Utah di forza su Houston, Portland vola!

Philadelphia 76ers – Orlando Magic 115-124
PHI: Covington 12, Okafor 17, Noel 16 (11 rimb), Smith 22, Thompson 14, Canaan 12
ORL: Fournier 21, Gordon 11 (11 rimb), Vucevic 35, Oladipo 22, Ilyasova 10

Nikola Vucevic (35+9) trascina gli Orlando Magic al successo a casa dei 76ers; squadre che entrano nell’ultimo quarto sul 93-97 per gli ospiti che piazzeranno un parziale di 11-2 nei primi 4’ scappando sul +13 (95-108).

Washington Wizards – New Orleans Pelicans 109-89
WAS: Dudley 18, Gortat 21 (11 rimb), Wall 16 (12 rimb, 11 ass), Sessions 10
NOP: Davis 9 (20 rimb) Holiday 20, Anderson 16, Douglas 11

Trippla-Doppia per John Wall (16+12+11) nell’ottima vittoria casalinga dei Wizards ai danni dei Pelicans; dopo un primo tempo equilibrato (54-51) i capitolini cambiano marcia nella ripresa con un 3° periodo da 31-17 forzando gli avversari al 27% dal campo, dal +14 al +20 (85-65). Terza vittoria dei Wizards nelle ultime 4 e anche in questa avversari fermati sotto quota 90.

Denver Nuggets – Sacramento Kings 110-114
DEN: Gallinari 17, Faroed 13, Jokic 13 (13 rimb), Mudiay 11, Lauvergne 10, Arthur 10, Barton 18, Augustin 10
SAC: Gay 16 (10 rimb), Cousins 39, Rondo 4 (12 ass), Cauley-Stein 10, Casspi 14

Italian Job: Gallinari (DEN) 17 pt (4/10, 1/4, 6/7), 1 rimb, 1 ass, 1 rec in 37’ / Belinelli (SAC) 9 pt (3/9, 1/3 da 3) in 19’

DeMarcus Cousins dice 39 punti e Sacramento sbanca il Pepsi Center di Denver tenendo ancora in vita la speranza Playoffs; partita combattuta nell’ultimo quarto dove le due squadre rispondono colpo su colpo, si arriva negli ultimi 10” con Jokic che spara la tripla del -1 Nuggets (110-111), Collison viene mandato in lunetta ma non è preciso (1/2) quindi +2 Kings a 9”.
Ultimo possesso per i Nuggets nelle mani di Darrell Arthur che si butta dentro ma viene stoppato o meglio, non riesce proprio a tirare per via dell’ottimo intervento difensivo di Cousins a 3” dal suono della sirena.

Utah Jazz – Houston Rockets 117-114 OT
UTA: Hayward 28, Favors 19 (12 rimb), Hood 18, Mack 17
HOU: Ariza 18, Howard 13 (16 rimb), Harden 42, Beverley 14

Non bastano i 42 punti (16/30 dal campo) di James Harden agli Houston Rockets per vincere a Salt Lake City, i Jazz vincono all’overtime e si portano a 0.5 gare proprio dai texani per l’8° posto ad Ovest; finale thriller dei regolamentari con Jason Terry che pareggia a quota 106-106 con la tripla a 11” dopo che Hayward aveva commesso 1/2 dalla lunetta 6” prima, lo stesso Hayward di incaricherà dell’ultimo tiro senza fortuna.
Nel supplementare altro finale thriller, a 11” sul 115-114 Jazz Hood sbaglia l’appoggio al vetro ma Favors ci crede, conquista il rimbalzo, sbaglia il tiro, ri-conquista il rimbalzo e stavolta segna il canestro del +3 a 11” dalla conclusione.
Houston va da Ariza che sbaglia da 3 ma Howard prende il rimbalzo ad 1”, apre per Terry ma anche lui sbaglierà la tripla del possibile pareggio.

Portland Trail Blazers – Brooklyn Nets 112-104
POR: Aminu 10, Plumlee 4 (13 rimb), McCollum 34, Lillard 34, Henderson 10
BKN: Johnson 19, Young 8 (11 rimb), Lopez 36 (10 rimb), Sloan 14

I “Super Mario Bros” dell’NBA stavolta esagerano, 68 punti combinati (34 a testa) per C.J McCollum e Damian Lillard nella 6^ vittoria filata dei Portland Trail Blazers; Brooklyn lotta fino a 1’26” dalla fine quando 2 liberi di Joe Johnson firmano il 101-101, tripla di McCollum seguita da tripla di Lillard entrambe assistite da Plumlee per il +6 Portland a 1’26”. Brooklyn arriverà fino al -3 (107-104) a 26” ma dalla lunetta i Trail Blazers chiuderanno il discorso

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B