Karl-Kings sarà divorzio…anche Cousins?

Non riesco a stare senza i Sacramento Kings, è spettacolare come ogni santissimo giorno da quella franchigia ne esca sempre una, stavolta niente di eclatante ma con la franchigia ormai fuori dai Playoffs (-8.0 gare dall’8° posto) bisogna fare i conti col futuro e al centro, tanto per cambiare, ci sono DeMarcus Cousins (25 anni) e coach George Karl!

Partiamo dal caso clinico, secondo David Aldridge di NBA.com, malgrado le continue smentite del GM Vlade Divac, i Kings cercheranno seriamente di instaurare una trade per liberarsi della loro stella con 2 anni do anticipo sulla scadenza del contratto; il prodotto di Kentucky ha ancora 2 anni per un ammontare di circa $32 milioni ma la pazienza della franchigia è davvero ai minimi termini soprattutto dopo questa ultima travagliata stagione.

Prestazioni incredibili alternate a prestazioni incolore con la solita battaglia di sottofondo con coach Karl condita di multe, falli tecnici e squalifiche, per quello che sulla carta è l’uomo franchigia è davvero troppo sopra le righe e poi c’è la questione dei record, i Kings hanno puntato su di lui per rinascere e questi sono i record dal suo primo anno con le scelte al Draft (1° turno):
24-58 -> Draft Pick #7 (Bismack Biyombo)
22-44 -> Draft Pick #5 (Thomas Robinson)
28-54 -> Draft Pick #7 (Ben McLemore)
28-54 -> Draft Pick #8 (Nik Stauskas)
29-53 -> Draft Pick #6 (Willie Cauley-Stein)
26-41 ad oggi

Evidentemente qualcosa non ha funzionato e con quest’anno sono 10 anni dall’ultima apparizione ai Playoffs, intanto l’allenatore ex Milwaukee sa benissimo che al 99,9% stavolta dirà addio alla panchina di Sacramento, già a febbraio era ad un passo ma poi l’allarme rientrò ma le enormi difficoltà a lavorare con squadra, stella e franchigia oltre ai Playoffs mancati sono indizi fin troppo chiari. Si andrà per il licenziamento.

Vi ricordate quando vi dicevo che il ritratto di quello che sono i Kings era il nostro Marco Belinelli (29 anni)? Eccolo in una chiacchierata con Zeno Pisani ammettere che sapeva a cosa andava incontro quando firmò con i Kings, ma che non si aspettava tutte queste difficoltà

È difficilissimo giocare così, le cose sono non come pensavo, mancano 16 gare proverò nei minuti concessi a dare sempre il massimo

Dunque sorge la amdre delle domande, chi è il pazzo che metterebbe su una trade con i Kings per prendersi gli svalvolati servigi del lungo con i suoi $32 milioni a carico? E se dovessero tenerlo chi sarà il folle che accetterà di allenarli?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    Voci su trade con love fra 3… 2… 1…
    Attenti pure a CiupaCiup che potrebbe mettere tranquillamente sul piatto d’angelo randle clarkson