Cleveland è 1° posto, Dallas colpo Playoffs!

Cleveland archivia Atlanta e il 1° posto ad East grazie ai 69 punti del duo James-Irving, Boston che crolla in casa contro Charlotte facendosi superare da Miami, ad Ovest Dallas sbanca Salt Lake City staccando il biglietto Playoffs e mettendo i Jazz in difficoltà vista anche la vittoria di Houston. Russell Westbrook realizza al 18esima Tripla-Doppia della stagione…in 17 minuti!

Cleveland Cavaliers – Atlanta Hawks 109-94
CLE: James 34, Love 10 (14 rimb), Thompson 9 (10 rimb), Irving 35, Dellavedova 10
ATL: Bazemore 23, Horford 20 (11 rimb), Teague 21

I Cleveland Cavaliers chiudono una volta per tutte il discorso 1° posto ad East vincendo con autorità contro gli Atlanta Hawks, 69 punti per il duo James-Irving; dopo aver chiuso il primo tempo avanti 51-45 Cleveland cambia marcia nel 3°, LeBron ne realizza 19 dei suoi 34 finali portando i suoi dal +5 al +15 (90-75) senza più voltarsi indietro. Per gli Hawks comunque una sconfitta che non fa male in ottica 3° posto

https://www.youtube.com/watch?v=C7yPu8dBfys

Boston Celtics – Charlotte Hornets 100-114
BOS: Bradley 17, Thomas 17, Turner 15, Smart 10, Olynyk 14 (11 rimb), Hunter 11
CHA: Williams 16, Jefferson 16, Walker 18, Lin 25, Daniels 11

Sconfitta di Atlanta indolore perché i Boston Celtics cadono in casa contro Charlotte rimanendo a 1.0 gare di distacco oltre lo scontro diretto perso; Hornets che fanno loro la partita grazie ad un 2° quarto da 39-13 con Jeremy Lin scatenato (19 dei 25 punti) e Boston che tira 3/22 dal campo, +22 Charlotte (61-63) all’intervallo lungo e titoli di coda. Per Boston doppia mazzata, dice addio al 3° posto e adesso è pure dietro (0.5) ai Miami Heat!

https://www.youtube.com/watch?v=SmUwGZc4W6g

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 105-129
MIN: Wiggins 12, Dieng 13, Towns 12, LaVine 21, Bjelica 11 (14 rimb), Muhammad 23
HOU: Ariza 21, Howard 19, Beverley 11, Harden 34, Smith 11, Capela 10

Notte favorevole agli Houston Rockets, vincono a Minnesota con 34 punti di James Harden e in virtù del risultato di Salt Lake City sono nuovamente in piena corsa Playoffs; ai texani bastano i primi 12’ per imporsi al Terget Center, 21-38 alla prima sirena con il “Barba” autore di 15 punti più Buzzer-Beater da 3, al riposo lungo il vantaggio sarà di 21 punti (47-68) e i punti di Harden 23!

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Lakers 112-79
OKC: Durant 34, Adams 13 (15 rimb), Westbrook 13 (10 rimb, 14 ass), Morrow 10
LAL: Bryant 13, Randle 9 (13 rimb), Clarkson 11, Russell 11, World Peace 12, Sacre 11

Ad Oklahoma City ultima trasferta in carriera per Kobe Bryant massacrati dai Thunder con Russell Westbrook che registra la 18esima Tripla-Doppia stagionale (13+10+14)…in soli 17’! Infatti al riposo lungo OKC conduce 58-48 e Westbrook è già 11+10+10, nel 3° quarto salirà in cattedra Kevin Durant con 16 dei suoi 34 punti finali per il +28 (89-61).

https://www.youtube.com/watch?v=AsZa09MnPx4

Utah Jazz – Dallas Mavericks 92-101
UTA: Hayward 26, Mack 18, Favors 11
DAL: Matthews 20, Nowitzki 22 (11 rimb), Williams 23, Felton 10

Deron Williams e Dirk Nowitzki non sbagliano la partita più importante della stagione trascinando i Mavericks alla vittoria sul campo degli Utah Jazz, vittoria che vale la qualificazione ai Playoffs e che mette in serie difficoltà i Jazz; Mavs che scappano via a cavallo tra il 3° e 4° periodo, Utah rimonta fino al -3 (64-66) a 2’17” dalla sirena del 3° ma i texani non si scompongono, parziale di 11-2 per il +11 (66-77) dopo 2’ del 4° periodo. Vantaggio poi difeso fino alla fine con decisiva la bomba di Matthews a 2’22” per il +11 (80-91). Utah adesso è a pari record con Houston anche per scontri diretti ma è FUORI dalle prime 8 per via del suo record contro le altre dell’Ovest!

