Detroit e Houston vittorie pesanti!

Indiana Pacers – Chicago Bulls 96-98
IND: George 20, Mahinmi 18
CHI: Gasol 10 (11 rimb), Butler 14, Mirotic 28 (10 rimb)

Tornano a vincere i Chicago Bulls ed è una vittoria che fa male agli Indiana Pacers; succede tutto negli ultimi 40”, Gasol stoppa Miles Turner, Mirotic recupera palla e sul capovolgimento si va dallo spagnolo veterano. Gasol sbaglia a 20” il tiro ma Chicago riesce a recuperare il rimbalzo offensivo chiamando time-out a 19”.
Si va da Jimmy Butler che torna ad essere decisivo col tiro a 3” del sorpasso sul 96-98, ultima chance per i Pacers con C.J Miles che però non troverà il bersaglio.

Orlando Magic – Brooklyn Nets 139-105
ORL: Fournier 15, Gordon 20, Dedmon 15, Payton 11 (12 ass), Smith 14, Hezonja 10, Nicholson 24, Jennings 11
BKN: Robinson 18 (12 rimb), Larkin 10, Kilpatrick 11, Brown 11, Ellington 12, Reed 10

Tutto facile per gli Orlando Magic piegano i Brooklyn Nets in una partita chiusa già al primo tempo; grazie ad un 2° quarto da 41-22 (Nicholson 14) i Magic vanno al riposo lungo sul 73-45 con 4 giocatori in doppia-cifra.

Philadelphia 76ers – Charlotte Hornets 85-100
PHI: Covington 18, Thompson 8 (10 rimb), Canaan 10, Smith 15, Stauskas 13
CHA: Btum 19 (12 rimb, 12 ass), Zeller 18 (11 rimb), Lee 15, Walker 16

Seconda Tripla-Doppia stagionale per Nicolas Batum (19+12+12) e comodo successo esterno per gli Hornets a Philadelphia; grazie ad un break di 7-0 in chiusura del 2° quarto gli ospiti vanno all’intervallo sul +16 (36-52) senza più girarsi indietro.

Detroit Pistons – Oklahoma City Thunder 88-82
DET: Harris 17, Morris 24, Drumond 13 (15 rimb), Jackson 13
OKC: Westbrook 24, Kanter 14 (14 rimb)

Al Palace di Detroit coach Donovan fa riposare Kevin Durant e i Detroit Pistons ne approfittano battendo i Thunder e prendendosi momentaneamente il 7° posto; incontro segnato dal 3° quarto, dopo aver chiuso i primi 24’ sul 46-48 OKC, Detroit ne approfitta giocando una 3^ frazione da 25-9 forzando i Thunder a 3/20 dal campi e 7 perse, da -2 a 14 (71-57).

Cleveland Cavaliers – Houston Rockets 100-106
CLE: Shumpert 11, Love 13 (11 rimb), Irving 31, Thompson 16 (10 rimb), Jones 10
HOU: Ariza 15, Howard 11 (11 rimb), Beverley 10, Harden 27, Beasley 17, Capela 9 (10 rimb)

LeBron James riposa e Cleveland da prassi perde partita (in rimonta) e occasione di allungare sui Raptors, per Houston vittoria cruciale per i Playoffs; a metà del 4° periodo padroni di casa al comando sul 91-83 poi blackout, Houston infila una striscia di 11-0 chiusa con una bomba di Mike Beasley per il +3 (91-94) a 3’42”.
Cleveland ricuce il distacco, pareggia con Irving sul 94-94 a 2’17” ma poi nuovo parziale Rockets di 9-3 con James Harden autore di 6 punti per il +6 (97-103) a 10”.

Golden State Warriors – Washington Wizards 102-94
GSW: Barnes 14, Green 15 (16 rimb), Thompson 16, Curry 26
WAS: Porter 11, Morris 15, Gortat 9 (10 rimb), Beal 17, Wall 8 (11 ass)

Golden State archivia pure Washington con Draymond Green che per 1 assist non registra la Tripla-Doppia; Wizards che tengono botta per 3 quarti entrando nell’ultimo sotto dolo 79-72, i Warriors però vogliono chiudere il discorso e cominceranno l’ultima frazione con un break di 6-0 per il +13 (85-72) per poi arrivare fino al +19. Adesso sono 5 dal record dei Bulls e 6 per la storia.

