James avverte: “Sto meglio dell’anno scorso”

Dopo l’imbarazzante prestazione di lunedì notte contro i Detroit Pistons stanotte LeBron James (31 anni) è tornato sui suoi standard aiutando i Cleveland Cavaliers a battere i Charlotte Hornets, un “Chosen One” che dice di essere fisicamente messo molto meglio rispetto alla passata stagione.

L’anno scorso James saltò 13 partite in totale con ben 2 settimane di riposo per recuperare dai vari acciacchi figli dell’ultima stagione con i Miami Heat; quest’anno solo una volta non è sceso in campo e, parole sue, non si è mai sentito fisicamente così a posto:

L’anno scorso ero molto acciaccato, quest’anno sono tornato alla normalità, mi sento 10 volte meglio rispetto la scorsa stagione e questo è il mio modo di pensare.

James ha partecipato alle ultime 5 NBA Finals con la 6^ a portata di mano, questo vuole dire che ha giocato più di tutti i giocatori dell’NBA ma non ne fa un problema, chiaramente anche per un androide come lui l’età inizia timidamente a bussare:

Credo di aver giocato così tanto il basket, grandi sensazioni ma quei giorni sono praticamente finiti, non conosco nessuno che abbia giocato 13 anni svegliarsi la mattina e dire, “Oh, mi sono svegliato e mi sento benissimo”. Mi sento alla grande per quanto riguarda la mia vita ma non sveglio più come quando avevo 23 anni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B