March-Madness Elite 8, Day 1 Preview

Sweet16 alle spalle è ora il momento della Elite 8, stanotte sarà il turno di Oregon-Oklahoma e Villanova-Kansas. Quattro squadre che puntano al titolo nazionale, per Oregon in ballo c’è la prima Final 4 dopo moltissimi anni, Villanova è alla ricerca del definitivo salto di qualità come Big, Kansas al momento sembra la squadra favorita ma attenzione a Buddy Hield di Oklahoma che è carico a mille.

ELITE 8

Oregon (#1) – Oklahoma (#2)

Qui Oklahoma:
Possono vantare il miglior attaccante del campionato, Bubby Hield sa prendersi le sue responsabilità e portare la squadra alla vittoria, ma a questo punto della stagione difficilmente basterà un solo giocaotre per vincere qualcosa. I Sooners hanno bisongo di trovare punti e cattiveria agonistica da altri giocatori oltre a Hield , nella vittoria contro TAMU sono arrivati ben 22 punti da Woodward, bisogna replicare. I rimbalzi sono il tallone d’achille di Oregon, i Ducks non sono una squadra che basa il suo gioco sui rimbalzi e ha lottato duramente contro St.Joseph al round of 32. I Sooners fino a questo punto non hanno mai vinto un confronto nella colonna dei rimbalzi. Contro Oregon non possono permettersi di concedere ancora il controllo dei tabelloni
Qui Oregon:
Oklahoma cercherà subito di dare una chiara direzione alla partita, I Sooners nelle precedenti tre partite hanno tentato ben 71 tiri da 3 con una percentuale realizzativa che sfiora il 43%. Oregon non dovrà assolutamente lasciare spazio e tempo ai tiratori di Oklahoma di lasciare il segno sulla partita altrimenti questa rischia di sfuggire di mano molto velocemente. Uno dei punti forti di Oregon è l’assenza di un giocatore accentratore, contro Duke la squadra ha giocato un basket corale con ben 22 assist su 32 canestri realizzati. Sempre contro i Blue Devils ben 5 giocatori hanno chiuso la partita con più di 10 punti segnati con Dillon Brooks a guidare con 22 punti. Per tornare alle Final 4 dopo quasi 70 anni ci sarà bisogno di ripetere quella prestazione.

Previsione: Oregon 60%

Kansas (#1) – Villanova (#2)

Qui Villanova:
Questa volta non si sono sciolti ai primi caldi primaverili e sembrano veramente trasformati rispetto alle ultime annate. Sono una delle squadra più in forma e le tre vittorie con un margine medio di quasi 25 punti ne è la prova. Ben quattro giocatori del quintetto sono andati in doppia cifra contro gli Hurricanes con la coppia ArcidiaconoJenkins che ha combinato per 42 punti. Mantenere questo equilibrio sarà fondamentale per le sorti dei Wildcats. Per Villanova si prospetta una partita difficile che però potrebbe subito cambiare verso se l’attacco di Villanova costringerà subito i lunghi di Kansas a commettere qualche fallo di troppo.
Qui Kansas:
Non hanno avuto una differenza canestri cosi esagerata ma anche i Jayhawks si sono fatti valere con le vittoria che sono arrivate sempre con un margine minimo di 10 punti. La loro fisicità è il loro punto forte, una delle squadre più atletiche del campionato che con la sua aggressività riesce a forzare molte palle perse agli avversari che spesso coincidono con canestri facili in contropiede. Oltre alla difesa sarà di fondamentale importanza l’apporto di Selden e Mason da oltre l’arco.

Previsione: Kansas 65%

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste