Cleveland c’è a fatica, tutto facile per Miami

Detroit tiene sulle spine Cleveland per 3 quarti e mezzo ma poi l’inesperienza e la forza delle stelle dei Cavs (81 punti) hanno fatto la differenza negli ultimi 6’ di partita, Miami ci mette 12′ ad archiviare la prima pratica Hornets con Luol Deng sugli scudi, vittorie facili per San Antonio e Clippers con ben 3 Doppie-Doppei a referto.

EASTERN CONFERENCE

Cleveland Cavaliers (#1) – Detroit Pistons (#8) 106-101 [CLE 1-0]
CLE: James 22 (11 ass), Love 28 (13 rimb), Irving 31
DET: Morris 20, Harris 9 (10 rimb), Drummond 13, Caldwell-Pope 21, Jackson 17

I Cavaliers soffrono per 3 quarti e mezzo ma poi con le loro stelle (Irving 31, James 22, Love 28) pprtano a casa Gara1, Detroit rovinata dalla testardaggine di Jackson nel 4° primo tempo superlativo per gli ospiti che sfruttano la difesa poco accorta dei Cavs punendoli dalla lunga distanza (10/16 da 3!) con un Marcus Morris da 19 punti (su 20 finali) e al riposo lungo sono i ragazzi di Van Gundy a dirigere le danze sul 53-58.
La partita prosegue sul filo dell’equilibrio tanto che a metà del 4° il punteggio è di 88-88 dopo che Cleveland era stata sotto 76-83, con le giocate di Love (2 triple) e i liberi di Irving i padroni di casa mettono la testa avanti ma Detroit rimane in partita sul -3 (98-95) a 2’50” dalla conclusione.
Reggie Jackson però si intestardisce troppo in attacco forzando troppe azioni, Cleveland ne approfitta e l’appoggio di James in testa proprio a Jackson a 1’24” vale il +6 (102-96) che di fatto segnerà l’incontro.

Miami Heat (#3) – Charlotte Hornets (6) 123-91 [MIA 1-0]
MIA: Johnson 11, Deng 31, Whiteside 21 (11 rimb), Wade 16, Dragic 9 (10 ass), Stoudemire 11
CHA: Batum 24, Walker 19, Jefferson 13

Alla Triple A di Miami è dominio totale dei Miami Heat che archiviano in 24’ la prima gara della serie contro Charlotte; match già in ghiaccio dopo il 1° quarto sul 41-22 con Luol Deng autore di 14 punti (su 31 final), gli Hornets non rientreranno più in partita e nelle ripresa finiranno sotto anche di 31 (115-84).

Gara 2: 20/4 @ Miami

https://www.youtube.com/watch?v=vdca2xjQ-hU

WESTERN CONFERENCE

San Antonio Spurs (#2) – Memphis Grizzlies (#7) 106-74 [SAS 1-0]
SAS: Leonard 20, Aldridge 17, Duncan 7 (11 rimb), Parker 15, Millls 15, Martin 10
MEM: Carter 16, Stephenson 14

Tutto facile anche per San Antonio che porta a casa Gara1 contro Memphis senza sudare più di tanto; dopo aver chiuso l’intervallo sul +11 (48-37) la banda di coach Popovich chiude le danze con un 3° quarto da 33-14 tirando col 72% dal campo, da +11 a +30 (81-51).

Gara 2: 19/4 @ San Antonio

Los Angeles Clippers (#4) – Portland Trail Blazers (#5) 115-95 [LAC 1-0]
LAC: Griffin 19 (12 rimb), Jordan 18 (12 rimb), Redick 17, Paul 28 (11 ass), Crawford 13, Rivers 11
POR: Aminu 10 (12 imb), Lillard 21, Henderson 16

I Los Angeles Clippers registrano 3 Doppie-Doppie a referto nel bel successo casalingo contro Portland; ad inizio ripresa Trai Blazers a contatto sul -6 (50-44) ma sarà un attimo perché i Clips reagiscono con un parziale di 15-4 scappando sul +17 (65-48) per non voltarsi più, durante il break 4 assist e 5 punti per Chris Paul.

Gara 2: 30/4 @ Los Angeles

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B