Atlanta domina Boston, Spurs troppo facile

Atlanta e Kyle Korver giocano un primo quarto stellare che li spinge sul 2-0 nella serie contro gli acciaccati Celtics, San Antonio 2-0 senza problemi con tutti a referto.

EASTERN CONFERENCE

Atlanta Hawks (#4) – Boston Celtics (#5) 89-72 [ATL 2-0]
ATL: Horford 17, Korver 17, Teague 13, Sefolosha 12
BOS: Johnson 14, Thomas 16, Turner 12, Rozier 10

Agli Atlanta Hawks basta un super primo quarto per assicurarsi il 2-0 nella serie contro i Boston Celtics (privi anche di Olynyk); pronti via e Kyle Korver, dopo l’1/10 di G1, spara 4/5 da 3 realizzando 12 dei suoi 17 punti finali, Boston tirerà 3/23 dal campo e alla prima sirena il tabellone luminoso della Philips Arenas recita 24-7 Hawks! I Celtics subiranno il colpo, non riusciranno a reagire e finiranno sotto anche di 23 (76-53).

Gara 3: 22/4 @ Boston

WESTERN CONFERENCE

San Antonio Spurs (#2) – Memphis Grizzlies (#7) 94-68 [SAS 2-0]
SAS: Leonard 13, Aldridge 10, Mills 16, Martin 10
MEM: Randolph 11 (12 rimb), Allen 12

Come per i Golden State Warriors serie senza storia per i San Antonio Spurs che volano in scioltezza sul 2-0 contro i Grizzlies mandando tutti i suoi giocatori a referto; partita dominata dall’inizio alla fine senza neanche il bisogno cambiare marcia, all’intervallo Spurs sul +14 (49-35), Memphis non c’è e ad inizio 4° ecco arrivare il +21 (74-53).

Gara 3: 22/4 @ Memphis

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • onic

    Curioso se boston riuscirà a vendere cara la pelle nelle due in casa…
    Spurs in scioltezza con i resti dei Grixz (che anche al completo non avrebbero vinto la serie ma così è troppo facile…

  • Hanamichi Sakuragi

    per me boston la 3 la vince in casa.. e punterei uno scellino sul 2-2- finale.
    e chi vince G6 vince la serie

  • In Your Weis

    Posso dire che per ora questi playoff sono molto, molto più merdosi dei tanto vituperati playoff 2015? Quante partite decenti finora? Facciamo 2, G1 Hawks-Celtics, e G1 Cavs-Pistons

    Partite finite dopo un quarto, squadre totalmente in apnea che non segnano in una vasca da bagno, attacchi orrendi, almeno lo scorso anno ci stava Clips-Spurs a tenere alto il morale della ciurma, per ora è solo uno schifo,

  • mad-mel

    E pensa che erano già merdosi quelli dello scorso anno.
    Imbarazzanti stanotte i celtics, devono fare una statua a Stevens per aver portato con quel record un roster oggettivamente mediocre.
    Primi sette minuti dove Boston era in bambola totale.
    Da censurare stanotte Smart e Thomas che ho al fantasy tra l’altro. Partitaccia.
    Ad un certo punto, qnd il livello sale, il fisico conta enormemente e quel 1,75 si sente eccome. Era un altro gioco il periodo in cui potevano giocare i Bogues.
    Amir Johnson è l’unico da salvare stanotte.
    Speriamo che al Boston Garden possano riprendersi perchè le squadre operaie mi stanno sempre simpatiche.

  • mad-mel

    La stat parla chiaro qnd una squadra con il fattore campo è avanti 2-0.

  • Barone birra

    Mamma che brutte le partite di stanotte; memphis di quest’anno una delle squadre più scarse Mai viste ai play offs .almeno Boston in casa si fara rispettare ma memphis meglio venga eliminata al più presto

  • Barone birra

    Per né è orari che il primo turno ritorni 3su 5 .troppo alto il margine fra le squadre

  • Barone birra

    Il primo turno deve tornare al meglio delle 5 come ai vecchi tempi

  • onic

    ancora presto per dare giudizi definitivi sul primo turno. in fin dei conti siamo sola a gara 2.. .certo che il divario tra le prime 4 e il resto a ovest è enorme mentre ad est livello medio basso in tutte le squadre tolti i Cavs,…

  • onic

    Ci credo poco ma attenzione a Mavs-Okc se riescono a portarli a finali tirati con “in attacco giochiemo in 2” potremmo avere delle sorprese

  • Rimango dell’idea che organizzare i Playoffs col formato NFL sarebbe l’ideale:
    • 6 squadre ai Playoffs per Conference
    • Le prime 2 al 2° turno automatico
    • Serie Wild-Card al meglio delle 3
    • La testa di serie più alta affronta la #2, la più bassa la #1 (ad esempio se Dallas batte OKC affronterà Golden State)

  • ILTG6

    Hawks-Celtics veramente una brutta partita, Boston condizionata dalle assenze di Bradley e Olynyc non riesce a concludere 2 buoni azioni offensive in fila, buona la difesa di Atlanta ma le scelte da fare erano davvero troppo semplici.
    Al Garden i Celtics potrebbero dare battaglia ma l’assenza di Bradley e’ veramente pesante.

    Spurs-Mem serie piu’ scontata mai vista.

