Bulls ancora vivi, altro tonfo Celtics!

Cleveland batet Brooklyn con LeBron james che sorpassa Wilkins, i Bulls la scampano a Houston e grazie al tonfo dei Pacers tornano a sperare, OKC fatica contro le riserve dei Clippers mentre brutta sconfitta (di nuovo) per Boston.

Cleveland Cavaliers – Brooklyn Nets 107-97
CLE: James 24 (11 ass), Love 19 (10 rimb), Mozgov 10, Irving 10, Frte 13
BKN: Bogdanovic 18, Larkin 13, Robinson 10 (11 rimb), Sloan 11

LeBron James torna, realizza 24 punti, supera Dominique Wilkins al 12° posto della classifica marcatori All-Tim e trascina i Cavs al comodo successo sui Nets; grazie ad un break di 25-6 per chiudere il 2° quarto Cleveland va al riposo sul +24 (63-39) con James autore di 14 dei suoi 24 finali.

Indiana Pacers – Orlando Magic 94-114
IND: George 27, Ellis 13, Allen 12 (11 rimb)
ORL: Fournier 25, Oladipo 18, Payton 10, Vucevic 24, Nicholson 11

Sanguinosa sconfitta casalinga per gli Indiana Pacers contro gli Orlando Magic, non bastano i 27 di Paul George ai padroni di casa che adesso hanno solo 1.0 gare di vantaggio sui Bulls; Magic che entrano nel 4° periodo avanti 79-79, Indiana non riuscirà a riagguantare il match e un break di 7-0 Magic a metà frazione chiuderà i giochi sull’87-106.

Houston Rockets – Chicago Bulls 100-103
HOU: Ariza 14, Howard 7 (13 rimb), Harden 24, Beverley 22, Beasley 20 (11 rimb)
CHI: Gasol 12 (10 rimb), Butler 21, Mirotic 28, McDermott 15

I Chicago Bulls sono ancora vivi grazie al solito e stoico Jimmy Butler aiutato stavolta da Nikola Mirotic, preziosa vittoria di misura in quel di Houston con i Rockets che a loro volta perdono 0.5 gare dai Jazz; finale cardio-palma con i Bulls sul +5 (97-102) a 16” dalla fine tripla di Harden per il -2 e Holiday in lunetta per gli ospiti. L’esterno dei Bulls però fa 1/2 lasciando 9” ai texani per poter pareggiare, l’ultimo tiro lo prende Trevor Ariza ma senza successo.

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 101-95
NOP: Babbitt 22 (10 rimb), Hamilton 14, Douglas 20 (10 ass), Ennis 11, Frazier 17
DEN: Faried 10 (12 rimb), Harris 16, Mudiay 13, Arthur 24

Successo in volata per i New Orleans Pelicans sui Denver Nuggets; a 80” dalla fine Nuggets sul -3 (91-91) e palla in mano, Barton sbaglia la tripla del pareggio e i Pelicans risponderanno con un 5-0 chiuso dalla tripla di Tim Frazier per il +8 (99-91) a 45”.

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Clippers 119-117
OKC: Durant 31, Ibaka 16, Adams 13, Westbrook 26 (11 ass), Kanter 11
LAC: Johnson 14, Aldirch 6 (10 rimb), Crawford 32, Rivers 32, Green 19

Senza Paul, Jordan e Redick i Clippers (64 punti per il duo Crawford-Rivers) fanno sudare i Thunder che vincono solo in volata con Steven Adams protagonista; a 27” dalla sirena finale il tabellone luminoso recita 117-117, Westbrook scippa Johnson, sbaglia il fade-away ma ecco Adams per il tap-in per il sorpasso con 26” da giocare, Austin Rivers si incarica dell’ultimo tiro ma il suo layup non andrà a segno.

Portland Trail Blazers – Boston Celtics 116-109
POR: Aminu 28, Harkless 9 (10 rimb), Plumlee 11, McCollum 17, Lilles 14, Crabbe 11, Henderson 15
BOS: Crowder 13 (10 rimb), Johnson 12, Sullinger 10 (10 rimb), Bradley 20, Thomas 22, Turner 14

Altra pesante sconfitta per i Boston Celtics che cadono anche a Portland facendo scappare via gli Atlanta Hawks per il 3° posto ad East; match combattuto tanto che i Celtics entrano avanti 81-83 negli ultimi 12’ e a 68” sono sempre loro avanti 108-109 dopo una tripla di Jae Crowder e dopo aver rimontano dal -12!
Boston però finisce la benzina e non segnerà più, Portland ne approfitterà chiudendo la partita con un parziale di 8-0.