https://www.youtube.com/watch?v=rjOGom65-NE

New Orleans Pelicans – Chicago Bulls 116-121
NOP: Cunningham 10, Asik 14, Ennis 29, Douglas 21, Frazier 20 (11 ass), Hamilton 15
CHI: Dunleavy 12, Mirotic 20, Felicio 16, Butler 23 (11 ass), Holiday 14, McDermott 10, Portis 13

Brooklyn Nets – Washington Wizards 111-120
BKN: Bogdanovic 20, McCullough 12, Larkin 20, Kilpatrick 17, Hollis-Jefferson 14
WAS: Porter 10, Gortat 11, Thronton 19, Sessions 21 (12 ass), Hickson 15, Temple 11, Oubre 14

Orlando Magic – Milwaukee Bucks 107-98
ORL: Fournier 13, Ilyasova 22, Dedmon 17, Hezonja 19, Payton 11 (11 ass), Smith 10
MIL: Parker 17, Antetokounmpo 11, Monroe 23, Middleton 17, Ennis 10

Phoenix Suns – Sacramento Kings 101-105
PHX: Tucker 15 (10 rimb), Leuer 12 (10 rimb), Len 16 (12 rimb), Booker 22, Teletovic 26
SAC: Gay 15, Cauley-Stein 11, Koufos 19, McLemore 14, Curry 20 (15 ass), Anderson 10

STANDINGS

Standings 12/04/2016

TOP 10

https://www.youtube.com/watch?v=_nFAUqgsDMc

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    Vi prego qualcuno faccia uno schema coi i tie-breakers sia tra:

    Portland-Memphis-Dallas

    Rockets-Jazz

    Hawks-Heat-Celtics-Hornets

    Per il resto partite incommentabili, bisogna solo aspettare i playoff e capire chi resta fuori e gli accoppiamenti, una lunga agonia di due giorni

    Menzione per le ultime partite di LeBron, non lo vedevo così in palla da 2-3 anni, e, permettetemi di fasciarmi la testa a priori, ho il terrore di come Irving o Love potranno rovinare uno stato di forma eccezionale con qualche 4-21 al tiro nel momento peggiore per farlo

  • Per le 12 dovrei riuscire a buttare giù il pezzo sulle situazioni Playoffs

  • Hanamichi Sakuragi

    ma miami non ci ha proprio pensato ad arrivare 6°…. mah, un bel 2° turno coi cavs e a casa invece che una conference finals che avrebbe avuto tutto altro sapore

  • Miami con un 2/2 va 3^ con fattore campo nei primi 2 turni…direi meglio

  • Barone birra

    LeBron è carico a bestia quest’anno, non era così in forma psico fisica da almeno 3anni. Mi aspetto grandi cose in finale. Dallas mi fa felice da un lato ma non da un altro facendo un gran favore ai rockets a cui basterà battere sacramento per giocare coi warriors. Ora prepariamoci al Kobe day e soprattutto al giorno del record. Quest’anno una ragazza da ricordare con l’addio di Kobe il record dei warriors e le 18 triple doppie di Russ

  • Barone birra

    Un anno altro che ragazza. Bizzarrie delt9

  • Shady

    CLE rispetto all’anno scorso arriva ai PO probabilmente con un morale minore e un amalgama di spogliatoio peggiore ma con un lebron nettamente più in forma, una panca più lunga e un love leggermente più inserito… meglio o peggio?

  • michele

    Questo sì che è un tonfo per Boston. Vediamo di provare a chiudere per il fattore campo battendo Miami mercoledi sera, una serata no ci puo’ stare, ma due di fila in casa sarebbe da evitare. La bella notizia è l’ennesima sconfitta di Brooklyn, speriamo riescano davvero a chiudere col terzultimo record 🙂

  • mad-mel

    Ottimo così ci girate la pick più Avery Bradley per Melo

  • ILTG6

    James nelle ultime 16 ha il 62% dal campo, i nmei da quando ha disattivato i social dicono:
    27.8 pt, 8.2 rb, 8.8 ass, Fg % 60, 3P% 48
    Direi pronto per i PO

  • Shady

    lo sapevo che prima o poi si sarebbe ricordato come si tiravano i jumper!

  • michele

    beh vincere in 24 ore a detroit e boston sarebbe una grande impresa, se ci riescono meritano il terzo posto.

  • michele

    credo che Ainge valuterà prima altre opzioni, non illuderti eheheh

  • ILTG6

    Davvero era dagli scorsi PO che tirava male, speriamo mantenga questa forma, il jamper dalla media deve diventare una sua arma ora che ha gia superato i 31

  • L’Ammiraglio Sterling

    Ti scordi le 40 vittorie casalinghe degli spurs.