Cleveland umilia Atlanta, 25 triple e 2-0!

Gara 2 delle semifinali dell’Eastern Conference senza storia con Cleveland indemoniata da 3 punti tanto da stabilire un doppio record All-Time per bombe realizzate nei primi 24’ di partita (18) e in partita singola (25) togliendolo ai Golden State Warriors, J.R Smith mattatore dell’incontro con 23 punti mentre per LeBron James sorpasso ai danni di Tim Duncan nella classifica marcatori All-Time Playoffs.

EASTERN CONFERENCE

Cleveland Cavaliers (#1) – Atlanta Hawks (#4) 123-98 [CLE 2-0]
CLE: James 27, Love 11 (13 rimb), Smith 23, Irving 19, Frye
ATL: Millsap 16 (11 rimb), Horford 10, Teague 14, Sefolosha 10, Hardaway Jr. 10, Humphries 12

Notte superlativa per i Cleveland Cavaliers che bombardano gli Atlanta Hawks nel 1° tempo con tanto di record, si portano sul 2-0 e LeBron James si toglie pure lo sfizio di superare Tim Duncan al 5° posto nella classifica marcatori Playoffs All-Time; ancora una volta partenza bruciante per i padroni di casa che sparano 8/12 da 3 di cui 4 firmate da un infuocato J.R Smith (14 punti) per il +15 (35-20) alla prima sirena. Gli Hawks sono totalmente in balia dei Cavs che anche nel 2° quarto continuano a bruciare la retina da fuori l’arco toccando addirittura il +38 (74-36) dopo la tripla di Kevin Love a 15” dall’intervallo lungo!!!
Le squadre andranno negli spogliatoi sul 74-38 con numeri da capogiro per Cleveland, il suo 18/27 (67%) il record All-Time Playoffs per triple realizzate nel 1° tempo con J.R Top-Scorer a quota 20 punti con 6/10 da 3, inoltre i 74 punti a referto (18 assist) sono il record di punti realizzati nel primo tempo di questi Playoffs. Nel secondo tempo ci sarà anche tempo di toccare il +41 e stabilire il record All-Time per triple realizzate in singola partite, 25 con l’ultima firmata da Mo Williams!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    niente ragazzi…le partite che mi propongo di vedere di questi po…durano solo un quarto…

  • lorenzo tonelli

    La scarsa competitività degli hawks e imbarazzante…l’anno scorso peggior finali di conference che abbia mai visto..e quest’anno siamo su quei livelli

  • Barone birra

    Ogni anno espertoni vari e tifisotti lebroniani vari ci vengono a propinare la solita solfa che l’est è migliorato che i cavs e LeBron avranno vita dura; poi viene maggio e il presunto prescelto si fa la solita passeggiata di salute verso le finali. Come al solito abbiamo ragione noi cosiddetta haters. L’est fa ridere e a LeBron piace vincere facile.

  • L’unico VERO ostacolo tra LeBron e le Finals è Wade, Miami è l’unica squadra che per talento ed esperienza può davvero dare fastidio a Cleveland.

    Sull’East è così, quando i Lakers nel 2001 umiliavano tutte le loro avversarie non era la stessa cosa per l’Ovest?
    1° Turno: Portland 3-0
    Semifinali: Sacramento 4-0
    Finali Conference: Spurs 4-0

  • In Your Weis

    No, è sempre colpa di LeBron e dovresti saperlo, non fare domande sciocche

  • Ah già, sto pirla!

  • In Your Weis

    Ed anzi che si sono dati una calmata nel 2° tempo, dopo 74 punti e 18 bombe nel 1°, altrimenti sarebbe andata ancora peggio. I Cavs sono in un momento in cui gli entra tutto, ed oltre a questo difendono molto bene, ed hanno una circolazione di palla del infinitamente maggiore a quella del 2015

    Purtroppo per loro, ci sono due squadre ad Ovest che sono migliorate quanto loro se non di più. Sull’Est, beh, gli Hawks sono gli stessi che molte persone qui dicevano essere molto più in forma e quadrati del 2015, sicuro non sono i Lakers dello showtime ma forse qualche merito ai Cavs lo si potrebbe pure dare, dato che 25 bombe non le segni tutti i giorni

    Comunque concordo con FMB e l’ho detto anche io più volte, gli unici che possono dare vero fastidio a Cleveland sono gli Heat, che hanno talento, esperienza, e sicuramente molta meno “riverenza” psicologica nei confronti di James, anzi. E sono 4-3 negli scontri diretti di questi due anni, è solo RS ma dice che sicuro non si fanno mettere sotto facile

  • onic

    alle squadre dell’est manca il talento per infastidire i Cavs poca da dire… forse solo Miami potrebbe dire la sua. con tutti sani e in forma il talento non mancherebbe poi che sia sufficiente ad ostacolare LBJ & c

  • Giasone

    per l’appunto, “infastidire” è il massimo che si possa chiedere a Miami. Io inizio a pensare che 30 squadre siano troppe (personalmente ne vorrei 20-22), col talento e le conoscenze concentrate in pochissime si crea un abisso che vien fuori anche ai playoff. speriamo sia solo una fase e non una tendenza.

  • 8gld

    Per adesso meglio Detroit che Atlanta…sia come approccio, sia come tipo di gioco.
    Si scopre l’acqua calda nel dire che Atlanta dovrà vincere le prox due ma, o trova le giornate tecnico/tattica su tutti i 48 minuti o, non potendo contare su un go to guy, con questi Cleveland almeno una la perde. Prossima fondamentale per provare a far iniziare la serie.
    Bene Cleveland.

  • Giasone

    Lakers che difatti asfaltarono anche Phila, vincendo il titolo con una sconfitta (A.I.) su 16 gare.

    Che Cleveland tornava alle Finals si sapeva…dalle Finals dell’anno scorso.

  • jokermatti

    Purtroppo non abbiamo Bosh, ci fosse lui credo sinceramente potremmo buttare fuori i Cavs, senza di lui onestamente più di 2 gare non credo possiamo vincerle

  • Barone birra

    Ah quindi quegli spurs valgono quanto i resti di Miami o le squadrette tipo atlanta o Toronto. Quei lakers erano quasi invincibili non era per scarsità di avversa che vinceva no come danno le squadre di LeBron. Alla fine le chiacchiere stanno a zero. Se vince anche il titolo avrà ragione luigi, sennò darà ragione come successo sempre quasi a noi .

  • gasp

    A me questa continua ricerca della tripla non mi piace assolutamente… però se va fanno bene a bombardare
    Gli Hawks hanno difeso anche bene e sono sicuramente migliori dei Blazers ma se una squadra ti fa 25 triple e arriva quasi a 30 è difficile batterla

  • jokermatti

    La fortuna ti dà e ti toglie, lebron ha sempre cercato la scorciatoia per vincere facile e anche quest’anno perderà in finale come sempre, a parte in2 anni che ha giocato con un vincente vero:WADE! ah dimenticavo è pure riuscito a farci perdere nel 2011… Con questo ho chiuso

  • Barone birra

    Dici di essere tifoso spurs. È secondo te e normale che la tua squadra del cuore si ciucci Russ e kd mentre le squadre di LeBron fanno allenamento fino alle finali .a me da fastidio perché LeBron di sceglie scientificamente compagni e rivali per arrivare in carrozza alle finali. Non è casualità come dice fmb

  • Barone birra

    No per vi è sempre merito di LeBron è l opposto. Quando la squalifica girato a meraviglia è meritò suonare; quand’è perde è per gli altri sono scarsi. Come si dice dalle tue parti : a ridicolo

  • Shady

    perchè invece finora i PO ad ovest sono stati combattutissimi…

  • Barone birra

    Ma lo saranno presto .questa è la differenza che anche mio figlio di 5 anni sa che i cavs faranno la finale. Mentre tu mi sapresti dire chi cavolo in finale ad ovest?