Warriors

STANDINGS

Standings 29/03/2015

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    Infatti, mi definisco da solo. Tu mi raccomando continua a ripetere a pappagallo cose tipo “la Democrazia è la base…” bla bla bla, queste sono le cose che dicono gli intellettuali di sinistra. Per i fasci come me il diritto di parola senza una corretta educazione ed informazione è solo carta straccia, e B.Russell lo sapeva bene

    Su LeBron, forse sarà anche amante delle luci della ribalta, ma dubito sia lui che chiami le testate giornalistiche per supplicarli di parlare di lui. Ne parlano perchè porta vendite, attenzioni, click, soldi, pubblicità. Come a suo tempo era Jordan, ogni volta che apriva bocca tutto veniva amplificato

    Il tuo modo di ragionare, com’è che dici, “ti definisce da solo”, mi fai il paragone con Duncan che è un extraterrestre rispetto a tutti gli altri giocatori, e non ti rendi conto che gli stessi gesti “antipatici” di James li fanno l’80% dei giocatori NBA, ma a loro non ti sogni certo di criticarli, perchè i giornali non ne parlano. Pensi di essere sveglio ed invece sei esattamente come gli altri, ti fai dettare agenda e priorità

    L’antipatico James, a differenza di molta gente che non ti sei mai neanche sognato di criticare, la cosa più stronza che ha fatto fuori dal campo sono un paio di twitter a casaccio, ed in campo qualche flop. Niente risse-amici gangsta-mignotte-scandali, ecco il mostro che merita il tuo disprezzo

  • gasp

    Mah, riassumere così semplicemente il record impietoso senza LeBron con una mancanza di un sistema di gioco mi sembra troppo riduttivo

  • In Your Weis

    Comunque oggi FMB non si può lamentare, 52 commenti and counting

  • tommy23285

    Non mi sembra blog adatto per discutere di politica o filosofia.. Mi spiace per te ma non sono di sinistra. Penso solo all’importanza della democrazia e di poterti esprimere. Quando al potere in Italia c’erano fascisti non c’era libertà di espressione e se oggi viviamo in uno stato libero è perché qualcuno si è battuto per la democrazia.
    Su lbj con me caschi proprio male per me sempre super giocatore basta che vedi commenti scorse finals o quelle con le spurs. Secondo me esagera con atteggiamenti che nuocciono alla squadra, prr esempio decision, atteggiamenti vs blatt e molti altri.
    Ripeto poi Che se parliamo solo del campo per me nr. 1 ancora oggi e da molti anni e uno dei più completi di sempre

  • Ogni anno chiedo se c’è qualcuno che voglia collaborare come moderatore o collaboratore di contenuti: NESSUNO.

    Avessi solo NBA-Evolution a cui stare dietro allora avreste in parte ragione ma avendo altri 3 lavori MEDIA a cui pensare, secondo voi riesco a stare dietro ad ogni commento?

    Se Low Profile si è sentito offeso perché ho leso i suoi principi cancellando un commento di cui non ricordo neanche il post, sono problemi suoi.

    Mi dispiace perché è un utente piacevole da avere in gruppo con osservazioni intriganti ma io NON POSSO fare la badante di tutti perché tu non lo sai ma in questi anni mi avete riempito la casella di posta chiedendomi:
    • Banna quello
    • Cancella quel commento
    • Quello ti sparla dietro
    • Fai così
    • Non fare così
    • Questo non va bane
    • Questo va bene
    ecc ecc…

    Vi ho sempre lasciato libertà su quasi tutto e per un commento cancellato ve la legate al dito?

    Discorso chiuso

  • gasp

    Sulla questione collaboratori/moderatori credo cge la frase “vorrei ma non posso” sia perfetta oltre che per me per chi commenta qui

  • Hanamichi Sakuragi

    Posso replicare sulla questione o non sei interessato?

  • Jurassic_Park

    Non ho mai letto tanta presunzione in un blog di basket o sportivo che fosse D:

  • 8gld

    Scusate l’intrusione.

    @Iyw
    non sono assolutamente d’accordo con te.
    Non capisco cosa si intenda per fascista, comunista, radicale, liberale etc. ma un fascista che si rispetti non accetterebbe il tuo pensiero.
    Ho trovato più’ interessante battute e interventi di troll o via discorrendo che “scontati” interventi di utenti più’ “presenti”.
    Il tuo concetto porterebbe a non godersi del “padre nostro”…ricordi/ate o di molti altri interventi.
    Non ricordo interventi di “troll” o chi per loro fastidiosi o ineducati (poi l’eccezione non fa statistica). A dire il vero tra i più’ tosti ricordo i tuoi con l’augurare cancro a destra e manca. Male che vada c’è’ sempre la rotellina del mouse che porta oltre.
    Il tuo discorso/pensiero è’ il classico di chi vuole un duce o un dio ma che poi diviene assolutamente in disaccordo una volta “instaurati”. Scontato.

    Appunto: “ma si può’ odiare uno che manco conosci? Boh”
    Allo stesso modo: ma si può’ amare uno che manco conosci? Boh”.
    Come non conosci lbj non conosci dio.
    Scusate l’intrusione.

