Harden che spettacolo, flop Warriors!

Milwaukee Bucks – Oklahoma City Thunder 96-101
MIL: Antetokounmpo 26 (12 rimb, 10ass), Parker 26, Middleton 18, Bayless 12, Monroe 9 (10 rimb)
OKC: Durant 32 (11 rimb), Ibaka 13, Adams 14, Westbrook 15 (10 rimb, 11 ass), Kanter 18 (12 rimb)

Oklahoma City domina i Bucks, li fa rientrare ma poi riesce a riprendere le redini del match e la porta a casa con 32+11 di Durant e Tripla-Doppia di Westbrook (15+11+10): 12-32 il punteggio sul tabellone luminoso del Bradley Center con i Bucks che tirano 3/23 dal campo contro l’11/19 dei Thunder, al riposo lungo Durant sarà già a quota 17 punti (su 32 finali) e +16 (48-64).
OKC però conferma il trend del momento, alza le mani dal manubrio troppo presto e ad inizio 4° abbiamo un match sull’82-84! I Thunder però tornano con la testa sul match, piazzano un break di 9-2 tornando sul +9 (84-93) e stavolta non si gireranno più.

Los Angeles Lakers – Golden State Warriors 112-93
LAL: Bryant 12, Huertas 10, Randle 12 (14 rimb), Clarkson 25, Russell 10, Bass 13, Young 13
GSW: Thompson 15, Green 9 (10 rimb), Curry 18

Colpo di scena dell’anno ad Hollywood con i Los Angeles Lakers che battono nettamente i Warriors nella loro peggior partita degli ultimi 2 anni con uno Stephen Curry irriconoscibile (6/20 dal campo con 1/10 da 3) e un Jordan Clarkson indemoniato; surreale primo tempo dei campioni in carica che tirano 3/16 da 3 con 11 palle perse, i giallo-viola trascinati da D’Angelo Russell non perdonano e al riposo avanti 60-49! Golden State però non si riprende, Curry continua a spaccare il ferro e Nick Young con 2 triple consecutive fa impazzire lo Staples Center con L.A che vola sul +18 (93-75) a 8’ dalla fine! Golden State chiuderà con 3/29 da 3…

Memphis Grizzlies – Phoenix Suns 100-109
MEM: Barnes 17, Conley 22, Chalmers 14, Stephenson 13, Green 17
PHX: Len 19 (16 rimb), Tucker 6 (10 rimb), Booker 27, Chandler 16, Teletovic 18

Devin Booker trascina i Phoenix Suns al successo sul campo dei Memphis Grizzlies; dopo essere andati al riposo lungo sotto 59-53 gli ospiti girano la partita in loro favore, 3° quarto da 32-15 con Memphis che tira 6/21 dal campo contro il 62% di Phoenix, da -6 a +11 (74-85) vantaggio difeso fino alla fine.

Denver Nuggets – Dallas Mavericks 116-114 OT
DEN: Faried 25 (10 rimb), Jokic 13 (12 rimb), Harris 16, Mudiay 16, Barton 20, Augustin 12
DAL: Parsosn 11 (11 rimb), Nowitzki 30, Matthews 12, Lee 18 (12 rimb), Barea 15

Italian Job: Gallinari DNP

Grande partita al Pepsi Center con i Nuggets di Kenneth Faried (25+20) che battono di misura all’overtime i Mavericks di Dirk Nowitzki (30 punti); a 21” dalla conclusione dei regolamentari Dalla conduce 102-106, Barton accorcia dalla lunetta per il -2 a 7”, sanguinosa palla persa di Chandler Parsons punita a 3” dal layup di Faried per il 106.106 con Felton che mancherà l’appuntamento col Buzzer-Beater!
L’extra-time con finale cardio-palma, a 28” pareggia con la bomba da DJ Augustin sul 114-114, Deron Williams sbaglia il tiro del possibile vantaggio e Denver ha 16” per chiudere. Palla Au Augustin che con con 9 decimi sul cronometro conquista fallo, 2/2 dalla lunetta e infine stoppata di Mudiay sull’ultima preghiera di Matthews.

Detroit Pistons – Portland Trail Blazers 123-103
DET: Harris 16, Morris 19, Drummond 14 (18 rimb), Caldwell-Pope 16, Jackson 30, Bullock 11
POR: Aminu 16, McCollum 22, Lillard 26, Leonard 10

Nessun problema per i Detroit Pistons nell’archiviare la pratica Portland con tutto il quintetto in doppia-cifra guidato da Reggie Jackson (30 punti); match subito ben indirizzato dopo un ottimo primo quarto da 30-16 con Jackson autore di 11 punti, Portland inseguirà per tutto il match senza arrivare mai sotto la doppia-cifra di svantaggio.