  • Barone birra

    . La squadra non la squalifica

  • Barone birra

    Scusate gli errori

  • gasp

    Warriors o Spurs

  • Shady

    che due contender +ock stanno a ovest lo sanno tutti i muri e nessuno lo nega, ma dire che l’est fa cagare adesso è una bugia di comodo perchè il livello MEDIO almeno quest’anno è stato nettamente superiore all’Ovest… per dire i Pistons nettamente più forti dei Rox, i peacers swepperebbero MEM, CHA meglio di DAL, BOS/ATL meglio di POR sicuro…. quindi si, si sa che i cavs arriveranno al 99% in finale ma questo non vuol dire che i PO a ovest siano meglio perchè finora tutte le partite a OVEST tranne okc sas e la futura WCF fanno cagare male 10000 volte peggio di quelle dell’est

  • Rui85

    Sicuramente Cleveland è la squadra da battere ed è la squadra più forte ad EST.
    E’ vero pure che sono sicuro che non riuscirebbero ad imporsi in questo modo contro una squadra tatticamente ben messa in campo che rallenta i ritmi della partita quando serve. Ora sta entrando tutto quello che vogliono ma non sarà così per tutti i PO. A quel punto servirà forza mentale e LBJ ha delle notevoli carenze in merito.
    Intanto speriamo che MIAMI batta i raptors perchè almeno ci divertiamo un pò nella finale dell est.
    Nn oso immaginare cosa possa uscir fuori da una finale di conference tra i CAVS e Toronto….mmm

  • Shady

    guarda questa è la prima partita di CLE dove gli entra tutto quello che vuole

  • jokermatti

    Questa partita mi conferma una cosa: se i Cavs sono questi, sparare in continuo da 3, con warriors e spurs non hanno mezza possibilità di vincere

  • Shady

    sono contento per i cavs, non tanto per le 25 triple, che diciamolo in una serata dove entra tutto al tiro me ne sbatto pure il…
    ma perchè finalmente si vede una straccio di gioco (anche se preferirei un po’ più di post), che pare funzionare anche contro difese toste come DET o buone come ATL. inoltre anche noi stiamo dando l’impressione di saper difendere molto bene, love, seppur rimanga un buco nero, qualche passo in avanti l’ha fatto, e viene aiutato da particolarmente da lebron (molte volte se le prende lui le AG) colmando così le sue lacune…
    j.r. a CLE ha trovato la sua cura: una sana dose di triple ignoranti a partita che comunque continua a mettere con buone percentuali, non sparacchia più e difende pure… chapeau J.R.

  • In Your Weis

    Quei 76ers erano una corazzata, Iverson, Mutombo ed un supporting cast che avrebbe fatto fatica in Promozione

  • ILTG6

    Vincono gli Spurs in carrozza in gara 1 bravi loro, record di triple nei PO per i Cavs fa schifo Atlanta ahahah

  • Lorenzo Escriva

    non capisco che c’entrano ora i lakers e quei playoff…li è una questione di squadra più forte della lega…qui credo si parli di una parte del tabellone, cioè da una parte ci sono 3 squadre competitive per il titolo dall’altra 1 e quindi quest’ultima arriverà in finale in maniera più semplice…ma comunque non capisco tutta la tiritera…io sono per “che vinca il più forte”, se Gs/Sas o altri saranno i più forti non vedo perchè dovrebbero perdere il titolo…anche se magari Cle ha un pelo di vantaggio per via della meno fatica…ma detto questo, le polemiche non mi piacciono e non c’entrano nulla con lo sport quindi basta…guardate le partite e tifate!!

  • ILTG6

    JR e’ un altro giocatore, spero mantenga questa fiducia anche piu’ avanti, ho sempre paura che alle Finals tutte queste triple non gli entrino. Ci spero perche JR Swish e’ un idolo e da quando e a Cleveland ha cambiato atteggiamento.

  • brazzz

    no,perchè sacramento e spurs erano due signore squadre..erano quei Lakers che erano ingiocabili..oppure paragoniamo kings e spurs di allora a hawks e heat,ma entriamo nel ridicolo,dai

  • brazzz

    non è colpa sua,ovvio,ma non vendiamo quello che non esiste..hawks e questi heat,in una lega normale,sono da primo turno,e tu,iyw,che il gioco lo conosci benissimo,lo sai perfettamente,dai..eh

  • In Your Weis

    Certo, esattamente come ai tempi di Jordan c’erano Hornets o Hawks al 2° turno, ed al di là dell’alone mistico attorno ad MJ, non è che fossero ‘sti squadroni che la gente oggi vorrebbe far credere…

  • brazzz

    appunto,mi stai dando ragione..primo,max secondo turno in casi estremi,non in finale di conference..dove si beccavano knicks,o pacers,o comunque squadre un pelino meglio di hawks o heat attuali

  • Giasone

    mai detto, facevo notare come quei Lakers (che sono una delle squadre più forti di sempre) non erano nella conference facile rispetto all’altra difficile. Erano superiori a chiunque nella lega e stop.

