Curry pericolo scampato: OUT 2 settimane!

Sono satte ore d’agonia per i tifosi dei Golden State Warriors e per gli appassionati NBA, nella giornata di oggi erano previste le radiografie per Stephen Curry (27 anni) dopo l’infortunio al ginocchio destro (vedi video sotto) che lo mise KO per la seconda parte di Gara4 a Houston, i risultati sono arrivati ed è un gran sospiro di sollievo.

A riportare la notizia è stato il solito impeccabile Adrian Wojnarowski di “The Vertical” riportando che il resoconto delle radiografie è stato negativo senza evidenza di danni strutturali, si tratta di una distorsione al legamento collaterale mediale del ginocchio, il che comporta uno stop di almeno 2 settimane (la situazione verrà poi rivalutata) quindi Playoffs ancora vivi per il prossimo vincitore dell’MVP

Cg6UJ3YUcAQI--K.jpg-large

Golden Satte ha raggiunto il Match-Point e domani cercherà di chiudere la serie contro Houston per poi aspettare la vincente tra Portland e Los Angeles Clippers, proprio i Blazers potrebbero essere un alleato di Curry se riuscissero a prolungare la serie, sta di fatto che anche senza il loro #30 i campioni in carica hanno dimsotrato una grande forza mentale giocando un 2° tempo formidabile in Gara4 a Houston.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • michele

    Stein di espn scrive pero’ che non è automatico il suo rientro tra due settimane, sarà rivalutato….per fortuna comunque non c’è rottura di legamento.

  • Ribadisco, non credo che Golden State faticherà contro Clippers/Blazers

  • Shady

    notizia buona naturalmente dato che si poteva temere di peggio
    i problemi per GS comunque permangono dato che prima di gara 3 del secondo turno inverosimilmente tornerà… adesso tocchera tifare POR sperando che porti la serie più avanti possibile (non penso che farà l’upset comunque), contro LAC penso che poi passeranno lo stesso però potrebbero sprecare energie fisiche e mentali che potrebbero costare caro più in la

  • michele

    i clippers non sono gli ultimi arrivati, sicuramente costituiscono un test serio con 2-3 gare almeno senza Curry…anche perché sapranno di avere un’occasione irripetibile

  • michele

    non è che tutte le partite possono fare 21 triple come ieri senza Curry, avranno inevitabilmente alti e bassi ( vedi G3) e i Clippers possono trarne profitto.

  • redbull

    I clippers sono i clippers, golden state potrebbe anche avere thompson, green barnes e bogut fuori insieme a curry che un modo per perdere la serie lo troverebbero sicuro

  • lorenzo tonelli

    Gia lo stanno trovando coi blazers il modo di perdere..figurarsi con gst

  • onic

    GSW deve sperare in una gara 7 tra clippers e Blazers
    cmq giocare 3/4 partite senza Curry avraà il suo peso e i Clippers potrebbero prendere un buon vantaggio..
    Poi bisogna vedere come riestrerà se rientrerà Curry

  • Max

    cmq si parla di 2 settimane quando verrà rivisitato..quindi potrebbero essere anche 3 o 4 le settimane di stop.anche quest’anno mi sa che saranno i playoff degli infortunei

  • sconocchini

    i clippers hanno paul fratturato e griffin rotto. direi che il passaggio del turno non è in discussione. diciamo che nella sfiga, ancora una volta la fortuna arride a golden state. peccato, mi sarebbe piaciuto vedere una serie tra paul e curry. invece sarà una noia mortale. speriamo almeno di vedere spurs-warriors a ranghi completi.

  • sconocchini

    paul out. blake out. i clippers sono i clippers.

  • michele

    ovviamente il mio intervento è stato scritto prima di stanotte, senza frattura di paul e il riacutizzarsi del guaio di BG sarebbe stata durissima per i campioni. Concordo sul fatto che gli sia andata bene.