detroit Pistons – New Orleans Pelicans 106-111
DET: Drummond 21 (14 rimb), Caldwell-Pope 14, Jackson 34, Harris 16
NOP: Davis 59 (20 rimb), Holiday 20

A Detroit prestazione dell’anno firmata Anthony Davis che chiude a referto con 59 punti (24/34 dal campo) e 20 rimbalzi nel successo esterno dei suoi Pelicans; nell’ultimo periodo Davis realizza 19 dei suoi 59 di cui 13 consecutivi per il +8 (93-101) a 1’58” dalla fine. Detroit rimonterà fino al -4 (101-105) e palla in mano a 59” ma Caldwell-Pope sbaglierà la tripla del potenziale -1 con Holiday che chiuderà i giochi dalla lunetta! L’ultimo giocatore a registrare una prestazione simile fu Shaquille O’Neal 16 anni fa quando chiuse con 61 punti e 23 rimbalzi.

Denver Nuggets – Boston Celtics 101-121
DEN: Gallinari 17, Jokic 23 (13 rimb), Harris 14, Mudiay 18, Barton 10, Augustin 13
BOS: Crowder 13, Sullinger 16 (11 rimb), Bradley 20, Thomas 22 (12 ass), Turner 17, Smart 10

Italian Job: Gallinari 17 pt (5/10, 0/1, 7/10), 3 rimb, 2 ass, 1 rec, 2 perse in 31’

Al Pepsi cCenter di Denver dura giusto il 1° quarto la partita con i Celtics padroni del campo dall’inizio alla fine; primo quarto perfetto per gli uomini di coach Stevens che tirano col 50% dal campo,domineranno le plance (15 rimbalzi a 8) forzando a 6 perse e al 38% i Nuggets, alla prima sirena 17-35 per i verdi che non si gireranno più indietro.

Phoenix Suns – San Antonio Spurs 111-118
PHX: Len 23 (13 rimb), Booker 10, Price 11, Goodwein 14, Teletovic 14, Leuer 13
SAS: Aldridge 19 (10 rimb), Green 11, Parker 22, Mills 21, Butler 12

I Suns danno filo da torcere agli Spurs che solo negli ultimi 6’ riescono a mettere la freccia e a battere i padroni di casa, San Antonio alla 3^ partita di fila senza Kawhi Leonard; a metà dell’ultimo quarto punteggio sul 100-100, Phoenix manca il canestro del sorpasso e i texani non perdoneranno.
Break di 7-0 per il +7 a 4’14” dalla sirena finale, a mettere la parola fine ci penserà Tony Parker con 5 punti consecutivi per il 106-114 a 49”

Brooklyn Nets – Charlotte Hornets 96-104
BKN: Johnson 17, Young 14, Lopez 16 (10 rimb), Ellingto 13, Brown 12
CHA: Zeller 10, Williams 9 (12 rimb), Batum 16, Walker 28, Jefferson 18, Lin 11

Kemba Walker e Al Jefferson battono i Brooklyn Nets a domicilio respingendo l’assalto finale; Charlotte comanda per tutta la patita raggiungendo il +14 (70-84) come massimo vantaggio, i Nets ci provano e riescono ad arrivare fino al -4 (91-95) con 4’42” da giocare. Walker e i suoi però risponderanno con un break di 9-0 per il nuovo +13 (91-104) che chiuderà i giochi.

Orlando Magic – Indiana Pacers 102-105
ORL: Fournier 23, Gordon 10 (11 rimb), Vucevic 19 (13 rimb), Oladipo 17, Jennings 12
IND: George 20, Turner 12, Mahinmi 14, Ellis 21, Miles 13, J.Hill 13 (10 rimb)

Seconda vittoria consecutiva di misura per gli Indiana Pacers che vincono ad Orlando col duo George-Ellis; Indiana è avanti 99-103 a 74” dalla fine, Orlando accorcia con Gordon e poi va in lunetta con Vucevic a 30” dalla sirena il lungo però non è freddo e fa 1/2 per il -1.
Indiana però è nel pallone, Ellis sbgalia un altro tiro e a 10” dalla fine Magic di nuovo con la palla, Oladipo si prende la tripla della vittoria ma non andrà a segno.

Toronto Raptors – Memphis Grizzlies 98-85
TOR: Valanciunas 10 (12 rimb), DeRozan 21, Lowry 18, Patterson 11, Joseph 14
MEM: Randolph 18, Carter 16, Chalmers 17, Stephenson 16

Buona vittoria dei Toronto Raptors in casa contro Memphis; canadesi che si fanno rimontare dal +14 (80-66) ritrovandosi avanti di 5 (90-85) a 2’27” dalla fine, Stephenson sbaglia il layup del possibile -3 3 Toronto piazzerà un break finale di 7-0.