  • ILTG6

    I Cavs comunque stanno giocando bene, poco da dire, non gli entreranno sempre 25 triple ma inizilmente erano tutte ben costruite, poi si e’ capito che entrava di tutto e si e’ iniziato a sparare anche dal palleggio da ogni posizione.
    JR, dopo aver registrato il magior numero di 3pointer in una stagione regolare per un giocatore dei Cavs, sta continuando a segnare e a dfendere bene su Korver.
    Se James trova ritmo da 3, difficile guardando la stagione, l’attacco dei Cavs diventa ancora piu’ devastante, gia’ ci sono un amiriade di soluzioni, se non puoi nemmeno staccarti da James o passare dietro nel pick’n’roll per gli altri si aprono voragini.
    Lebron da bloccante, se riceve in area in movimento, o raddoppi o non lo fermi

    Dispiace per Atlanta ma sta notte non ce n’era per nessuno, in gara 1 erano in vantaggio a 3′ dalla fine, forse 1 quest’anno riescono a strapparla.

  • mad-mel

    Scusa shady, barone birra è fazioso ma anche te non scherzi. Ora non so se parli al netto degli infortuni, visto che considerate bosh per valorizzare miami, e quindi il reale potenziale delle squadre allora considero conley e gasol e contro Indiana. E se ci fosse uno sweep semmai sarebbe pro memphis.
    Boston meglio di portland lo dici te. Io mi baso sull’unico dato ed è la regular season e sono uno pari.
    Dallas con parsons e deron sani contro charlotte non so con quali prove puoi dire che siano migliori.
    Cioè non capisco dove volete parare. Squadre medie la sesta settima e ottava sia ad ovest che ad est.

  • mad-mel

    Poggia il fiasco per carità di dio

  • In Your Weis

    Vero, come poi in finale si beccavano i Jazz, un “pelino peggio” degli Spurs o dei Warriors attuali

  • In Your Weis

    Shady guarda, in realtà sono mesi che i Cavs giocano piuttosto bene, e sicuramente molto meglio del 2015

    Al di là delle triple, che non sempre entreranno in questo modo (ma che comunque sono costruite molto bene, con ottime spaziature, tolti gli assoli di JR), i Cavs hanno una difesa eccellente, specie con LeBron molto più coinvolto in questa fase, ed in attacco ormai è regola arrivare al tiro dopo almeno 3-4 passaggi, dopo un ribaltamento, dopo un extra pass

    Fanno muovere le difese in un modo che sinceramente lo scorso anno non si vedeva quasi mai, rimane qualche isolamento di troppo ma capita anche nelle migliori famiglie, davvero sembrano un’altra squadra rispetto al 2015

  • Shady

    io parlo considerando gli infortuni, di come le squadre si sono presentane alla post-season, sennò naturale che MEM non sia al livello delle altre, ma purtroppo per loro erano una squadra impresentabile, stessa cosa per DAL, che da quanto visto nei PO secondo me una serie con CHA non la vincerebbe…
    tutti questo discorso per dire (nuovamente) che lo sanno tutti che i cavs sono l’unica contender dell’est, non ho mai visto nessuno negarlo, ma le altre squadre non fanno cagare come molti vogliono far passare. nessuna di loro può ambire al titolo ma sono tutte signore squadre nessuna venuta per fare una gita a differenza di DAL MEM e HOU che (per infortuni le prime due) hanno fatto partite indecorose

