Barea trascina Dallas nel derby su Houston!

Indiana ringrazia Cleveland per aver messo James a riposo, nessun colpo di scena ad East mentre ad Ovest Dallas a fatica batte Houston mettendo i Rockets in difficoltà e Portland, grazie al successo sui Thunder (senza Durant & Westbrook), stacca ufficialmente il biglietto per la Post-Season.

Indiana Pacers – Cleveland Cavaliers 123-109
IND: George 29, Mahinmi 15, Ellis 13, D.Hill 15, Miles 21
CLE: Love 23, Smith 10, Irving 26, Frye 10, Jefferson 10

Niente LeBron James per Cleveland e Indiana ringrazia battendo i Cavs senza difficoltà; padroni di casa sempre al comando delle operazioni col match segnato dal break di 8-0 (2 triple consecutive di Paul George) a 3’ dalla fine del 3° per il +18 (96-78).

Orlando Magic – Detroit Pistons 104-108
ORL: Fournier 19, Oladipo 16, Payton 17, Vucevic 15 (13 rimb), Nicholson 14
DET: Harris 13, Drummond 13 (16 rimb), Caldwell-Pope 18, Jackson 24, Bullock 13

Detroit però non si fa sorprendere e risponde ad Indiana battendo i Magic a domicilio; Pistons che inseguono per 3 quarti e trovano la fuga a 4’ dalla conclusione, sul +4 Orlando (96-92) ecco il parziale di 9-0 per il +5 ospiti (96-101), nel finale sarà decisiva la freddezza ai liberi di Reggie Jackson con Fournier che sbaglierà la tripla del possibile pareggio a 7”.

Washington Wizards – Brooklyn Nets 121-103
WAS: Porter 15, Gortat 16 (12 rimb), Beal 25, Sessions 18 (13 ass), Temple 10, Nene 13
BKN: Robinson 23 (10 rimb), Ellington 14, Kilpatrick 15, Browns 13

John Wall OUT per il ginocchio e ci pensa Ramon Session a trascinare i Washington Wizards tenendo le speranze Playoffs (-3.5) ancora in vita; Sessions realizza 11 dei suoi 18 punti nel 3° quarto e coadiuvato dai 10 di Otto Porter spinge i capitolini dal +2 dell’intervallo al +13 (88-75).

Boston Celtics – New Orleans Pelicans 104-97
BOS: Crowder 14, Bradley 13, Thomas 32, Smart 11
NOP: Ajinca 10, Ennis 13, Douglas 19, Frazier 18, Babbitt 16, Hamilton 14

Boston lotta fino alla fine e ha la meglio sui New Orleans Pelicans grazie anche ai 32 punti di Isaiah Thomas; punteggio in perfetta parità sul 93-93 a 2’39” dalla sirena finale, Boston mette la freccia con un break di 9-2 chiuso con la bomba di Avery Bradley per il +7 (102-95) a 32”.

New York Knicks – Charlotte Hornets 97-111
NYK: Anthony 15, Williams 17 (10 rimb), Grant 14, Vujacic 16, Galloway 10, Afflalo 11
CHA: Kaminsky 16, Williams 13, Walker 34, Jefferson 24

Charlotte resta in corsa per il 3° posto ad East vincendo in rimonta a New York con 58 punti del duo Walker-Jefferson; incontro deciso ad inizio 4°, NY si porta sul -9 (76-85) ma Charlotte risponde con un 9-0 per il +18 (76-94).

Dallas Mavericks – Houston Rockets 88-86
DAL: Matthews 16, Barea 27, Harris 10
HOU: Howard 14 (16 rimb), Harden 26, Beasley 15

J.J Barea trascina i Dallas Mavericks alla vittoria forse più importante della stagione, strappato di misura il referto rosa agli Houston Rockets di James Harden (8/22 dal campo e 6 perse)che con questa sconfitta tornano a -1.0 gare dai Playoffs e a -2.0 dai Mavs; a 3’20” dalla conclusione Beverley porta Houston sul +3 (82-85), da quel momento i Rockets non segneranno più per 3’18”, Dallas a fatica riuscirà a realizzare quei 6 punti (gioco da 3 punti di Barea per pareggiare sull’85-85) per andare avari di 3 (88-85) a 5” con decisiva la rubata di Dirk Nowitzki ai danni di Harden a 6” sul +1 Mavs.
Houston però ha ancora una disperata chance a 2” con Jason Terry in lunetta, mette il primo, sbaglia apposta il 2° ma il rimbalzo sarà preda di Wes Matthews.

Portland Trail Blazers – Oklahoma City Thunder 120-115
POR: Aminu 27, Harkless 14, Plumlee 10, McCollum 26, Lillard 11, Crabbe 16
OKC: Morrow 19, Kanter 33 (20 rimb), Waiters 25, Foye 11, Payne 10

I Portland Trail Blazers sfruttano le assenze di Durant, Westbrook e Ibaka battendo i Thunder e conquistando ufficialmente l’accesso ai Playoffs; Trail Blazers che dominano nei primi 3 quarti arrivando anche a toccare il +23 (99-76), OKC proverà la rimonta nell’ultima frazione ma arriverà massimo fino al -6.

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 81-91
LAL: Bryant 17, Randle 7 (20 rimb), Clarkson 13, Russell 13, Black 11
LAC: Griffin 13, Jordan 15 (11 rimb), Redick 15, Paul 13

Kobe Bryant realizza 17 punti nel suo ultimo derby e ultima sfida contro Chris Paul ma non bastano ai Lakers per battere i Clippers; Clips che comandano dall’inizio alla fine toccando il +17 come massimo vantaggio.

STANDINGS

Standings 6/04/2015

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Dallas Houston era come se fosse una partita da po…e gli arbitri di conseguenza hanno fischiato molto meno e harden ne ha risentito.
    Tra l’altro il barba annientato dalla difesa di Wesley Matthews nell’ultimo quarto.
    Cmq ultimo quarto orrendo a livello tattico. Solo tristi isolamenti.

    Aggiungi poi il canestro di Zaza che se ne va in velocità su Howard è qualcosa di comicamente drammatico. Giocatore non finito, strafinito.

  • mad-mel

    Ma okc ha fatto riposare i big 3 per far vincere Portland in modo da avere memphis come avversaria??

  • Come Cleveland con Indiana

  • Lorenzo Escriva

    poi ultimo possesso di Harden ridicolo…..mah non meritano di andare ai PO…

  • gasp

    Mamma mia, 62 perse… l’anno scorso è toccato a i Knicks, stavolta ai Lakers…

  • In Your Weis

    Direi che ai Knicks è un sacco di anni che tocca…

  • gasp

    Ma mai così male come l’anno scorso…