Dallas Mavericks – Philadelphia 76ers 129-103
DAL: Parsons 15, Nowitzki 18, Pachulia 9 (10 rimb), Matthews 21, Williams 15, Felton 10, Barea 12
PHI: Covington 14, Okafor 31, Canaan 15

I Dallas Mavericks soffrono solo il primo quarto prima di archiviare senza difficoltà i 76ers; Phila che chiude i primi 12’ avanti 28-30 ma subirà un 2° quarto da 38-24 per il +12 Mavs (66-54) che non si gireranno più indietro.

Chicago Bulls – Los Angeles Lakers 126-115
CHI: Dunleavy 17, Gasol 21, Moore 24, Rose 24, Portis 17, McDermott 16
LAL: Bryant 22, Randle 22 (12 rimb), Russell 15, Clarkson 20, Williams 11, Bass 13

Derrick Rose e E’Twaun Moore combinano per 48 punti e battono i Lakers nell’ultima di Kobe Bryant allo United Center; match equilibrato nel primo tempo (62-58) che ira nella ripresa, nel 3° periodo Moore si scatena realizzando 15 dei suoi 24 punti, Chicago tira col 61% dal campo e dal +4 dell’intervallo scappa sul +16 (97-81).

Portland Trail Blazers – Utah Jazz 115-111
POR: McCollum 31, Lillard 30, Davis 11, Harkless 17
UTA: Haywards 21, Favors 22, Hood 18, Mack 16

I “Super Mario Bros” della Lega colpiscono di nuovo, 61 punti per il duo McCollum-Lillard e altra vittoria Portland, stavolta in rimonta contro Utah; match che si decide negli ultimi 29”, punteggio sul 109-109 e il #0 entra in scena! Suo il canestro del sorpasso a 23”, Favors sbaglia il tiro del pareggio e sul capovolgimento McCollum (13 punti su 31 nel 4°) porta a casa 2 liberi per il +4. Sarà sempre McCollum gelido dalla lunetta a 2” per chiudere il discorso.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Che barbone Davis,mancava un punto per i 60…troppo scarso

  • Giasone

    “That’s his signature. That’s his strength. His strength is in the brow.”

  • Shady

    ottima partita dei cavs che vincono con una facilità disarmante su un campo ostico senza irving e shump.
    lebron domina il 2Q e poi cazzeggia per il resto della partita ma sfiora la tripla doppia, love porta a scuola i lunghi di okc, che poi non sono proprio dei pessimi difensori, e gioca una delle sue migliori partite in maglia cavs con un grinta mai vista finora.
    j.r. sta facendo una stagione disciplinata come non mai, speriamo continui così e anche jefferson torna giovane per una sera. T.T. il solito animale che tutte le squadre vorrebbero avere.
    brutta batosta di okc che viene umiliata da dei cavs menomati senza stare mai in partita, durant purtroppo soffre lebron come nessun altro, sembra che lo scarichi proprio e anche wes (nonostante una giocata da urlo) non ce l’ha fatta a incidere minimamente
    ALL YOU NEED IS LOVE!

    oh NOLA pare che si sia accorta di avere Davis in squadra, e siamo al 21 febbraio… vabbe meglio tardi che mai

  • Shady

    ah waiters giocatore inutile e dannoso come pochi nella storia NBA, ma perchè a sto punto non mettono morrow, robertson o foye titolari? sicuramente non farebbero di peggio

  • lorenzo tonelli

    Come già detto in precedenza…ad okc…gia vista un paio di volte quest’anno e ieri sera…non é cambiato proprio nulla…tralasciando il fatto che dai cavs si può tranquillamente perdere perché e una squadra piu forte e soprattutto completa ma prenderne 115 in casa mi sembra troppo…

  • In Your Weis

    Beh, direi che, come volevasi dimostrare, tutte le grida tipo “I Cavs hanno perso la testa, non sono abituati a vincere” si sono sgonfiate pian piano, mentre Cleveland sotto il nuovo coach ha ripreso a vincere

    Ora non voglio dire che senza Blatt non potevano andare 10-3, dico solo che con Lue non sono crollati, hanno ottenuto le loro vittorie più significative (Spurs ed OKC), e sembrano giocare un basket migliore di quello di un mese fa

    AD inspiegabile, 59 punti per un giocatore che ha ancora ampi margini offensivi. Peccato che i Pelicans abbiano già abbondantemente buttato al cesso la loro stagione, tra infortuni e scelte tattiche improbabili del coach

    Quello di Portland nettamente il 2° miglior back court della Lega dopo i Dubs, Stotts per quello che mi riguarda Coach of the Year per distacco

  • Giasone

    Per Okc tre giocatori in doppia cifra (di cui uno a soli 12 punti) su 12 che han giocato. Se questa è una squadra.

