Curry 51+record, super Harden batte Lillard

Orlando Magic – Golden State Warriors 114-130
ORL: Fournier 20, Gordon 19, Vucevic 17, Oladipo 14, Payton 12
GSW: Barnes 10, Green 12, Bogut 12, Curry 51, Speights 14

Altra superba prestazione per Stephen Curry che chiude con 51 punti a refero (20/27 con 10/15 da 3) registrando anche la 129esima partita consecutiva con almeno una tripla a segno, record All-Time NBA, il tutto battendo i Magic; Orlando sta bene in partita chiudendo avanti il 1° tempo sul 63-59, poi Curry decide che la palla è sua e ci gioca solo lui.
Realizza 24 dei suoi 51 nel 3° quarto tirando 9/12, Golden State ne realizza 40 ed entrerà nell’ultima frazione avanti 91-99 senza più girarsi indietro.

Boston Celtics – Milwaukee Bucks 112-107
BOS: Crowder 20, Johnson 15, Sullinger 14 (10 rimb), Bradley 18, Thomas 27
MIL: Antetokounmpo 14, Parker 22, Middleton 21, Monroe 20, Carter-Williams 12

Nona vittoria consecutiva tra le mura del Boston Garden per i Celtics che superano i Bucks mandando tutto il quintetto base in doppia-cifra; Boston domina tanto da toccare il +17 nel 3° quarto ma gli ospiti non ci stanno, a 72” dalla fine Milwaukee si porta sul -4 (106-02) dopo un break di 7-0, a spegnere i sogni di rimonta ci penserà Jae Crowder con la bomba del +7 (109-102) con 1’ da giocare.

New Orleans Pelicans – Oklahoma City Thunder 123-119
NOP: Cunningham 10, Davis 30, Cole 21, Holiday 22, Douglas 12, Anderson 26
OKC: Durant 32 (14 rimb), Ibaka 15, Westrbook 44

Kevin Durant e Russell Westbrook combinano per 76 punti ma non bastano per vincere a New Orleans contro i 30 di Anthony Davis; a 5’02” dalla conclusione Westbrook spara la tripla del -6 (109-103), Durant stoppa Cunningham ma la palle resta nelle mani dell’ala dei Pelicans che segna un pesante canestro canestro seguito 30” dopo dalla bomba spezza game di Jrue Holiday per il +11 (114-103). Negli ultimi 2’ la “Premiata Ditta” darà tutto arrivando fino al -3 (119-116) a 64” ma 2 liberi di Davis chiuderanno i giochi.

Phoenix Suns – Brooklyn Nets 106-116
PHX: Chandler 12 (11 rimb), Humprhies (10 rimb), Booker 12, Price 16, Len 13, Teletovic 30 (11 rimb), Pressey 10
BKN: Bogdanovic 24, Young 18, Lipez 12, Ellington 12, Sloan 13, Larkin 11, Brown 16

Buona la prima senza Joe Johnson (buyout) per i Brooklyn Nets che vincono a Phoenix con un ottimo Bogdan Bogdanovic; match deciso nel 2° quarto, 18-32 il parziale in favore dei bianco-neri rei del 62% dal campo per il +21 (45-66) all’intervallo.

Portland Trail Blazers – Houston Rockets 105-119
POR: Aminu 13, Plumlee 10, McCollum 20, Lillard 23, Jarkless 11, Henderson 13
HOU: Howard 19 (13 rimb), Harden 46, Beverley 14, Brewer 10, Terry 11

Importante vittoria in chiave Playoffs per gli Houston Rocket che si impongo al MODA Center di Portland grazie a 46 punti di James Harden (16/26 dal campo); Trail Blazer che entrano nell’ultimo quarto avanti 93-86 ma non avevano fatto i contai con il “Barba”, Harden realizza 19 dei suoi 46 negli ultimi 12’ compreso il decisivo gioco da 3 punti a 2’ dalla fine per il +8 Houston (102-110)

Utah Jazz – San Antonio Spurs 78-96
UTA: Hayward 11, Favors 25, Hood 12
SAS: Leonard 29, Aldridge 15, Duncan 14 (11 rimb), Parker 16, Mills 11

San Antonio non fa prigionieri e vinco con autorità sull’ostico campo degli Utah Jazz con il solito Kawhi Leonard; Jazz che sono in partita sul -5 (63-68) ad inizio 4° ma un break di 8-2 darà il +11 agli speroni (65-76) che da quel momento non si gireranno più indietro

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Barone birra

    Notte di grandi prestazioni, ma quella di curry è statosferica. In 3 quarti o poco più 51 punti, il ragazzo rischia di diventare un top five alla time altro che classifica dei play. L’onnipotenza cestisti ca in meno di un metro e novanta : assurdo

  • In Your Weis

    Io penso che al di là della squadra per cui si fa il tifo, del giocatore preferito o roba del genere, è davvero difficile non ammirare, magari con un senso di smarrimento, quello che stanno facendo i Warriors, e quello che sta facendo Steph Curry

    Non so voi, ma io sono mesi che tra me e me dico “ok, dai, prima o poi la smetteranno…prima o poi le altre squadre prenderanno le contromisure…prima o poi avranno una giornata storta al tiro”, invece sono 4 mesi che questi sembrano giocare al gatto col topo con le altre

