Lue sul 1° posto: “Si, ma prima la saute”

I Cleveland Cavaliers si sono complicati la vita da soli e adesso non possono permettersi passi falsi o partite di riposo visto che i Toronto Raptors sono solo a 1.5 gare dal loro p1° posto, il calendario non vede impegni tosti fino alla fine se non la doppia trasferta Indiana-Chicago verso le ultime 4 ma a coach Tyronn Lue preoccupa altro.

I Cavs sono consapevoli del loro potenziale e consapevoli che ad East di veri pericoli da rischiare di andare a Gara7 non ce ne sono, infatti coach Lue sa molto bene che ai Playoffs più che la testa di serie #1 conta un altro aspetto, queste le sue parole nella giornata di ieri:

Certamente, vogliamo al testa di serie #1 se possiamo prenderla ma allo stesso tempo credo che dobbiamo far riposare i nostri ragazzi, penso che nei Playoffs la salute dei giocatori sia più importante della testa di serie. Se saremo fortunati ad avere la #1 sarà un grande affare per noi ma se non ce l’avessimo non ne faremo un dramma. Tutte le squadre che vogliono vincere il titolo devono vincere anche fuori casa, ripeto, la #1 è importante ma la salute di più.

Situazione ad Easst davvero enigmatica perché tutte le posizioni sono in discussione; se i Playoffs iniziassero domani Cavs affronterebbero al primo turno i Chicago Bulls in una serie tosta per poi avere al 2° turno la vincente tra Atlanta e Boston. Avere la #2 vorrebbe dire giocare un’ipotetica finale di Conference a Toronto dove Cleveland non ha mai strappato il referto rosa quest’anno

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    Se il supporting cast di LeBron fa quello per cui e` pagato, testa di serie o meno nei playoff le cose andranno come devono andare. Per carita`, LBJ fa le sue cazzate, specie in difesa, ma a 31 anni e con 13 stagioni alle spalle e 200 partite playoff, posso anche giustificarlo, mentre non concepisco che gente che dovrebbe giocare con la bava alla bocca e non ha mai vinto un cazzo giochi rilassata

    Detto questo, i Raptors sono secondo me un falso problema, non li vedo battere i Cavs al completo a prescindere dal seed, i grattacapi possono venire da Washington se capita al primo turno, e soprattutto da Miami successivamente, unica squadra che ha il talento e l`esperienza per battere Cleveland, specie con Riley ad orchestrare da dietro le quinte

    Sconfitte o stenti contro squadre di bassa classifica sono fisiologici cali di tensione di una squadra che vuole risparmiarsi e punta ad entrare nei playoff in salute, le W contro Clippers o Spurs o OKC le trovo molto piu` indicative. Pero` le prossime 5 sono contro Nets, Knicks, Bucks, Rockets, in vista del forcing finale debbono essere almeno 4W, specie considerando il calendario non facilissimo dei Raptors

    Detto questo, mesi di illazioni e voci e rumors, non vedo l`ora che inizino i playoff per vedere chi c`e` e chi ha bluffato nelle due conference. Secondo me sara` una post season molto migliore di quella 2015, deve essere migliore, lo scorso anno fu uno stillicidio di infortuni e serie scadenti, con poche eccezioni

  • Shady

    hanno cazzeggiato per tutta la stagione, mi aspetto che ai PO arrivino freschi come nessuno mai