  • Barone birra

    Si è proprio uno sfigato

  • Barone birra

    La solita reazione da zitella isterica di ieri di Mp è stata una delle cose più pietose che abbia mai letto. Le solite accuse razziste da 4 soldi mischiate alle solite richieste di bannare chi non asseconda o suoi deliri..a me non mancherai anzi i i qualunquisti razzisti nn meritano rispetto e pietà

  • Barone birra

    Ma parliamo di basket Charlotte per la mia gioia continua a vincere; l’assenza di kidd g è compensata dal ritorno di Big al; avanti così. Cleveland si conferma uno squadrone nonostante o piagnistei di LeBron che potrebbe vincere il coach off The year se continua così .lol

  • Barone birra

    Una domanda a shady e loco dice : se assecondate quello detto da Mp ieri siete anche voi razzisti e vi dovreste vergognare. Una cosa è sfottere un giocatore suoi tifosi un’altra offendere una città intera e i suoi abitanti. Vergognatevi

  • Loco Dice

    Prima di tutto la tua non è una domanda.
    Secondo, non mi pare di aver detto se ha ragione oppure no, ne di aver dato giudizi su Napoli o i napoletani (..)
    Il mio era un consiglio tanto semplice quanto banale, per convincere un valido utente a non lasciare il blog.
    Già se ne è andato Low Profile, perdere anche lui mi dispiacerebbe.

    Poi se proprio vuoi saperlo, io ti ripetuo un’idiota. Non un coleroso, non un pizzaiolo, un terremotato, un “vesuvio lavali col fuoco” o quello che vuoi.. Ma questa è una mia impressione personale e me la tengo per me

  • Shady

    ti rispondo semplicemente perchè chiamato in causa. a differenza di Mp io ho deciso sempre di ignorarti ogni volta che scrivi commenti senza senso (che vanno oltre il semplice sfottò) per il semplice gusto di denigrare lebron senza un valido motivo e con un odio che non capisco minimamente dove provenga, mi dispiace pure per te, perchè quando parli di altri argomenti sembri un tifoso di basket come tutti gli altri però poi ai cadute di stile inspiegabili… se avrai letto altri miei commenti su questo blog avrai visto sicuramente che io non offendo o provo a creare polemica mai, anche quando qualcuno la pensa in modo differente da me, quindi trovo inappropriato il fatto che tu mi definisca razzista e mi dica di vergognarmi quando ho semplicemente detto a MP di ignorare te e le tue sparate su lebron, dato che se lo vuoi proprio sapere io non ho nessun pregiudizio contro contro te o i napoletani in generale… detto questo ti voglio dare benevolmente un consiglio, se proprio ti sta sul cazzo lebron (cosa legittima) evita di parlarne oppure critica semplicemente come fanno pure altri quando sbaglia, non uscirtene sempre con commenti patetici che sono un insulto per il basket ma pure per te stesso, dato che come già detto quando vuoi ne sai parlare come chiunque altro, e inoltre dico pure a te che se utenti come MP non li sopporti, ignorali, in modo da poter accendere il pc per andare a litigare su un blog dove si dovrebbe tranquillamente discutere di bakset con persone che la possano pensare o no come te

  • mad-mel

    Primo quarto devastante di okafor. Povero Zaza.
    Che bellezza la sua partenza incrociata. Eleganza pura.

  • michele

    Spero che Mp ci ripensi e torni, già abbiamo perso low profile….secondo me c’è spazio per tutti, se due persone non si “trovano” dovrebbero ignorarsi.

  • mad-mel

    A me qst vicenda invece fa un sacco ridere….
    Cmq quello da criticare secondo me è Mp…”se non cacciate lui perche mi sta sul cazzo allora vado via io”.
    Mi sembra un ragionamento molto limitato oltre che con sfacettature dittatoriali infantili.
    Si danno e si ricevono se lo vuoi.
    E se vuoi ignorare uno basta una rollata di mouse.
    L’esempio del bar è proprio senza senso.

    Non che voglia difendere l’altro. Anzi non voglio difendere proprio nessuno.

