Curry (40) annienta Portland, Miami è 2-2!

Dwyane Wade e Goran Dragic guidano Miami al pareggio nella serie arrivato solo all’overtime contro i Raptors che stavolta non hanno avuto da Kyle Lowry lo stesso contributo di Gara3, a Portland torna Steph Curry e da solo (40 punti, 17 nell’overime!) batte Portland al supplementare portando i suoi al Match-Point!

EASTERN CONFERENCE

Miami Heat (#3) – Toronto Raptors (#2) 94-87 OT [TIED 2-2]
MIA: Johnson 15, Wade 30, Dragic 15
TOR: Carroll 13, Biyombo 13 (13 rimb), Lowry 10, Ross 14, Joseph 14

Per la terza volta Miami e Toronto finiscono all’overtime ed ad aver la meglio sono gli Heat grazie ai 30 punti del solito Dwyane Wade, 2-2 nella serie che si ri-trasferisce a Toronto, male Kyle Lowry con 2/11 dal campo; Miami che al riposo lungo è avanti di 9 (44-35) ma a 90” dalla conclusione il pubblico della Triple A trema perché sono i canadesi a condurre sul 79-83 dopo un canestro di Corey Joseph!
Joe Johnson accorcia dalla lunetta, DeRozan e Joseph mancano nell’arco di 24” il tiro ammazza partita e a 12” Dwyane Wade si butta dentro realizzando il layup dell’83-83. l?ultimo tiro è per i Raptors e ad incaricarsene è Joseph ma non avrà fortuna.
Nell’Overtime c’è equilibrio fino a 47” dalla fine, sul +2 Miami (89-87) Goran Dragic scrive la parola fine a 2” dalla scadere dei 24 portando a casa un gioco da 3 punti per il +5 (92-87).

https://www.youtube.com/watch?v=h0_roEg90wA

Gara 5: 11/5 @ Toronto

WESTERN CONFERENCE

Portland Trail Blazers (#5) – Golden State Warriors (#1) 125-132 OT [GSW 3-1]
POR: Aminu 18 (13 rimb), Plumlee 12 (15 rimb), McCollum 24, Lillard 36 (10 ass), Crabbe 13
GSW: Barnes 10, Green 21, Thompson 23, Curry 40, Speihts 11

Colpo di scena al MODA Center di Portland perché i Warriors schierano Stephen Curry ed è proprio il neo eletto MVP l’uomo decisivo della partita, 40 punti uscendo dalla panchina per lui e Match-Point Warriors ma solo dopo un tempo supplementare; finale in volata con Portland che sogna il pareggio quando a 58” dalla sirena finale Plumlee realizza il layup del +3 Trail Blazers (111-108), Golden State però non si arrende, Curry pesca Barnes fuori dall’arco e l’ex UNC spara la bomba del 111-111! Lillard sbaglia a 21” lo Step-Back del sorpasso e quindi ultima chance per i campioni in carica, se ne occupa l’MVP ma per fortuna di Portland sbaglierà 2 volte!
Curry però si riscatta con gli interessi nell’Overtime, realizza 17 punti su 21 di squadra di cui 7 consecutivi nel break di 9-0 con cui Golden State si porterà sul 118-125 a 90” dalla fine.

Gara 5: @ Oakland

TOP 5

https://www.youtube.com/watch?v=VSSIeyMiZCE

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Hanamichi Sakuragi

    non ti ha mai fatto saltare dalla sedia?

    ????

    per questo di chiamavi prescelto??

    oi frà te e vaje cercann…

  • Max

    certo che Wade a 34 anni sta dando lezioni di basket..curry invece mette il timbro su una serie che se fosse andata sul 2-2 poteva regalare qualche sopresa.portalnd resta una squadra strana per golden state da affrontare.