Miami Heat – Philadelphia 76ers 103-98
MIA: Johnson 14, Deng 12 (14 rimb), Wade 23m Dragic 23, Whitesiode 14 (13 rimb)
PHI: Thompson 16, Landry 18, Smith 21, Canaan 17

Soffrono, tremano per il ginocchio di Wade (poi niente di grave) ma alla fine i Miami Heat domano i Philadelphia 76ers con Goran Dragic e Hassan Whiteside protagonisti; a 4’39” dalla fine sono i Sixers a condurre le danze sull’85-87, Miami cambia marcia piazzando un break di 12-2 per il +8 (97-89) a 1’ dalla fine, negli ultimi 31” D-Wade sarà perfetto dalla lunetta (6/6) e chiuderà il discorso.

Toronto Raptors – Houston Rockets 107-113
TOR: Scola 21, Valanciunas 12 (10 rimb), DeRozan 19, Lowry 17
HOU: Ariza 13, Howard 21 (11 rimb), Harden 40 (14 ass), Brewer 23

James Harden gioca una partita superlativa da 40 punti (11/20 dal campo e 15/19 ai liberi) con 14 assist e fa un bel favore ai Cavalier battendo i Toronto Raptors a casa loro; succede tutto negli ultimi 2’ di partita, Raptors avanti 105-104 e pi il blackout!
I candesi non segnano più per circa 1’45” e Houston li castiga, break di 8-0 cominciato con tripla di Harden e chiuso da una schiacciata di Clint Capela per il +7 (105-112) a 19”, durante il break anche un fallo flagrant di DeRozan ai danni di Beverley dopo che questi gli aveva scippato la sfera.

STANDINGS

Schermata 2016-03-07 alle 08.39.16

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Max

    partita a dir poco orrenda d
    i GS…stasera la testa era da tutt’altra parte e dopo solo 5 sconfitte in stagione fino ad adesso ci può stare!!

  • michele

    sabato notte sul sunset boulevard + matinee domenicale uguale figuraccia per golden state: nell’arco di una stagione ci sta ovviamente, certo che per dei perfettini primi della classe come loro non è proprio il massimo…….posto che i lakers hanno giocato bene e, come dico da tempo, quando vogliono sanno giocare per vincere ( come successo contro boston), il loro record non rispecchia certo il loro valore.

  • BigGameJames

    Per battere i warriors devi fargli pena… eh eh! I lakers hanno salvato la stagione..

  • Lorenzo Escriva

    che idoli….unica vittoria che festeggiamo è questa qui…da qui alla fine solo lost però abbiamo battuto i warriors…ahhahaahhahahah mitici

  • In Your Weis

    Te ci scherzi ma questi hanno vinto all’OT contro i Nets salvati da una bomba di Igoudala, all’ultimo secondo contro i 76ers salvati da una tripla di Klay se non erro…

  • BigGameJames

    Meno di quel che pensi…

  • lorenzo tonelli

    I dubs hanno avuto un atteggiamento di quelli che se ne fregavano della partita però sono comunque soddisfatto per l’atteggiamento avuto dai lakers…e d’angelo russel mi lascia ben sperare per il futuro..si vede che e un potenziale crak…

  • mad-mel

    Quest’anno ho guardato più di una partita o comunque spezzoni interi di partita dei Sixers per Oka. Si sono folle.
    Escludendo l’inizio di stagione assolutamente censurabile, il loro record è parecchio bugiardo. Nel senso che in parecchie partite si sono sciolti nell’ultimo periodo se non nel finale.Hanno fatto bei progressi. Ecco non vorrei azzardare troppo, ma se al prox draft pigliano un ala piccola- guardia seria potrebbero fare un salto di qualità e di vittorie che potrebbe anche stupire.
    Inoltre sono molto curioso di capire come risolveranno la rogna Okafor-Noel-Embiid. Su chi punteranno.

  • Contento per i Lakers, spero solo che questa vittoria NON la paghino cara la notte della Lottery…..

  • michele

    io non ricordo dei tanking cosi chirurgici come quelli dei lakers negli ultimi due anni ( i seventy-tankers di philly non fanno testo), come si fa a preoccuparsi….. vedrai che col culo che hanno si beccano pure la prima scelta assoluta

  • Hanamichi Sakuragi

    che menagramo che sei…

  • Hanamichi Sakuragi

    se miami continuasse con questo trend riuscendo ad acchiappare la 3° piazza farebbe un favore a se stessa e a noi… a quel punto secondo me sarebbe la più seria candidata a sfidare i cavs in finale ed a quel punto non partirebbero battuti, sfavoriti ma non battuti.

  • mad-mel

    Io proprio li vedo nettamente inferiori ai cavs. Ma di tanto. Se si rompe James possono batterli. Vedo più avanti i raptors.
    Poi qst striscia è drogata dagli avversari. Hanno giocato contro i morti o con record negativo.