    Non è solo quanto vincono, è come vincono, vanno sopra di 20 dopo un quarto, oppure vanno sotto e poi ti distruggono in 12 minuti, pensi che saranno stanchi in un back to back ed invece sono più in palla della sera prima, le potenziali avversarie non solo le battono, ma le seppelliscono sotto 30 punti

    Su Curry lo stesso, quante volte mi sono detto questi mesi “vabbè, comunque prima o poi la smetterà di segnare da 10 metri di tabella dopo pochi secondi d’azione” invece siamo sempre allo stesso punto, non si ferma (e le rare volte in cui succede, i compagni glie la vincono)

    Ovvio che al momento siano ingiocabili, gli avversari possono anche provarci ma tanto non dipende da loro, se questi tirano da 9 metri e segnano come fosse un sottomano puoi solo guardare, io continuo a pensare che prima o poi avranno un periodo di slump, che è impossibile continuare a giocare così, però lo dico da 4 mesi e finora ho avuto torto

    Ripeto, non mi nascondo e dico che non gli auguro il back to back, spero di veder vincere altri, ma se ti piace il basket non puoi non rimanere a bocca aperta e divertirti a vederli giocare

  • Shady

    GS accusa leggermente il b2b giocando una partita un po’ al di sotto dei suoi standard classici, ci sta tutto dopo la battaglia di MIA, però curry davvero strepitoso, non ho frasi, parole o aggettivi per descriverlo meglio… Sistema che rasenta la perfezione te la vincono tranquillamente di squadra quanto curry riposa o te la vince tranquillamente curry quando la squadra riposa… Sono curioso di vedere quando curry interromperà la striscia, secondo me dovrà per forza uscire anzitempo per infortunio, impossibile che finisca di suo una partita a 0 triple

  • ILoveThisGame

    3 quarto mostruoso di Curry, sull’ultimo possesso con tiro da meta’ campo si sapeva gia’ che l’avrebbe messa….incredibile…
    Ho notato che nelle ultime partite si spremono poco in difesa, anche oggi ne hanno concessi 90 in 3/4 ai magic, il problema per gli altri e che anche in una partita a punteggio alto c’e’ un momento in cui una squadra non segna per 1 2 minuti, a loro invece non capita e in quei momenti le vincono.

    A me non piace il loro gioco, spero che non vincano ancora per questo, ma fanno paura, hanno ncora 3 partite vs gli Spurs e 2 vs OKC, il resto 17 in casa, record dietro l’angolo, se non ce l faranno sara’ una grossa sorpresa almeno per me.

  • lorenzo tonelli

    Se rivincono quest’anno e gli avversari non si rinforzano adeguatamente questo rischia di diventare il decennio di gst e curry

  • Shady

    vabbe esagerato, decennio no, ma 3/4 titoli sono quantomeno alla portata di mano (poi ogni anello è chiaro è una battaglia a se), però sicuramente c’è l’impressione che una squadra così schiacciasassi non si vedeva dai tempi di kobe-shaq

  • lorenzo tonelli

    Ah…con 3/4 titoli come hai dette te…si arriva fino al 2020…gia vincendo quest’anno fanno pari agli heat coi titoli…con un altro paio per me e come detto prima

  • mad-mel

    Periodo slump = infortuni.

  • redbull

    Il problema è proprio questo secondo me.. Ho visto diverse gare dei warriors quest’anno, l’ultima stanotte, e ogni volta penso la stessa cosa,e cioè che curry non si può fermare in alcun modo.
    Da inizio partita oladipo lo marcava strettissimo anche senza palla, ma lui riusciva comunque a fare quello che voleva, con tagli, finte contro finte ecc ecc, dev’essere di una frustrazione incredibile marcare quell’uomo, che segna sempre anche contro difese perfette

  • ILoveThisGame

    Molto dipendera’ dai rinnovi dei contratti, gli altri GM sicuramente offriranno molto ai vari giocatori dei GSw i scadenza, Barnes rischia di ricevere offerte al max,a Ezeli penso che offriranno piu di 10, poi ce da maxare Curry.

  • lorenzo tonelli

    Si si ma difatti io ho scritto se…la mia e puramente un ipotesi e un parere mio personale..ovvio che la cosa possa non succedere per più motivi che possono essere contratti…infortuni..altre squadre rinforzate e chi ne ha più ne metta

  • ILoveThisGame

    Harden comunque avra’ anche un atteggiamento del cazzo pero’ offensivamente e’ illegale, puo’ fare tutto ed ha una combinazione fisico-velocita’-coordinazione-incredibile, dategli un coach serio(TT) e vediamo se inizia anche a sbattersi in difesa.

  • trizio81

    a me nn emoziona il modo di giocare di Curry…preferisco altri grandi giocatori del presente e del passato….Comunque il record è quasi fatto per i Warriors

  • gasp

    Curry al 100% miglior giocatore della storia dei Warriors e miglior giocatore della nba però ho letto in giro cose allucinanti… piano con le pugnette

  • tommy23285

    Steph davvero spaziale sono senza parole. Ora non resta che aspettare i playoff e vedere se con difese più aggressive o altre tattiche qlc li può fermare. Occhio agli spurs che zitti zitti stanno facendo grande rs. Ps. Riuscirà a battere il record di 12 triple in una gara steph?? Go warriors