Golden State, sono 70 e 1° posto ad Ovest!

Golden State non trema davanti agli Spurs e li spazza via in 3 quarti toccando quota 70 vittorie e aggiudicandosi il 1° posto ad Ovest, Atlanta-Miami botta e risposta con Chicago e soprattutto Houston ormai condannate.

Atlanta Hawks – Toronto Raptors 95-87
ATL: Sefolosha 10, Millsap 13 (14 rimb), Horford 11, Korver 14, Teague 23, Hardaway Jr. 11, Scott 11
TOR: Powell 10, Valanciunas 13, DeRozan 16, Lowry 16, Biyombo 10

Altra importante vittoria per gli Atlanta Hawks che battono in casa Toronto rimanendo al 3° posto ad East; a decidere la partita Jeff Teague, suo il gioco da 3 punti a 48” dalla sirena finale per il +5 Hawks (91-86), Toronto non frutterà le occasioni per accorciare e negli ultimi 21” il 4/4 dalla lunetta di Millsap e Teague chiuderà i giochi.

Miami Heat – Chicago Bulls 106-98
MIA: Johnson 17, Deng 13, Stoudemire 10, Wade 21, Dragic 16 (12 rimb), Rihardson 11, Whitesode 16 (12 rimb)
CHI: Gasol 21 (12 rimb), Butler 25, Rose 17

Miami però non molla la scia di Atlanta superando tra le mura amiche i Chicago Bulls; Heat che inseguono per tutto il primo tempo, nella ripresa recuperano, lottano punto-a-punto e scappano via con un break di 10-2 per il +7 (95-88) a 2’34”. A mandare i titoli di coda il rookie Richardson con la bomba del 101-92 a 59”.

Houston Rockets – Phoenix Suns 114-124
HOU: Ariza 22, Howard 10, Harden 30
PHX: Tucker 24 (12 rimb), Chandler 21 (10 rimb), Booker 15, Goodwin 16, Teletovic 26

Clamoroso tonfo degli Houston Rockets che perdono in casa e in rimonta contro i Phoenix Suns, una sconfitta sanguinosa per la corsa ai Playoffs; a 4’04” dal termine Houston avanti 110-107, da quel momento ennesimo blackout stagionale! I texani non segneranno per 3’30” subendo un parziale di 12-0 (110-119) a 25”.

Sacramento Kings – Minnesota Timberwolves 97-105
SAC: Gay 13 (13 rimb), Cauley-Stein 15, Koufos 2 (10 rimb), Curry 10, Collison 19, Acy 17
MIN: Wiggins 15, Dieng 18 (13 rimb), Towns 17 (10 rimb), LaVine 18, Bjelica 18, Muhammad 10

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 112-101
GSW: Barnes 21, Green 18, Bogut 6 (11 rimb), Thompson 14, Curry 27
SAS: Leonard 23, Aldridge 11, Parker 10, West 11, Anderson 8 (11 rimb), Martin 10

Golden State stavolta non sbaglia, batte San Antonio, conquista matematicamente il 1° posto ad Ovest e diventa la seconda franchigia di sempre a raggiungere 70 vittorie in stagione regolare; Golden State che domina nei primi 3 quarti entrando sul +18 (87-69) nell’ultimo dopo aver toccato anche il +20 con un 3° quarto da urlo, Stephen Curry realizza 15 dei suoi 27 punti e i Warriors tirano con l’80% dal campo! San Antonio non riuscirà a rimontare, inoltre infortunio (dito) per LaMarcus Aldridge.

STANDINGS

Standings 6/04/2015

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Barone birra

    Non riesco a trattenere la gioia per la sconfitta di Houston. Sai che bello vedere andare in vacanza il barba e il suo amico Dwight mentre Dirk e Company vanno ancora ai play offs. Gs come previsto vince e si giocherà il record domenica sera a san Antonio dop aver anche giocato il giorno prima a memphis. Grande Miami che rimane sul pezzo; che bello sarebbe uno scontro con LeBron .tutto da
    Vedere

  • michele

    era prevista la W di Golden State, ma non era scontato che San Antonio schierasse tutti i suoi pezzi da 90, anzi molti pensavano che questa Pop l’avrebbe giocata in maschera…onore quindi al vecchio Greg. Per i warriors comunque vada le 70 W sono un traguardo storico.

  • Barone birra

    Infatti anch’io pensava che pop mettesse i titolari solo domenica per mantenere il record di imbattinilita casalinga. Invece. .cmq domenica si farà la storia o in un senso o .nell’altro .

  • Max

    “…..inoltre infortunio (dito) per LaMarcus Aldridge”…che si è fatto precisamente.??

  • gasp

    “Ma SA non giocherà neanche, il supermiticoidolo Pop schiererà le riserve delle riserve…” ha schierato così tanto le riserve che Aldridge si è quasi rotto un dito e ogni volta che schierava la second unit prendeva i parzialoni

  • michele

    ma è lo stesso dito che si era rotto a Portland? speriamo non sia niente di grave, coi playoff alle porte sarebbe una beffa.

  • gasp

    Nono, si è fatto male al mignolo e mi sembra che si era fatto male al pollice la scorsa stagione

  • michele

    meno male!