Bulls ancora vivi, altro tonfo Celtics!

Cleveland batet Brooklyn con LeBron james che sorpassa Wilkins, i Bulls la scampano a Houston e grazie al tonfo dei Pacers tornano a sperare, OKC fatica contro le riserve dei Clippers mentre brutta sconfitta (di nuovo) per Boston.

Cleveland Cavaliers – Brooklyn Nets 107-97
CLE: James 24 (11 ass), Love 19 (10 rimb), Mozgov 10, Irving 10, Frte 13
BKN: Bogdanovic 18, Larkin 13, Robinson 10 (11 rimb), Sloan 11

LeBron James torna, realizza 24 punti, supera Dominique Wilkins al 12° posto della classifica marcatori All-Tim e trascina i Cavs al comodo successo sui Nets; grazie ad un break di 25-6 per chiudere il 2° quarto Cleveland va al riposo sul +24 (63-39) con James autore di 14 dei suoi 24 finali.

Indiana Pacers – Orlando Magic 94-114
IND: George 27, Ellis 13, Allen 12 (11 rimb)
ORL: Fournier 25, Oladipo 18, Payton 10, Vucevic 24, Nicholson 11

Sanguinosa sconfitta casalinga per gli Indiana Pacers contro gli Orlando Magic, non bastano i 27 di Paul George ai padroni di casa che adesso hanno solo 1.0 gare di vantaggio sui Bulls; Magic che entrano nel 4° periodo avanti 79-79, Indiana non riuscirà a riagguantare il match e un break di 7-0 Magic a metà frazione chiuderà i giochi sull’87-106.

Houston Rockets – Chicago Bulls 100-103
HOU: Ariza 14, Howard 7 (13 rimb), Harden 24, Beverley 22, Beasley 20 (11 rimb)
CHI: Gasol 12 (10 rimb), Butler 21, Mirotic 28, McDermott 15

I Chicago Bulls sono ancora vivi grazie al solito e stoico Jimmy Butler aiutato stavolta da Nikola Mirotic, preziosa vittoria di misura in quel di Houston con i Rockets che a loro volta perdono 0.5 gare dai Jazz; finale cardio-palma con i Bulls sul +5 (97-102) a 16” dalla fine tripla di Harden per il -2 e Holiday in lunetta per gli ospiti. L’esterno dei Bulls però fa 1/2 lasciando 9” ai texani per poter pareggiare, l’ultimo tiro lo prende Trevor Ariza ma senza successo.

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 101-95
NOP: Babbitt 22 (10 rimb), Hamilton 14, Douglas 20 (10 ass), Ennis 11, Frazier 17
DEN: Faried 10 (12 rimb), Harris 16, Mudiay 13, Arthur 24

Successo in volata per i New Orleans Pelicans sui Denver Nuggets; a 80” dalla fine Nuggets sul -3 (91-91) e palla in mano, Barton sbaglia la tripla del pareggio e i Pelicans risponderanno con un 5-0 chiuso dalla tripla di Tim Frazier per il +8 (99-91) a 45”.

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Clippers 119-117
OKC: Durant 31, Ibaka 16, Adams 13, Westbrook 26 (11 ass), Kanter 11
LAC: Johnson 14, Aldirch 6 (10 rimb), Crawford 32, Rivers 32, Green 19

Senza Paul, Jordan e Redick i Clippers (64 punti per il duo Crawford-Rivers) fanno sudare i Thunder che vincono solo in volata con Steven Adams protagonista; a 27” dalla sirena finale il tabellone luminoso recita 117-117, Westbrook scippa Johnson, sbaglia il fade-away ma ecco Adams per il tap-in per il sorpasso con 26” da giocare, Austin Rivers si incarica dell’ultimo tiro ma il suo layup non andrà a segno.

Portland Trail Blazers – Boston Celtics 116-109
POR: Aminu 28, Harkless 9 (10 rimb), Plumlee 11, McCollum 17, Lilles 14, Crabbe 11, Henderson 15
BOS: Crowder 13 (10 rimb), Johnson 12, Sullinger 10 (10 rimb), Bradley 20, Thomas 22, Turner 14

Altra pesante sconfitta per i Boston Celtics che cadono anche a Portland facendo scappare via gli Atlanta Hawks per il 3° posto ad East; match combattuto tanto che i Celtics entrano avanti 81-83 negli ultimi 12’ e a 68” sono sempre loro avanti 108-109 dopo una tripla di Jae Crowder e dopo aver rimontano dal -12!
Boston però finisce la benzina e non segnerà più, Portland ne approfitterà chiudendo la partita con un parziale di 8-0.

STANDINGS

Standings 30/03/2015

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B