STANDINGS

Standings 30/03/2015

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Se voi siete d’accordo, le partite che non contano più nulla (vedi Pelicans-Nuggets) le snobberei mettendo solo il risultato. Ditemi voi

  • Max

    risultato e tabellini magari senza comemnto . 😉

  • onic

    ok x risultato e tabellini

  • Quaqquo

    Risultato + tabellini se ti vien bene, altrimenti anche solo risultato tanto molti nomi dei tabellini a questo punto della stagione sono sconosciuti 😉

  • Potrei metterle in fondo: prima i match con recap, e poi lasciando per ultime quelle che non contano più. Domani faccio una prova e vediamo.
    Grazie

  • onic

    cmq ad oggi il primo turno ad est sarebbe
    Cle – Ind
    Tor – ditroit
    atlanta – boston
    miami – charlotte

    Tolto i Cavs ci potrebbero essere tranquillamente delle soprease in tutte le altre serie

  • In Your Weis

    Stiamo scherzando? Mi sono alzato alle 3 per vedere Nuggets-Pelicans ed il mio nuovo idolo Babbitt, voglio il recap completo ed anche le interviste post partita

  • Shady

    devo dire che ultimamente fra LeBron e Love mi sembra ci sia più intesta mentre quello che adesso sempre una pesce fuor d’acqua è irving

  • onic

    hahahha

  • ILoveThisGame

    Indiana ora sta rischiando grosso, i Bulls sono solo ad 1 gara di distanza, anche Detroit deve stare attenta visto il calendario non facile, certo che un primo turno Bulls -Cleveland non sarebbe affatto male ma la classifica delle ultime 3 puo’ancora cambiare completamente.

    Huston perde un minimo di terreno, ritrovarsi con il record negativo, per una squadra come loro che non ha avuto infortunei paragonabili allo scorso anno, e’ davvero un fallimento, spero che entrino comunque ai PO per rendere il primo turno un minimo competitivo ad Ovest, Dallas verrebbe spazzata via senza nemmeno competere a mio avviso.

    Continua la solita storia Cavs, torna James e si vince, Lebron ora e’ 12 nella classifica all time a -21 da Oscar Robinson, la scalata continua.

  • gasp

    La verità è che l’intesa sul campo tra Love e Irving è quasi nulla, principalmente per colpa dei difetti simili

  • tommy23285

    Visto clips-thunder. Preoccupante come abbiano faticato i thunder senza 4/5 del quintetto clip. X me ad oggi non hanno troppe speranze vs spurs a meno di 4 partite clamorose assieme di kd e russ.
    Guardato attentamente rw troppe volte in difesa manca close out x andare a rimbalzo lasciando facili triple agli avversari. Che cerchi più le triple doppie che quello che è meglio x la squadra?
    Tra l’altro condivido assurdità donovan di far giocare così tanto loro 2.
    X me i miei warriors a un passo dal record in rs. Sicuro pop giocherà a nascondino e metterà solo riserve. Sinceramente in chiave playoff spurs fanno davvero paura speriamo in super finale di conference

  • michele

    “altro tonfo celtics”…immagino che domani mattina, dopo l’ovvia sconfitta a oakland, il titolo sarà “celtics, è crisi” eheheheh…..l’importante per boston è aver recuperato Crawford, stanotte gara equilibrata ma ci sta di perdere a Portland. Il piazzamento playoff in sé non è fondamentale, ad oggi una serie contro Atlanta sarebbe equilibrata sulla carta, nonostante loro abbiano molta piu’ esperienza e il fattore campo.

  • michele

    vai tranquillo.

  • ILoveThisGame

    Secondo me in altre occasioni poteva non starci la critica ma quella di stanotte e’ una brutta sconfitta per Boston che io considero superiore ai Blazers, non ho visto la partita ma sarebbe stato importante portarla a casa oltre che per la classifica per il morale, da quanto e’ che i Celtics non riescono ad avere una vittoria convincente? A parte la vittoria vs i Raptors( senza Lowry) sono arrivate solo L vittorie contro squadre come Sixers, Memphis o Suns…

