Indiana stende Boston, ottima Toronto!

Indiana Pacers – Boston Celtics 103-98
IND: George 25, Mahinmi 13, Ellis 16, G.Hill 10, J.Hill 15
BOS: Smart 12, Sulliger 15 (11 rimb), Bradley 10, Thomas 21, Jerebko 17

Paul George trascina gli Indiana Pacers ad un’importante vittoria contro i Boston Celtics rilanciando i Pacers nella corsa Playoffs; il match viene deciso negli ultimi 4’31”, Boston si porta sul -3 (84-81) ma Indiana risponde con un break di 7-0 chiuso da una tripla di Paul George a 2’13” per il +10 (91-81). Adesso Boston è a pari record con Miami per il 3° posto ad East.

https://www.youtube.com/watch?v=UreHZ1YGbDU

Orlando Magic – Denver Nuggets 116-110
ORL: Fournier 30, Gordon 16, Oladipo 23, Jennings 12 (11 ass), Smith 25 (13 rimb)
DEN: Jokic 14, Harris 18, Lauvergne 12, Arthur 13, Augustin 12, Barton 15

Italian Job: Gallinari DNP

Ad Orlando vittoria dei Magic contro i Nuggets con Evan Fournier autore di 30 punti; i padroni di casa escono alla distanza piazzando un parziale di 8-0 a metà del 4° scappando dal +5 al +13 (100-87) senza più girarsi indietro.

Brooklyn Nets – Philadelphia 76ers 131-114
BKN: Bogdanovic 44, Young 14 (16 rimb), Lopez 18 (10 rimb), Kilpatrick 19, Larkin 10
PHI: Thompson 14, Landry 10, Noel 18, Canaan 20, Smith 18, Stauskas 18

Career-High da 44 punti (17/27 dal campo) per Bogdan Bogdanovic nel comodo successo casalingo dei Nets contro i Sixers; partita già finita dopo i primi 12’ con i padroni di casa che volano sul 32-15 con Bogdanovic autore di 17 punti!

Milwaukee Bucks – Toronto Raptors 89-117
MIL: Antetokounmpo 18 (12 rimb), Parker 18, Middleton 12, Bayless 11, Ennis 10
TOR: Johnson 11, Biyombo 12, Powell 17, Lowry 25, Ross 11, Patterson 14

Grande vittoria dei Toronto Raptors che sbancano Milwaukee senza Valanciunas con Kyle Lowry trascinatore; dopo aver chiuso il 1° tempo avanti 49-52 i canadesi danno lo strappo decisivo nella ripresa aprendo il 3° quarto con un break di 10-0 per il +13 (49-62), i Bucks non si riprenderanno più.

https://www.youtube.com/watch?v=fJeqpnJNPn0

San Antonio Spurs – Los Angeles Clippers 108-87
SAS: Leonard 20, Aldridge 17, Green 12, Ginobili 13, Mills 15
LAC: Green 15, Jordan 16 (14 rimb), Redick 14, Paul 22

L’AT&T Center di San Antonio rimane inviolato per un’altra notte con la vittoria netta degli Spurs sui Clippers; Los Angeles sta in partita per 3 quarti poi sulla sirena del 3° Kyle Anderson realizza il floater del 71-70 e da lì la partita finirà. Ultima frazione dominante dei nero-argento, 37-17 col 71% dal campo degli Spurs contro il 37% degli ospiti dominati soprattutto a rimbalzo (14 a 2).

https://www.youtube.com/watch?v=DhHuuSbUc0g

Los Angeles Lakers – Sacramento Kings 98-106
LAL: Randle 14 (11 rimb), Clarkson 12, Russell 14, Williams 17, Nance Jr. 12, Sacre 10
SAC: Gay 20, Cousins 22, Collison 22, Rondo 9 (12 ass), Casspi 11

Italian Job: Belinelli 9 pt (2/8, 1/2, 2/2), 2 rimb (1 off), 1 ass, 1 rec, 1 persa in 15’

Ai Sacramento basta il 1° quarto per battere i Lakers privi di Kobe Bryant; 15-32 alla prima sirena con Darren Collison autore di 11 dei suoi 22 punti finali.

STANDING

Schermata 2016-03-16 alle 08.37.41

TOP 10

https://www.youtube.com/watch?v=wBmYDdbogd4

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • sconocchini

    FMB non te l’avevamo detto di togliere i troll… direi che la moria di commenti, cominciata con la fuga di Mp, comincia a essere evidente.

  • Michael Philips

    Incredibile come le cose abbiano preso la medesima piega di play.it usa.
    Oh e lo si era detto con almeno 2 anni di anticipo.

    Sai cosa mi infastidisce? Che i troll guarda caso, ho visto, non commentano più. Quindi a che cosa è servito lasciarli liberi di cazzeggiare?

    A uccidere il blog.

    Ho guardato la situazione in questi giorni e ho notato che la gente è proprio scappata.
    Un pò sarà anche colpa di questa stagione, incredibile da un lato ma anche noiosa dall’altro.

    Però se davvero i troll hanno perso interesse per questo blog, allora direi che per l’inizio dei playoffs si potrà tornare a fare delle buone discussioni.

  • mad-mel

    In realtà in questo sito i Troll non sono neanche stati così invadenti.
    La realtà dei fatti è che molti senatori non commentano per un altro motivo.
    E quelli quando commentavano attiravano utenti che normalmente non commentano.