  • Shady

    i miglioramenti si sono visti, mo non so se sia merito di lue o no, però finora ero scettico ad elargire complimenti apertamente ai cavs, dato che in RS sono stati abbastanza lunatici. comunque dopo questa prima parte di PO e dopo l’ottima prestazione di ieri me la sono sentita di dire che finalmente avevano cambiato rotta
    in difesa già da tempo dico che non sono male come ogni tanto vogliono far credere, già in RS si vedeva che in certi possessi chiave sapevano stringere i bulloni quando volevano, irving stesso mi sta piacendo molto e non l’ho mai considerato un buco nero come molti (considerando pure che è un PG), poi naturale quando lebron alza il ritmo in difesa cambia tutto

  • michele

    Fantastica giornata di commenti, manca solo il pippone di Stoppani. 1)i Cavs andranno in finale a est, lo sa anche mia nonna questo. Hanno una concentrazione di talento che le altre si sognano, a est ci sono tante buone squadre in crescita ma il talento è troppo disperso, a differenza dell’ovest, in cui le contender sono tre. Loro comunque bravissimi, se vanno in finale con tre sweep ( cosa possibile) avranno ragione a prescindere e faranno felice Gilbert, che ha speso la bellezza di 110 milioni netti solo per gli stipendi. Atlanta comunque in gara 1 ha venduto cara la pelle, vediamo se almeno a casa loro replicheranno quella prestazione, giusto per evitare lo sweep 2) Squadre come Memphis o Clippers hanno disputato questi playoff , chi prima chi dopo, senza i loro due migliori giocatori, chi le sta denigrando è a dir poco ingeneroso. 3) Il paragone coi Lakers è fuorviante, quella squadra ha dominato per anni, nel 2001 ebbero un picco che li rendeva ingiocabili pure per Spurs o Kings che erano due corazzate. Piu’ pertinente il parallelo con i Bulls degli ultimi due anni di Jordan, che dopo la dipartita di Shaq da Orlando ( il vero punto di svolta negli equilibri tra le conference) non avevano piu’ contender avversarie nella EC.

  • DrDre

    Vabbè ma che discorso è? I Lakers poi uccidevano anche la finalista ad Est. Miami prima e Cleveland poi non uccidevano niente, tranne forse Okc nel 2012, tutte le altre finali o perse o vinte a gara 7. Quindi mi sembra un esempio sbagliato.

  • ILTG6

    Miami non e’ mai arrivata in finale facilmente nei 2 titoli, prima ha dovuto porre fine alla Boston dei big 3 in 7 gare ed essendo sotto 3a2, poi l’anno dopo con i Pacers mi pare abbiano vinto in 7 partite. La vera mancanza di avversari con reali chance c’ e’ da 2 anni a questa parte( anche se i Bulls l’anno scorso prima del buzzer di LBJ erano sopra 2a1) con James che torna ai Cavs e Indiana e Chicago che si sono indebolite per vari motivi…

  • Fabio Massimo Stoppani

    AHahahahha no oggi niente pippone. Ormai il blog è palesemente spaccato tra Lebron Lovers (anche FMB adesso ci si mette ma era già noto 😀 ) che nobilitano la forza dell’Est e Lebron Haters che incensano la superiorità intrinseca dell’Ovest. E’ palese che ad Ovest arrivare in fondo sia estremamente più complicato e che l’Est sia sicuramente più livellato verso il basso ma tutta questa situazione non è di certo colpa di Lebron. O meglio, magari questo potevo pensarlo 6 anni fa’ quando andò a Miami insieme a Bosh e di fatto rese competitiva per l’Est una sola squadra ma ne è passato di tempo per riorganizzarsi a Boston, NY, Toronto, Detroit, Washington, Chicago… Ecco però non fatemi pensare a Chicago altrimenti vi tiro su un altro pippone che Dio solo lo sa, per come siano stati IPERSTRASOPRAVVALUTATI qua dentro. E’ una minaccia

  • Hanamichi Sakuragi

    sui lakers… dimenticate lakers philly 4-1.. e fu più facile philly che sacramento o spurs.. esempio non calzantissimo secondo me

  • Hanamichi Sakuragi

    ho scritto il mio commento senza leggere questo.. scusa brazz

  • gasp

    Tirando la baracca praticamente nel 2014 e nelle serie contro Boston e Indiana nel 2012/13…