Curry e Warriors favolosi, è 72-9!

I Golden State Warriors riescono nella doppia-impresa, vincono a San Antonio e raggiungono le 72 vittorie stagionali dei dei Chicago Bulls 1995/96 con Stephen Curry autore di 37 punti! Gli Houston Rockets battono i Lakers con 40 punti di James Harden e continuano a sperare anche gli Utah Jazz non perdono un colpo espugnano con autorità il Pepsi Center di Denver, gli Indiana Pacers invece chiudono subito il discorso Post-Season superando Brooklyn ed eliminando definitivamente Chicago.

Washington Wizards – Charlotte Hornets 113-98
WAS: Porter 10, Morris 11, Gortat 21 (13 rimb), Sessions 15 (11 ass), Thornton 16, Dudley 12
CHA: Batum 10, Williams 14, Walker 16, Kaminsky 18 (11 rimb), Jefferson 10

Charlotte cade a Washington e dice addio al 3° posto ad East; partita decisa da un break di 14-2 a metà del 4° periodo che ha spinto i capitolini dal +4 al +16 (102-86).

Houston Rockets – Los Angeles Lakers 130-110
HOU: Ariza 19, Howard 9 (13 rimb), Harden 40 (13 ass), Beverley 19, Terry 11
LAL: Bryant 35, Randle 11, Clarkson 21

Gli Houston Rockets ci credono ancora nei Playoffs grazie al successo nei confronti dei Los Angeles Lakers col solito James Harden protagonista con 40 punti a referto di cui 20 nel 4°; Kobe Bryant (35 punti in 26’) non ci sta a lasciare strada libera ai Rockets tanto che i giallo-viola sono in partita sul -2 (90-88) ad inizio 4° periodo, Harden però decide che è il suo momento realizzando 15 punti (con 3 triple consecutive) bel parziale di 18-8 Houston per il +12 (108-96) a metà della frazione

Los Angeles Clippers – Dallas Mavericks 98-91
LAC: Griffin 17 (11 rimb), Jordan 14 (10 rimb), Redick 20, Crawford 22, Green 11
DAL: Nowitzki 14, Williams 15, Felton 21

I Dallas Mavericks invece dovranno ancora aspettare per stacca il biglietto Playoffs, sconfitti a Los Angeles contro i Clippers e adesso sono ;match equilibrato nel primo tempo (49-47) segnato poi dal 3° quarto in favore dei Clips, 29-12 con i texani rei di 3/18 dal campo e +17 L.A (76-59). Dallas però ci crede, torna in partita sul -5 (89-84) a 3’30” dalla fine ma un gioco da 3 punti di Blake Griffin spegnerà le speranze degli ospiti.

Denver Nuggets – Utah Jazz 84-100
DEN: Jokic 19 (11 rimb), Harris 13, Mudiay 19, Lauvergne 10, Barton 10
UTA: Hayward 22, Lyles 22, Gobert 16 (14 rimb), Hood 13, Mack 14

Utah risponde agli Houston Rockets, sfrutta la sconfitta dei Dallas Mavericks tenendosi stretta l’8° posto ad Ovest; Jazz che escono nella seconda metà di partita grazie ad una terza frazione da 34-15 (break di 24-0) con Gordon Hayward autore di 10 dei suoi 22 punti finali, dal +1 al +20 (82-62) per non girarsi più.

Indiana Pacers – Brooklyn Nets 129-105
IND: George 15, Mahinmi 16, G.Hill 18, Miles 11, S.Hill 13 (12 rimb), Turner 28 (10 rimb)
BKN: Bogdanovic 10, Larkin 15, Brown 18 (11 rimb), Kilpatrick 26, Sloan 19

Missione compiuta per gli Indiana Pacers che archiviano senza problemi i Brooklyn Nets e staccano il biglietto Playoffs mettendo fine alle speranze dei Chicago Bulls; partita già finita dopo i primi 12’ con i Pacers che volano sul 39-19, addirittura arriveranno a toccare pure il +35 (64-39)!

Miami Heat – Orlando Magic 118-96
MIA: Deng 20, Whiteside 18 (15 rimb), Wade 17, Dragic 19, Green 15
ORL: Fournier 21, Vucevic 19, Hezonja 10

I Miami Heat vincono l’ultima partita casalinga della loro Regular Season e si giocheranno in trasferta le chance di arrivare al 3° posto; anche alla Triple A la partita viene decisa nel 3° quarto, squadre al riposo sul 56-49 Miami, nella ripresa Hassan Whiteside realizza 12 dei suoi 18 punti con un parziale di 33-20 per il +20 (89-69).

San Antonio Spurs – Golden State Warriors 86-92
SAS: Leonard 20 (13 rimb), Aldridge 24 (10 rimb), West 4 (10 rimb)
GSW: Green 11, Thompson 14, Curry 37

I Golden State Warriors ce l’hanno fatta! Notte magica per i campioni in carica che dopo 19 anni tornano a vincere a San Antonio (si parla di Regular Season), infliggono la prima sconfitta casalinga della stagione agli Spurs, battono il record di vittorie esterne dei Bulls 1995/96 e raggiungono le 72 vittorie sempre dei Bulls 95/96, il tutto con Stephen Curry autore di 37 punti; match equilibrato come da pronostico con i Warriors che danno lo strappo decisivo ad inizio 4° periodo, sul +1 (69-70) a 8’41” dalla fine ecco il break di 14-4 per il +11 (84-73) con 4’25” dal giocare. San Antonio arriverà massimo fino al -4 (86-90) ma quando mancheranno solo 20” alla fine. Per Curry 11 punti nel 4° e con le 4 triple a segno stanotte adesso è a -8 dalle 400 stagionali.

New York Knicks – Toronto Raptors 89-93
NYK: Anthony 21, Lopez 10, Grant 19, Vujacic 13, O’Quinn 8 (10 rimb)
TOR: Valanciunas 14, DeRozan 27, Lowry 15, ROss 13

Toronto vince in volata a New York e tiene ancora accese la fiammella della speranza per il 1° posto ad East (-2.0); a 2’12” dalla conclusione Knicks in partita sull’86-86 poi ecco il gioco da 3 punti firmato DeMar DeRozan a 65” dalla fine che di fatto segnerà la partita.

Philadelphia 76ers – Milwaukee Bucks 108-109 OT
PHI: Covington 19, Grant 21, Noel 18 (13 rimb), Stasukas 12m Smith 22, Thompson 10
MIL: Parker 15, Antetokounmpo 14, Middleton 36, Henson 18 (10 rimb)

STANDINGS

Standings 11/04/2016

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B