Final Four 2016, vince Villanova sulla sirena!

La March-Madness 2016 non poteva non chiudersi con un colpo di scena con tanto di Buzzer-Beater, i Villanova Wildcats battono i North Carolina Tar Heels all’ultimo respiro con canestro decisivo di Kris Jenkins, per i Wildcats si tratta del 2° titolo di sempre dopo 31 anni di attesa, sfuma il 6° per Roy Williams.

LA FINALE

North Carolina (#1) – Villanova (#2) 74-77
UNC: Johnson 14, Meeks 4, Jackson 9, Paige 21, Berry II 20, Hicks 4, Prinson, James, Britt 2.
NOVA:Ochefu 9, Jenkins 14, Hart 12, Arcidiacono 16, Brinson 4, Reynolds, Booth 20, Bridges 2

Primo Tempo

Primi 20 minuti equilibrati con entrambe le squadre che fanno vedere un buonbasket, Villanova punta sul gioco di squadra con ben 5 giocatori su 7 a segno tutti con 6 o 7 punti, per North Carolina ci pensa Berry a tenere il ritmo segnando praticamente da tutte le posizioni chiudendo il primo tempo con ben 15 punti.
Arcidiacono parte subito forte con 5 punti ma è troppo testardo in alcune occasioni e alla fine chiuderà con soli 7 punti il primo tempo. La squadra di Jay Wright cerca di non alzare il ritmo puntando molto sul post basso, Ochefu e Jenkins cercando i approfittarne con 13 punti combinati sbagliando solo 2 tiri.
Nella seconda parte del primo tempo North Carolina alza leggermente in ritmo del gioco e con un pizzico di concentrazione in più riesce a limitare anche le palle perse che fino a quel momenti avevano limitato i giochi della squadra di Roy Williams. Jel Berry entra sul palcoscenico e inizia martellare da qualsiasi posizione e aiutato da Jackson porta North Carolina al +7 nei secondi finali prima del canestro di Booth sulla sirena.

Secondo Tempo

Villanova riparte con una motivazione diversa, la rimonta è lenta ma inesorabile e dopo 6 minuti di gioco il punteggio è di nuovo in parità. Da quel momento la partita sembra girare dalla parte di Villanova che allunga anche fino al +6 grazie alla straordinaria partita di Booth che gioca forse i suoi migliori minuti in maglia Wildcats chiudendo con ben 20 punti rispetto ad una media stagionale che non arriva a 7.
Arcidiacono dopo aver segnato i primi punti di Villanova ad inizio partita risale in cattedra guidando i suoi con tutta la sua esperienza e lettura di gioco, suoi sono i punti della fuga Wildcats che a 5’30” dalla fine tocca il +10 sul 67-57. A 1’52” dalla fine il vantaggio è ancora di 6 punti ma poi qualcosa si blocca e North Carolina si riporta sotto fino al -1 a 22 secondi dalla fine. Due liberi di Hart portano Villanova a +3 ma una tripla clamorosa di Paige a 4 secondi dalla fine riporta tutto in parità. La tensione non si misura più. Il time Out di Villanova sembra interminabile. Arcidiacono porta palla, a1 secondo dalla fine la lascia a Kris Jenkins che si alza e realizza da 3 3 chiude cosi la stagione. Villanova campione dopo 31 anni.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste

  • Occhiutz

    Che partita emozionante!!!

  • Che finale!

  • Quaqquo

    PARTITONE ! Diciamo che in parte ha compensato – per chi come me non ha troppo in simpatia le università “di grido” – il mancato Buzzer di Hayward contro Duke di qualche anno fa