  • michele

    beh c’è chi ha perso contro i Lakers due giorni fa ( miami) e non ho mica letto titoli “tonfo heat” eheheheh….secondo me ci si dimentica che Boston è una squadra operaia, che non ha stelle a parte Thomas, uno che pero’ prima di venire ai Celtics era visto come una specie di nano da circo ( infatti Phoenix lo ha dato via per nulla) e che lo status di all star lo ha raggiunto coi verdi. Quindi per vincere Boston ha bisogno che tutti giochino bene, che tutti eseguano alla perfezione gli schemi e non sempre puo’ capitare, ci sono periodi no e ci sono anche gli avversari ( e Portland è un campo ostico per chiunque, chiedere anche ai Warriors). Dopo la gara coi warriors ci saranno tre partite contro Lakers, Pelicans e Bucks, quelle saranno tre gare da vincere, sarò il primo a criticare i celtics in caso di L.

  • ILoveThisGame

    Per come ha giocato Boston quest’anno io preferirei vincere o comuque giocarmela con le varie Huston, Clippers, Portland, Raptors anche perche’ contro Pelicans e Lakers devi vincere e Boston solitamente non mi sembra si faccia sfuggire queste occasini.
    I Celtics se non sbaglio hanno battuto i Cavs, i Thunder, i Clippers e hanno costretto in OT i Warriors quando ancora non avevano perso quindi questo periodo per loro e’ considerato negativo giustamente…
    Poi a me piace come squadra, soprattutto nei ruoli di 1 2 3 e quindi mi aspetto un po’ troppo forse..

  • michele

    sì ma la stagione va considerata nel suo complesso….nei primi due mesi boston ha perso contro lakers in casa e due volte contro brooklyn, sconfitte pessime…in quel periodo i verdi fluttuavano intorno all’ottava-nona posizione. Poi ci sono stati due mesi straordinari con la squadra che si è issata in terza posizione e poi si è mantenuta li, adesso c’è un calo fisiologico, in cui comunque si è ancora aggrappati al trenino. Insomma, una stagione di alti e bassi, decisamente piu’ i primi per fortuna, l’obiettivo era tornare ai playoff ( cosa non scontata, chiedete ai vari wizards, bucks o gli stessi bulls che stanno rischiando), ci siamo quasi, conta questo.

  • Onestamente NON mi aspettavo queste 2 sconfitte quindi per me è un tonfo, K.O a Golden State ci può stare.

  • In Your Weis

    Non capisco perchè farsi il sangue amaro perchè viene usato un termine invece di un altro. I Celtics sono 4-6 nelle ultime 10, il loro tour ad Ovest o contro le squadre dell’Ovest abbastanza disastroso, non tanto nelle sconfitte che ci stanno, ma nel fatto che rispetto ad qualche settimana fa sembrano un’altra squadra, senza quello spirito e quella voglia di lottare che l’avevano portata al 3° posto

    Delle 4W, 3 sono arrivate contro Phila, Magic e Suns, hanno perso di 20 e passa in casa con OKC, hanno perso in casa contro una squadra mediocre come i Rockets, forse tonfo potrà sembrare un termine eccessivo, ma non cambia la sostanza dei fatti

    Capisco inalberarsi per critiche o commenti che uno trova ingiusti, ma addirittura stare a contestare i singoli termini perchè vorresti una passata di vasellina dove fa più male? Purtroppo i Celtics sono in un brutto momento, io gli auguro di riprendersi nei playoff perchè sono cazzutissimi, ma sempre in forte crisi stanno

    E soprattutto, si può pensare qualsiasi cosa di FMB, ma difficile tacciarlo di parzialità, mi pare sia sempre piuttosto uniforme ed equidistante, non vedo perchè dovrebbe avere preso di mira Boston, specie dopo averne detto meraviglie pochi giorni fa

  • michele

    invece ti aspettavi la sconfitta di miami coi lakers?boh..

  • michele

    nessuno si sta inalberando, ho fatto una battuta, poi i love this game ha risposto ed è nata una discussione….le regular season sono fatte di periodi, ebb and flows of the season come dice kobe bryant:, boston ha avuto due mesi di furore e adesso sta arrancando, proprio come a inizio stagione….i conti si fanno alla fine.. Mi hanno fatto ridere i titoli per due sconfitte di boston ( sconfitte a casa di clippers e portland, mica a minneapolis o sacramento) , manco fossero i cavs che ad ogni L scatenano dibattiti e polemiche. Boston è perfettamente in linea con gli obiettivi di inizio stagione, mi preoccupero’ qualora si perdano anche le prossime contro Lakers, Pelicans e Bucks. Per adesso siamo a velocità di crociera.