  • michele

    Sconfitta prevedibile per Boston, ma non pensavo finisse cosi male, con un primo tempo da incubo. Vediamo di serrare i ranghi per gara 3, bisogna a questo punto pensare a una gara per volta, speriamo che Stevens riesca a trovare qualche correttivo per sopperire all’assenza di Bradley. Per quanto riguarda i discorsi sul formato, per me va benissimo cosi l’NBA: in passato abbiamo visto serie meravigliose anche al primo turno, come chicago boston nel 2009, spurs-mavericks e okc-memphis nel 2014, spurs-clippers un anno fa…..poi capitano serie sfigate vuoi per il talento che è disperso in troppe squadre o per gli infortuni (se Memphis non avesse i due migliori out darebbe certamente battaglia)…ma a me l’NBA piace cosi, cambierei soltanto la lottery come detto piu’ volte. L’ NFL poi lasciamola da parte per favore……

  • gasp

    Prima cosa pensino di ritornare ai primi turni al megllio delle 5…

  • ILTG6

    Thomas ieri era freddo ma le sue colpe sono relative, gara 1 l’aveva giocata discretamente oltre ad essere stato il piu’ utlizzato, ieri sera praticamente era l’unico da marcare fra gli esterni e ogni volta che penetrava in area collassava tutta la difesa su di lui dato che i tiratori non la mettevano mai( gli altri 2 esterni titolari, Smart e Crowder hanno tirato 1su11 e 1su9) . Stevens ha dovuto scongelare Rozier e Hunter.

  • ILTG6

    Bradley e’ veramente troppo importante per voi, Smart da fuori non e’ affidabille e in attacco le spaziature ne risentono troppo. Non e’ da sottovalutare nemmeno l’assenza di Olynyc che come caratteristiche e’ uno in grado di facilitare la manovra offensiva.
    !a difesa Howks e’ ottima ma ieri il vostro attacco aveva davvero poche armi a disposizione.

  • Barone birra

    Dopo gli orrori delle partite di stanotte vorrei ricordare il trentennale dei 63 punti di re Jordan ai celtics record playoffs ancora imbattuto. Dio travestito da Jordan che ricordi

  • gasp

    Concordo, io non darei per morti i Celtics, anche con assenze pesanti credo possano rimettere in carreggiata la serie

  • michele

    Kelly ha un buon arsenale offensivo infatti, pericoloso anche da tre…pero’ le assenza fanno parte del gioco, inutile lamentarsi. Purtroppo Avery è molto sfortunato coi playoff, salto’ anche la serie con Miami nel 2012..quest’anno in rs neppure un raffreddore e si è rotto alla prima gara che contava davvero, peccato.

  • michele

    falso problema, ci sono state tante serie belle finite a gara 7 o gara 6 in questi anni.

  • gasp

    Però con il primo turno al meglio delle 5 c’era più probabilità di upset… è staticamente provato

  • ILTG6

    Oltretutto nessuno si caga gli Howks ma sono nettamente piu’ in palla, a questo punto della stagione, rispetto all’anno scorso.
    Difesa asfisiante e hanno 2 lunghi che valgono poco meno del max secondo me: Millsap e’ il giocatore che potrebbe sostituire al meglio Draymond Green come caratteristiche, Horford e’ uno dei migliori centri nella lega e sa fare tutto sul campo. Il resto del roster e’ piu’ che discreto e l’allenatore e’ gia’ un Coy.
    Sono arrivati quarti per partenza lenta ma hanno finito la stagione veramente bene. Per voi era l’accoppiamento peggiore oltre i Cavs.

  • michele

    qui il problema mi pare non sia l’upset o meno, si parla di qualità e di gare combattute no? l’anno scorso le finali di conference sono state pessime, con atlanta e houston che hanno fatto da comparse, ma nessuno ha parlato di riformare quella tappa dei playoff. Sicuramente anche nella mitica età dell’oro brazziana ci saranno stati primi turni scadenti con 3-0 facili facili eheheeheh

  • michele

    Presente! Già un mesetto fa scrissi che gli Hawks stavano venendo fuori al momento giusto, in maniera diametralmente opposta all’anno scorso ( regular reason a mille e playoff sofferti, anche prima dello sweep subito fecero fatica) e che fossero il peggiore dei matchup possibili per Boston era palese.

  • gasp

    Ovviamente, ma io non ho mai visto di buon occhio il primo turno al meglio delle 7 non solo perché secondo me ci può essere più pathos e più equilibrio (tanto che sotto 2-0 molte squadre hanno recuperato e vinto la serie invece sul 3-0 mai!) ma anche perché meno gare fanno solo bene ai giocatori e quindi allo spettacolo dei turni successivi

  • In Your Weis

    Quando vedi una squadra giocare così male ti viene qualche dubbio sul fatto che possa cambiare di registro più di tanto, anche se gioca in casa. I Celtics sono sembrati cadaveri, senza il Metallaro e senza Bradley, se si risvegliano per carità, confermerebbe la loro carica agonistica ed il loro valore, ma al momento sembra dura

    Certo che mi aspettavo altra reazione da parte di Smart, senza Bradley e con campo libero lo vedevo ventelleggiare, invece ha sbagliato tutto il possibile. Le residue speranze dei Celtics passano molto dalle sue mani

    Sugli Hawks concordo con quanto detto, percorso inverso rispetto al 2015, dubito facciano fuori i Cavs ma almeno sono al massimo della forma quando conta e non a Febbraio

  • michele

    considera pero’ che il piu’ grande upset della storia dei playoff ( dallas-golden state 2007) è venuto col format best of 7….se fosse stato best of 5 sarebbe stato 1-3 golden state, non sarebbe cambiato nulla.

  • michele

    speriamo nell’effetto Garden….