  • In Your Weis

    Il problema è sempre lo stesso. Su un blog si possono avere tutte le opinioni del Mondo, è normale che poi ci siano utenti più coloriti/incazzosi/appassionati/riflessivi

    Personalmente ci stanno un sacco di cui non condivido posizioni o idee, gente tipo l’Ammiraglio penso che se ci incontravamo dal vivo ci mettevamo le mani addosso, ma vivaddio sono tutte persone che parlano di basket, che postano per parlare di basket

    Poi una volta ogni tanto ci sta lo sfottò, l’off topic, citare qualcosa detto in passato, fuorchè siano in qualche modo inserite in un contesto di discussione sul basket, sulla NBA

    Io ho smesso di rispondere a Baronesburra da qualche mese, ritengo sia l’unico modo per far si che prima o poi se ne vada dal blog o, come auspico, si suicidi. Non ho mai sposato la linea di FMB, è un pacifista e per questo posso capirlo, ed immagino che sia un buon “imprenditore”, quindi debba un po’ tener dentro tutto, per farsi un seguito

    Penso che gli utenti come Baronesburra non debbano poter postare, non perchè sia un incompetente, ma perchè 9 volte su 10 i suoi commenti sono prese in giro, provocazioni verso altri utenti, sciocchezze enciclopediche che non apportano niente di positivo alla discussione. FMB ha deciso che ci teniamo lo Storpio, allora il mio consiglio è di ignorarlo

    Sul razzismo, solo un imbecille che non ha mai viaggiato può schifare Napoli, e solo un imbecille al quadrato come te può pensare che certe frasi siano contro la città. No, hai capito male, a nessuno fa schifo Napoli. A me fai schifo tu, il modo in cui scrivi, il tuo essere intellettualmente incapace, la tua coglionaggine, mi fai schifo pure tua moglie che ancora non ti ha mandato affanculo e non si è trovata un uomo vero invece di un portatore di handicap come te

    Ecco questo è il mio messaggio di pace del Lunedì, nella speranza che oltra cancellare questo mio post, FMB prima o poi si stanchi anche di far postare i minorati mentali come Baronesborra

  • Loco Dice

    Ma infatti non mi pare che quacuno si sia unito alla sua mozione di “rimozione” dell’utente Zed (tranne IYW e Sconocchini, senza però minacciare l’uscita dal sito). Proprio perché ci sono soluzioni più semplici per continuare a scrivere e non dover rendere conto a zed o chiunque altro di cui non vuoi leggere l’opinione.

  • Michael Philips

    Per chiarire una volta per tutte:

    Non ho insultato napoli e i napoletani, ma solo l’utente in questione che sfortunatamente per tutta la campania, è napoletano.

    Quindi è inutile far passare frasi rivolte alla persona singola come commenti razzisti verso una città intera.

    Mad-Mel

    L’esempio del bar o del ristorante è perfetto. Noi siamo ospiti di FMB perché siamo su un sito personale, e credo che se tu invitassi 10 persone a casa tua, e una di queste iniziasse a disturbare e insultare i presenti, non credo diresti agli altri “non fate caso a lui” ma manderesti via il disturbatore o comunque gli faresti una bel discorsetto.

    Non è un mio personale pensiero, ma è così. La società funziona così.

    Quì invece le uniche volte in cui FMB ha alzato la voce sono state quando si sono fatti 4 commenti sul calcio(in una giornata senza gare nba) che ha prontamente cancellato manco si fosse bestemmiato o fatto commenti inneggianti all’isis.

    Ma mai che avesse cancellato i veri commenti OT di gente che viene quì per rompere le palle.
    Siccome non posso farlo io, allora dovrebbe essere il gestore del sito a farsi sentire.

    Ho già visto la stessa involuzione sul blog play.it usa, che passò dall’avere 150-200 commenti al giorno ad averne 3-4 in una giornata di lusso, e visto che questo blog ha già perso tanti utenti per via di una gestione troppo permissiva nei confronti dei disturbatori, credo sia saggio valutare se continuare a lasciare liberi i disturbatori.

    Io in queste condizioni mi tiro fuori come già detto, e mi dispiace, perché oltre a tanti utenti interessanti con cui discutere è anche chiaro tutto il lavoro che è stato fatto da FMB per migliorare il sito, con la ristrutturazione e i continui aggiornamenti quotidiani.
    Per questo trovo assurdo che dopo un lavoraccio simile, poi si lasci che un idiota possa commentare a cazzo ogni giorno da due anni a questa parte, cosa che abbassa il livello generale e fa passare la voglia di scrivere.