    @Iyw
    non sono assolutamente d’accordo con te.
    Non capisco cosa si intenda per fascista, comunista, radicale, libera etc. ma un fascista che si rispetti non accetterebbe il tuo pensiero.
    Ho trovato più’ interessante battute e interventi di troll o via discorrendo che “scontati” interventi di utenti più’ “presenti”.
    Il tuo concetto porterebbe a non godersi del “padre nostro”…ricordi/ate o di molti altri interventi.
    Non ricordo interventi di “troll” o chi per loro fastidiosi o ineducati (poi l’eccezione non fa statistica). Al dire il vero tra i più’ tosti ricordo i tuoi con l’augurare cancro a destra e manca. Male che vada c’è’ sempre la rotellina del mouse che porta oltre.
    Il tuo discorso/pensiero è’ il classico di chi vuole un duce o un dio ma che poi diviene assolutamente in disaccordo una volta “instaurati”. Scontato.

    Appunto:
    “ma si può’ odiare uno che manco conosci? Boh”
    Allo stesso modo: ma si può’ amare uno che manco conosci? Boh”.

    @mp? Interventi interessanti…poi il contrario del tuo intervento, come non capisci perché’ qualcuno odi James, c’è’ chi non comprenda come si possa amare uno così’ tanto anche non conoscendolo. Basterebbe andarsi a rileggere la definizione di “tifoso/tifo”.
    Per me meglio un “troll” che un “tifoso”.

    Fmb: non serve che fai la badante, una volta che c’hai provato hai creato il panico. Prima più’ interventi ora meno…non ti conviene seguire i vari mp o iyw…ci sono più’ colori.
    Ognuno dovrebbe arrivare ad essere la propria badante, quando la ricerchi è’ perché c’è’ una mancanza.

    Sotto inteso non l’ineducazione costante…ma, haime’, non la ricordo.

    @ammiraglio:
    Seguo il tuo pensiero un solo appunto: la matematica non saprei ancora ma la fisica quantistica ti dice che si possono avere due risposte contemporanee a seconda della prospettiva, se guardi diretto una, se no un’altra.

    Bene Detroit.

    Buon proseguìmento.

  • In Your Weis

    Beh si, saranno state anche le 2400 euro di preventivo dal dentista che mi hanno messo di buon umore…comunque inutile che mi nascondo dietro un dito, non penso di conoscere la NBA meglio del 99.99% di quelli che postano qui, io so di conoscerla meglio di quel 99.99%, sarei ipocrita a dire il contrario

    Questo poi non significa che io sia un luminare in senso assoluto, è un discorso circoscritto al blog

  • In Your Weis

    Mai amato James, mi è diventato automaticamente simpatico e lo difendo a spada tratta da quando, nell’estate 2010, milioni di imbecilli hanno deciso che era un sacco di merda solo perchè ha deciso di andare a vincere lontano da quel cancro sportivo che è l’Ohio

    Non ho mai sentito critiche tanto stupide e tanto ingiuste nei confronti di uno sportivo, odio e frustrazione nascoste da “opinioni personali”. Beh a me chi ha queste “opinioni” fa schifo al cazzo, e gli auguro il peggio

    Non mi frega nulla dei gusti personali della gente, mi frega che chi voglia muovere una critica lo faccia portando qualcosa, perchè criticare è sacrosanto, i giudizi a cazzo no. Poi mi puoi dire che ognuno è libero di dire quello che vuole, io ribadisco che infatti il blog FMB lo gestisce come vuole, ma che se dipendesse da me, farei una selezione per cui prima di postare mi devi dimostrare di sapere cosa è la NBA, che quelli che parlano a vanvera mi fanno vomitare, qui come nella vita

    Su James, fai un errore di fondo. Qui nessuno lo ama, difenderlo non significa amare nessuno. E nessuno tra me, MP, Sconochini o altri hanno lesinato critiche a LeBron, anzi. Mentre chi lo odia non è disposto a riconoscergli mezzo merito, ed argomentano i loro ragionamenti con la stessa profondità delle mie scorregge

  • L’Ammiraglio Sterling

    In totale sincerità, non so neanche se esista la matematica quantistica, e sicuramente non ho idea di cosa sia la fisica quantistica.
    Il mio esempio era allora assolutamente perfetto: se non so di che si parla, me ne sto zitto e mi faccio i cazzi miei 😉

  • Mandami una mail

  • Jurassic_Park

    Beh ma questo è un po’ il motivo per cui non leggo mai i tuoi interventi a meno che non mi voglia fare 4 risate, così come potresti fare tu con troll e chi non ti va a genio. Per quanto mi riguarda gente come marimba ha sempre arricchito il blog garantendo quel momento di leggerezza, meno chi lo prendeva sul serio.
    (piccolo inciso, è vero che non commento molto, perché le partite le guardo la sera quando ormai è stato detto tutto ciò che c’era da dire, ma leggo sempre)
    Detto ciò, stai rilassato, guarda in fondo al tuo cuore e scoprirai che la motivazione per cui sei qui sono proprio le persone che ne sanno meno di te ; )