  • lorenzo tonelli

    Diciamo che si spera non ci sia un altra finale ad est ridicola come quella dell’anno scorso…penso che gli heat un pelo la possano allungare un eventuale serie in finale…

  • Hanamichi Sakuragi

    mel io do favoriti i cav 4-2 / 4-1 ma sinceramente in una c.f. contro i cavs vedo maiami giocare alla morte e se wade sta bene secondo me se la giocano. sfavoriti su tutta la linea ma non batttuti. per esempio secondo me toronto perde 4-0, 4-1 senza mai dare la sensazione di poter competere

  • mad-mel

    A me il roster di toronto non dispiace. E hanno anche out Carroll che magari qualche leggera noia a lebron potrebbe darla.
    Gli esterni sono validissimi, sotto hanno valanciaunas e se serve legna byombo. La panchina è onesta.
    Certo hanno sta reputazione che ai po…spariscono…vediamo

  • Prendetevela con i Warriors!

  • gasp

    Di questa stagione dei Lakers ricorderemo solamente la vittoria contro GS…

  • Il locustre

    Beh dai…nets e suns hanno 5 gare di vantaggio, per quel penultimo posto dovrebbe esser fatta…

  • michele

    vabbè dai, vi siete presi il crack allo scorso draft, dovreste cedere il posto a squadre piu’ bisognose come Phoenix e ehm Brooklyn :)….battute a parte, per la penultilma piazza i giochi sono ormai fatti.

  • michele

    se tornasse Bosh per MIami sarebbe una manna dal cielo, la sua esperienza e la sua duttilità ai playoff si farebbero sentire. Glielo auguro perchè è un giocatore sempre corretto…i Raps stanno facendo una signora regular season, almeno un turno quest’anno lo passano….certo se beccassero ancora i wizards visto come è finita un anno fa un po’ di paura l’avrebbero.

  • Il locustre

    I NETS mi sa tanto che stanno facendo di tutto per non farvi avere la scelta alta…fossi in te li maledirei ogni sera ahah

  • gasp

    Tanti buoni giocatori ma zero stelle…come i Nuggets post-Anthony

  • In Your Weis

    Non so quanto gli avversari Warriors abbiano da festeggiare…le 6 sconfitte sono arrivate tutte contro squadre medie o mediocri (Lakers, Bucks, Nuggets e compagnia), mentre quando c’era da alzare la voce sono arrivate solo W

    Detto questo, al di là della giornata storta, continuo a pensare che non può sempre andargli bene, non possono sempre segnare da 9 metri con la mano in faccia ed i piedi neanche rivolti a canestro…o meglio, è l’unica cosa in cui sperare, altrimenti difficile che gli avversari abbiano una chance

  • ILoveThisGame

    Non ho visto Lakers GSW, risultato piu’ che sorprendente considerando che i Warriors hanno il 73-9 a portata di mano e si sono complicati la strada con questa sconfitta da record (92% di W vs 19% tipo) . Probabilmente non saranno stati concentrati ma sono una squadra che di solito riesce nelle rimonte, sul meno 11 pensavo rimontassero invece non ce l’hanno proprio fatta.

    Nessuno ne parla ma Harden sta facendo un’altra stagione pazzesca, ha limiti nell’atteggiamento in campo ma ha un talento allucinante, spero di vederlo in un contesto sensato( Huston quest’anno e’ un team priva di senso) al piu’ presto.
    29 6.5 7 giocando a caso

  • In Your Weis

    Harden è complessivamente la miglior guardia della Lega, ma sorge il dubbio che le sue statistiche non corrispondano ad un paritario impatto in campo…anche se questo discorso si può estendere a molti altri giocatori

    In attacco fa miracoli, specie considerando che quest’anno Houston fa schifo e non ha quasi aiuto. La difesa è quella che è, una squadra ben allenata e costruita coprirebbe tale lacuna, i Rockets invece la esaltano

    Squadraccia, in partita singola possono fare danni, in una serie la vedo dura, sempre se ci arrivano ai PO

  • michele

    beh è anche comprensibile che cerchino di vincerne il piu’ possibile, o che perlomeno i giocatori cerchino di mettersi in mostra per accrescere il proprio valore, visto che dalle sconfitte non hanno nulla da guadagnarci ( a differenza degli amici lacustri)….maledizioni no, ma qualche accidente a brook lopez l’ho mandato…questo gli anni passati era sempre rotto ( e sarebbe servito tanto ai suoi, tipo nel 2014 nella serie contro Miami), adesso non ha manco un raffreddore e allinea sempre il suo 20 + 10 ogni sera.

  • ILoveThisGame

    Si sulla squadra e sul suo tipo di leadership hai ragione, io resto comuque convinto che uno con le sue cifre in un sistema decente aumenterebbe l’efficenza e le % dato che e’ tra i piu’ immarcabili della lega, numeri cosi’ non si vedevano dai tempi buoni di Wade e Kobe( difesa a parte)

  • gasp

    Beh Harden ha la nomea di pessimo difensore, forse la star che difende peggio ma tutto sommato in verità non è così osceno… pensiamo ad Irving o Lillard, quelli si che sono pessimi difensori (specialmente il primo)