Detroit e Houston vittorie pesanti!

Indiana Pacers – Chicago Bulls 96-98
IND: George 20, Mahinmi 18
CHI: Gasol 10 (11 rimb), Butler 14, Mirotic 28 (10 rimb)

Tornano a vincere i Chicago Bulls ed è una vittoria che fa male agli Indiana Pacers; succede tutto negli ultimi 40”, Gasol stoppa Miles Turner, Mirotic recupera palla e sul capovolgimento si va dallo spagnolo veterano. Gasol sbaglia a 20” il tiro ma Chicago riesce a recuperare il rimbalzo offensivo chiamando time-out a 19”.
Si va da Jimmy Butler che torna ad essere decisivo col tiro a 3” del sorpasso sul 96-98, ultima chance per i Pacers con C.J Miles che però non troverà il bersaglio.

Orlando Magic – Brooklyn Nets 139-105
ORL: Fournier 15, Gordon 20, Dedmon 15, Payton 11 (12 ass), Smith 14, Hezonja 10, Nicholson 24, Jennings 11
BKN: Robinson 18 (12 rimb), Larkin 10, Kilpatrick 11, Brown 11, Ellington 12, Reed 10

Tutto facile per gli Orlando Magic piegano i Brooklyn Nets in una partita chiusa già al primo tempo; grazie ad un 2° quarto da 41-22 (Nicholson 14) i Magic vanno al riposo lungo sul 73-45 con 4 giocatori in doppia-cifra.

Philadelphia 76ers – Charlotte Hornets 85-100
PHI: Covington 18, Thompson 8 (10 rimb), Canaan 10, Smith 15, Stauskas 13
CHA: Btum 19 (12 rimb, 12 ass), Zeller 18 (11 rimb), Lee 15, Walker 16

Seconda Tripla-Doppia stagionale per Nicolas Batum (19+12+12) e comodo successo esterno per gli Hornets a Philadelphia; grazie ad un break di 7-0 in chiusura del 2° quarto gli ospiti vanno all’intervallo sul +16 (36-52) senza più girarsi indietro.

Detroit Pistons – Oklahoma City Thunder 88-82
DET: Harris 17, Morris 24, Drumond 13 (15 rimb), Jackson 13
OKC: Westbrook 24, Kanter 14 (14 rimb)

Al Palace di Detroit coach Donovan fa riposare Kevin Durant e i Detroit Pistons ne approfittano battendo i Thunder e prendendosi momentaneamente il 7° posto; incontro segnato dal 3° quarto, dopo aver chiuso i primi 24’ sul 46-48 OKC, Detroit ne approfitta giocando una 3^ frazione da 25-9 forzando i Thunder a 3/20 dal campi e 7 perse, da -2 a 14 (71-57).

Cleveland Cavaliers – Houston Rockets 100-106
CLE: Shumpert 11, Love 13 (11 rimb), Irving 31, Thompson 16 (10 rimb), Jones 10
HOU: Ariza 15, Howard 11 (11 rimb), Beverley 10, Harden 27, Beasley 17, Capela 9 (10 rimb)

LeBron James riposa e Cleveland da prassi perde partita (in rimonta) e occasione di allungare sui Raptors, per Houston vittoria cruciale per i Playoffs; a metà del 4° periodo padroni di casa al comando sul 91-83 poi blackout, Houston infila una striscia di 11-0 chiusa con una bomba di Mike Beasley per il +3 (91-94) a 3’42”.
Cleveland ricuce il distacco, pareggia con Irving sul 94-94 a 2’17” ma poi nuovo parziale Rockets di 9-3 con James Harden autore di 6 punti per il +6 (97-103) a 10”.

Golden State Warriors – Washington Wizards 102-94
GSW: Barnes 14, Green 15 (16 rimb), Thompson 16, Curry 26
WAS: Porter 11, Morris 15, Gortat 9 (10 rimb), Beal 17, Wall 8 (11 ass)

Golden State archivia pure Washington con Draymond Green che per 1 assist non registra la Tripla-Doppia; Wizards che tengono botta per 3 quarti entrando nell’ultimo sotto dolo 79-72, i Warriors però vogliono chiudere il discorso e cominceranno l’ultima frazione con un break di 6-0 per il +13 (85-72) per poi arrivare fino al +19. Adesso sono 5 dal record dei Bulls e 6 per la storia.

Warriors

STANDINGS

Standings 29/03/2015

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B