  • 8gld

    @iyw: “Poi mi puoi dire che ognuno è libero di dire quello che vuole”…

    Nei limiti sì.
    In alcuni casi proprio dai commenti a “cazzo” come li chiami, almeno per me, escono spunti e battute interessanti.
    Ora non ricordo chi ma quello che se ne uscì con il “padre nostro” in un modo cazzaro si è avvicinato, e di molto, alla realtà dei fatti.
    Un sito o discorso come tu lo intendi porterebbe all’appiattimento o alla sua conseguenza.
    Penso che in una varietà di commenti uno possa scegliere il filone “cazzaro” o “serio”…quello che non ricerchi vai avanti con la rotella.
    Quando uno ti rompe lo indichi, chiudi e vai avanti.

    Seguivo molto più il sito quando c’era varietà che oggi, dove si vuol per forza di cosa forzare la mano in una direzione che gli eventi passati non giustificano. Non ricordo cose talmente eclatanti e non ricordo questo eccessivo accanimento verso James o una o più parole talmente inappropriate da richiedere una cancellazione (che poi uno si rifà un’altro avatar/nick o come chi ne ha in più e non solo uno).

    Per me James ha preso una scelta che poteva prendere e il risultato è stato quello di lasciare un posto dove difficilmente poteva vincere un titolo per andare dove, poi, effettivamente l’ha vinto.
    -sì, ci sono quelli che lo vedono un limite che ci vuoi fare? cancelliamo?
    -c’è chi ricorda che fà passi. Che facciamo cancelliamo?
    -c’è a chi non piace trovandolo una scimmia. Cancelliamo?
    -c’è chi lo trova sgraziato, non proprio fluido. Quando entrò era più un giocatore nfl che da basket. Cancelliamo?

    E’ tornato a Cleveland…ha fatto una scelta che poteva fare trovando un bel roster (molte prime chiamate) e potendo vincere un titolo proprio lì.
    C’è chi la vede una pecca. cancelliamo?
    C’è chi ci vede solo un discorso di soldi e opportunità. Cancelliamo?…etc. etc.
    Alla fine non ricordo commenti che portavano a bannare.

    A mio avviso mastichi basket e lo conosci ma le opinioni sono opinioni…poi possono anche non portare a nulla e rimanere sterili. A quel punto è bravura lasciare e andare oltre che soffermarsi per poi arrivare ad augurargli il peggio.

    Personalmente lo seguo da quando ha iniziato la ricerca di migliorarsi e dal famoso passaggio a Marshall per un tiro da tre…per me la scelta ci poteva stare, non l’ho visto tutto questo errore. Intanto aspetto di vederlo da play fin dalla palla a due. Se devo fare una squadra James lo prenderei sapendo che c’è chi la vede inversa, non lo prenderebbe.

    “Su James, fai un errore di fondo. Qui nessuno lo ama, difenderlo non significa amare nessuno”.
    Qui nessuno lo odia, attaccarlo per i suoi limiti o altro non significa odiarlo.
    Non lo trovo un errore di fondo.

    Personalmente tu e sconocchini, questa opinione prettamente personale, ok ma MP è passato dal trespolo a una fase mestruale forte e lunga per James e Cleveland e il loro mancato titolo. Ripeto preferisco un “troll” o quello che tu indichi ineducato da bannare a un “tifoso” o come si voglia indicare tale comportamento (in prospettiva inversa ci si può infilare anche il tuo “odio e frustrazione”).
    Infatti, come ti indicavo prima: “Quando uno ti rompe lo indichi, chiudi e vai avanti”. Sono stato chiaro, ho chiuso e sono andato avanti, semplice…senza richiedere bannate o il peggio. Il gioco della comunicazione si conosce, ogni tanto lo attacco (James o chi per lui) per prendere una posizione leggermente distaccata. Nulla a togliere al suo piacere di parlare di basket e interventi interessanti, ci mancherebbe.
    Normale che poi il sito, un dibattito o altro tende a scollarsi.

    L’Ammiraglio: sorry. L’esempio era anche calzante per la scelta di chi potesse o meno dibattere ed esser bannato. La fisica quantistica ti indica due riposte o atteggiamento o altro su un qualcosa che si osserva nell’ambiente.
    Da qui (sempre nei limiti) meglio tenere due risposte che volerne una se il “cazzaro” mi tira fuori il padre nostro o altro. Personalmente mi tengo due modalità che rimanere in una.