  • sconocchini

    sono d’accordo. a me farebbe molto piacere se alcuni dementi non scrivessero qui, ma allo stesso modo mi piacerebbe avere britney spears come schiava e saper schiacciare. Sono tre cose che non si possono avere, me ne faccio una ragione e vado avanti. tendenzialmente cerco di evitare di commentare le minchiate di questi soggetti, ma ogni tanto mi viene voglia di insultarli e li insulto, perché mi fa piacere. poi sta a FMB decidere chi cacciare e non cacciare, il sito è suo. ho più volte avuto la sensazione che a lui faccia comodo avere più caciara possibile per aumentare i click (e lo sponsor in home gli da ragione). ma anche lì, lui è liberissimo di farlo. se un giorno la percentuale di scemi qua dentro dovesse essere troppo elevata e coprire gli interventi delle persone interessanti, come già accaduto per l’altro sito, mi cercherò un altro posto dove leggere i commenti sul basket dei lettori (perché le analisi dei giornalisti, va da sé, le leggo già altrove). mi dispiace che MP sia andato via, ma rispetto al sua scelta e la capisco. lui frequenta questo sito più assiduamente di me ed evidentemente non ne poteva più di leggere le cazzate di barone birra. gli auguro buona sorte e se tornerà sarò contento. amen.

  • mad-mel

    Ascolta Mp, se hai un rompi palle al bar che viene li romperti i coglioni per forza di cose sei obbligato ad andare via o far degenerare la situazione.
    Qui invece appena leggi, il nick di chi sta sulle palle puoi saltarlo agevolmente.
    Poi se vuoi farla una questione personale, sono affari tuoi, ma secondo me ti privi di un passatempo, piacevole, di discutere con altri utenti che magari apprezzi e che parlano di basket.,
    Ci perdi te e quelli che vogliono parlare.
    Tra quelli ci sono anche io. Abbiamo quasi sempre opinioni discordanti, però alla fine sono sempre curioso di leggere le opinioni di altri.

    Ps: questo è un forum, non la società.

  • mad-mel

    Un’ultima cosa, i forum stanno morendo da quando è comparso facebook.

  • Lorenzo Escriva

    Mp io non scrivo molto qui, però leggo sempre e più o meno la penso come Mel in questo caso…

  • Barone birra

    Cmq meglio parlare di basket. Una sola cosa per chiudere e non parlarne più. Lo stesso Mp ha ammesso che sono 2 Anni che i miei commenti gli danno fastidio;giusto il periodo in cui ho smesso di tifare per LeBron stanco delle sue scelte e delle sue prestazioni. Che combinazione ha cominciato a non sopportarmi da quando ho cominciato a criticare LeBron che combinazione. E la stessa cosa iyw. I 2 insieme a pochi altri ch si credono i padroni del blog e non rispettano le opinioni dei cosiddetti haters. .io continuerò a postare no mi importa di pochi arroganti i irrispettoso maleducati.

  • sconocchini

    è proprio questo il problema. questa lunga discussione su di te probabilmente ha piantato l’ultimo chiodo sulla bara della speranza. la speranza che tu ti estingua da solo. ormai sarai tutto ringalluzzito, emozionantissimo per essere finito al centro dell’attenzione. polli noi, bravo tu. continua a provocare e a spremere il tuo piccolissimo cervello. alla fine, per fortuna, sei innocuo (ed è quello che dico a MP). almeno su un sito di basket. ma davvero non voglio sapere che lavoro fai, a quel punto potrei avere veramente paura.

  • michele

    innegabile questo…lo stesso NBA evolution ha un piede su facebook e molti commentano solo la. Cio’ detto per me MP dovrebbe fregarsene delle punzecchiature di zed e rispondere colpo su colpo casomai…ma smettere di commentare è una perdita per tutti.

  • brazzz

    bha..a prescindere da tutto..non cagatevi e bona lè….non mi sembra un gran problema…dopo con chi discuto su quanto era bello il basket dei tempi miei?scusa,ti pare?eh..già non sei su feisbuc,io il blog l’ho chiuso..dove ti becco poi? ti pare?..

  • lorenzo tonelli

    Però…che cazzo di casino per niente…

  • trizio81

    assolutamente daccordo su Stotts,credo che Portland potrebbe anche superare Memphis nella corsa ai PO ad Ovest

  • Shady

    MP non commentando più faresti un favore solo a quella persona grottesca mentre “danneggeresti” solo noi, che discutiamo pacificamente e intelligentemente su questo blog