Rivincita Spurs, Miami amara per LeBron!

Charlotte Hornets – Denver Nuggets 93-101
CHA: Batum 24, Zeller 10, Walker 15, Jefferson 10, Lin 16
DEN: Arthur 13, Jokic 11 (14 rimb), Harris 13, Mudiay 11, Nurkic 10, Barton 12, Augustin 24

Italian Job: Gallinari DNP

Brutta sconfitta interna dei Charlotte Hornets contro i Denver Nuggets che perdono una ghiotta occasione per rilanciarsi nelle zone alte dell’East; padroni di casa mai in parti dall’inizio alla fine, nel primo tempo finiscono anche sul -18 e non rientreranno più

Detroit Pistons – Brooklyn Nets 115-103
DET: Harris 13, Drummond 16, Caldwell-Pope 11, Jackson 14, Johnson 10, Baynes 21, Tolliver 17
BKN: Bogdanovic 19, Young 24, Reed 13, Sims 10, Larkin 11, Kilpatrick 15

Detroit esce nell’ultimo quarto e batte i Brooklyn Nets e resta attaccata al treno Playoffs a pari record con i Chicago Bulls 8avi; squadre che entrano nell’ultima frazione sul 77-77, esplode Aron Baynes che realizza tutti i suoi 17 punti nell’ultimo quarto dominato dai Pistons 38-26!

Indiana Pacers – Oklahoma City Thunder 111-115
IND: George 45, Turner 10, Mahinmi 11, Ellis 11, G.Hill 20
OKC: Durant 33 (13 ass), Adams 11, Roberson 14, Westbrook 14 (11 rimb, 14 ass), Foye 12, Kanter 15

Paul George dice 45 ma sono gli Oklahoma City Thunder della “Premiata Ditta” a portarsi a casa il referto rosa con la 14esima Tripla-Doppia stagionale di Russell Westbrook (14+11+14); match combattuto fino ad inizio 4°, Allen porta avanti i Pacers sul 98-97 ma arriva la reazione OKC con tripla di Foye che scaturirà un break di 13-2 per il +10 (100-110). Indiana arriverà fino al -3 (109-112) e palla in mano ma Paul George sbaglierà la tripla del possibile pareggio a 5” dalla sirena.

https://www.youtube.com/watch?v=Ui7IOeiTQR4

Washington Wizards – New York Knicks 99-89
WAS: Porter 15, Morris 17, Gortat 15 (11 rimb), Beal 10, Wall 24 (10 ass)
NYK: Anthony 20, Porzingis 20, Calderon 10, Afflalo 10

Vittoria in rimonta per Washington nella Grande Mela con John Wall (24+10) protagonista; Knicks che vanno al riposo lungo sul +10 (53-43), i Wizards però escono più pimpanti, Gortat realizza 11 dei suoi 15 punti, NY tira 4/20 dal campo e il parziale recita 13-33 per i capitolino che volano sul +10 (66-76) senza più girarsi.

Atlanta Hawks – Houston Rockets 109-97
ATL: Millsap 11 (10 rimb), Horford 22, Korver 11, Sefolosha 10, Hardaway 20, Schroder 14
HOU: Motiejunas 13, Howard 8 (17 rimb), Hardne 25, Beasley 30

Atlanta vince alla distanza contro Houston e si tiene stretta il 3° posto ad East; James Harden gioca un ottimo primo tempo realizzando 16 dei suoi 25 punti per il 52-58 Rockets, Atlanta rientra subito in partita le due squadre lottano sul punto-a-punto fino a 3’30” dalla conclusione.
Beasley porta Houston sul -2 (97-95) e Atlanta cambia marcia, tripla di Horford seguita da un’altra tripla firmata Sefolosha per un parziale di 9-0 per il +11 (106-95) a 93” dalla sirena.

Miami Heat – Cleveland Cavaliers 122-101
MIA: Wade 24, Dragic 18 (11 ass), Whiteside 16 (13 rimb), Richardson 19
CLE: James 26, Irving 14, Dellavedova 10, Jefferson 20

Per la seconda stagione consecutiva Miami rimane indigesta a LeBron James, gli Heat dominano i Cavaliers e Dwyane Wade sfonda quota 20 mila punti in carriera; la partita è già in ghiaccio dopo i primi 24’ con i padroni di casa avanti 65-44 con 4 giocatori in doppia-cifra a referto (Dragic 14) e il 61% dal campo.

Chicago Bulls – Utah Jazz 92-85
CHI: Gibson 15 (10 rimb), Butler 13, Rose 22, Mirotic 15
UTA: Favors 24, Hood 14, Mack 15

Derrick Rose guida i Bulls ad un prezioso successo contro gli Utah Jazz tenendo Chicago dentro le prime 8 ad East; gli uomini di Hoiberg prendono subito le redini del match e non le lasceranno più fino a toccare il +15 (72-57) a 3’30” dalla fine del 3° quarto.

https://www.youtube.com/watch?v=ciiSVREGnAM

Memphis Grizzlies – Los Angeles Clippers 113-102
MEM: Stephenson 12, Randolph 28 (11 rimb, 10 ass), Allen 22, McCallum 14, Green 11
LAC: Jordan 16, Paul 25, Pierce 12, Rivers 10

Sorpresa della notte firmata Memphis Grizzlies che battono i Clippers trascinati dalla Tripla-Doppia di Zach Randolph (28+11+10); protagonista del match il sostituto di Mike Conley, Ray McCallum che a metà del 4° periodo si infiamma realizzando 7 punti nel break di 9-1 Grizzlies per il +11 (100-89) a 4’20” dalla fine che di fatto segnerà il match.

San Antonio Spurs – Golden State Warriors 87-79
SAS: Leonard 18 (14 rimb), Aldridge 26 (13 rimb), Diaw 14, Green 10
GSW: Rush 10, Green 11, Thompson 15, Curry 14

Il Big-Match della notte vede la rivincita dei San Antonio Spurs nei confronti dei Golden State Warriors, vittoria che mantiene l’imbattibilità casalinga degli speroni rei di aver costretto i Warriors a 9/36 da 3 con 1/12 per Steph Curry; la partita rispetta le aspettative e si arriva col finale in volata, 82-79 Spurs a 1’56” dalla fine, Aldridge perde palla a 58” ma Curry sbaglia la tripla del possibile pareggio a 46”. Non è finita perché la giocata chiave arriva adesso, Parker sbaglia il tiro del KO ma sbuca Kawhi Leonard che cattura il rimbalzo offensivo a 22” dalla sirena finale. Al #2 basterà un libero per chiudere la pratica.

STANDINGS

Schermata 2016-03-20 alle 07.05.01

TOP 10

https://www.youtube.com/watch?v=KoY9smEC0Bo

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B