  • Barone birra

    Il problema è che il figliol prodigo ha la maturità di un undicenne viziato ch non accetta le critiche e a lebron o a qualunq suo preferito., che vorrebbe un applauso per ogni cosa che scrive compreso le cazzate come quella sul titolone con l’asterisco. Io lo ignoroi perché un immaturo vittimista , così come ignoro iyw e sconovhini. Fate l stesso con me e amen

  • gasp

    Sono molto simili Por e GS

  • brazzz

    mm,forse è l’ennesima dimostrazione che a est c’è il vuoto cosmico..eheh…dai me l’hai messa giù troppo facile..assist alla magic ahah

  • gasp

    Tipo pubblicità progresso

  • 8gld

    Gara 2 a 7 min. Portland +8 a 2 minuti -1. Vincono gara 3, portano i Warriors all’ot.
    Non proprio una sprovveduta.
    Meglio per i Warriors chiuderla alla prossima.
    Portland parte bene primo e secondo…bravi Warriors a ricompattarsi un pò dietro per poi rientrare nel terzo.
    Ottima scelta, anche se poi non è andata a buon fine, da parte di Curry nell’ultima azione dei regolamentari.
    Il fallo su Livingston ci stava, il prosieguo dell’atleta meno.

  • ILTG6

    Portland va vicinissma a portare la partita a casa ma la perde nel finale a causa di qualche ingeniuta’ di troppo come lasciare la tripla decisiva ad un Barnes solissimo, Curry mostruoso nel finale dopo un inizio pessimo, rimane l’unica stella della lega a potersi permettere una partenza da 0/9 da 3 che viene in qualche modo “digerita” dalla squadra. Draymond Green ancora una volta decisivo, con 2 stoppate in fila ha cambiato l’inerzia della gara.
    La difesa degli Warriors contro Portland non sta funzionado, vedremo come si comportera’ la prossima serie..

  • ILTG6

    Anche io gia’ durante la stagione ho notato molte similotudini nel modo di attaccare, poi gli interpreti sono diversi pero’ la pericolosita’ delle guardie e’ alla base di ogni set offensivo, poi a Portland forse e’ ancora piu’ estremizzata la cosa dato che di lunghi un minimo affidabili a fare canestro non ne hanno

  • ILTG6

    79 tiri da 3 comunque sono veramente troppi, spero veramente che questo tipo di basket non si dimostri vincente anche nei prossimi anni, dubito ma sperare non costa nulla..

  • Jurassic_Park

    Sarebbe bellissimo, ma lo maxiamo prima noi che siamo molti più scemi. Comunque mi ripeto, in mano ad un allenatore offensivamente preparato (e Luke Walton parrebbe esserlo) questo diventa un signor giocatore.

  • Jurassic_Park

    Se non vi piace questa serie non avete mi giocato in prima divisione!

  • Jurassic_Park

    Marimba è mancato proprio nell’anno del funerale vichingo…

  • Jurassic_Park

    Beh, la forza di Toronto sta nella second unit e nella difesa.
    DeRozan è scoutizzabile, ha due modi di giocare in attacco: penetrazione eopost basso con piede perno e fade away, tra l’altro scegliendo sempre la soluzione più sbagliata a seconda del mismatch che si trova ad affrontare. Quindi contro difese che studiano un attimo chi dovranno affrontare non ha speranze di migliorare le sue cifre.
    Lowry sta giocando senza un gomito.

    Detto questo farei anche basta di dire sempre le stesse cose; non capisco perché dovrebbe essere un demerito essere 2-2 in semifinale di conference con le due stelle a mezzo servizio.

  • Jurassic_Park

    Casey rischia di vincerla, ma poi si ricorda di essere Casey, toglie Byombo dal campo bruciandosi l’unico vantaggio che Toronto ha in questo momento, ovvero i lunghi, cercando di inseguire il gioco di Miami con il quintetto piccolo. Risultato: campo libero alle scorribande Heat in area, e pareggio di Wade in penetrazione.

    Forse una mossa positiva è stata quella di panchinare DeRozan, purtroppo il 6° fallo di Kyle lo ha “costretto” a reinserirlo in campo.

    Non vedo come possiamo vincere questa serie senza Valanciunas.