Cavs dominanti, Calderon punisce i Lakers!

Madnesslogo

Los Angeles Clippers – Cleveland Cavaliers 90-114
LAC: Jordan 11 (11 rimb), Redick 19, Paul 17 (10 ass), Rivers 11, Johnson 11
CLE: James 27, Love 12, Smith 17, Irving 17, Frye 15, Thompson 10 (11 rimb)

I Cleveland Cavaliers si impongono con gran personalità allo Staples Center contro i Clippers, solito LeBron, ottimo Love ma soprattutto un J.R Smith indemoniato nel 3° quarto; dopo un inizio titubante Cleveland trova ritmo, rimonta dal -10, si porta al comando e negli ultimi 3’ del 2° quarto scava il solco che di fatto segnerà la partita, break di 10-1 per il +17 (41-58) al riposo lungo. Nel 3° quarto gli ospiti vedono una vasca da bagno al posto del canestro, tirano 8/11 da 3 con JR autore di 14 dei suoi 17 finali e massimo vantaggio sul +25!

Atlanta Hawks – Indiana Pacers 104-85
ATL: Millsap 18, Jorford 18, Korver 14, Sefolosha 12
IND: Turner 19, Ellis 10

Partita tutta in discesa per gli Atlanta Hawks che battono nettamente gli Indiana Pacers; match già ben indirizzato dopo i primi 12’ di partita sul 30-17 Hawks, 52-38 all’intervallo lungo con Al Horford autore di 16 dei suoi 18 punti finali e poi 3° quarto da 37-18 per il +33 (89.56).

Sacramento Kings – Utah Jazz 99-108
SAC: Cousins 31 (10 rimb), Collison 14, Cauley-Stein 10, Casspi 20
UTA: Hayward 27, Favors 28 (14 rimb), Hood 12, Mack 14, Booker 10

Italian Job: Belinelli (0/1 da 2), 2 ass, 1 rec in 11’

A Sacramento basta un ottimo 1° quarto agli Utah Jazz per battere i Kings e continuare a sperare nella corsa Playoffs; Utah tira col 59% dal campo nei primi 12’ volando sul 18-36, nel 2° quarto toccherà anche il +23 (22-45) per chiudere sul +16 (45-61) all’intervallo lungo con Gordon Hayward autore di 18 dei suoi 27 finali, i Kings non rientreranno più in partita con Marco Belinelli in campo solo 11’.

Brooklyn Nets – Milwaukee Bucks 100-109
BKN: Bogdanovic 13, Young 17 (10 rimb), Lopez 20, Kilpatrick 19
MIL: Antetokounmpo 28 (11 rimb, 14 ass), Parker 23, Monroe 14, Middleton 19, Plumlee 12

Giannis Antetokounmpo registra la quarta Tripla-Doppia nelle ultime 11 partite trascinando i Bucks al successo sui Nets a Brooklyn; Milwaukee esce negli ultimi 4’ di partita, sotto di 1 (98-97) piazza un break di 12-2 con Brooklyn che segnerà il suo unico canestro a 25” dalla sirena finale.

Los Angeles Lakers – New York Knicks 87-90
LAL: Bryant 14, Clarkson 12, Williams 15, Bass 11
NYK: Anthony 26 (12 rimb), Lopez 16

Vittoria all’ultimo secondo per i New York Knicks a casa dei Los Angeles Lakers con Jose Calderon eroe del match; a 29” dalla dine Robin Lopez fa 1/2 dalla lunetta per l’87-87, tavola apparecchiata per Kobe Bryant che però sbaglia il potenziale tiro del sorpasso lasciando 9” agli avversari.
Rimessa NY che a momenti rischia l’infrazione di campo con Lopez, la prende Calderon, manda al bar Huertas e sulla sirena segna la tripla del successo!

STANDINGS

Schermata 2016-03-14 alle 08.41.06

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B