Panchine NBA: Joerger si accasa ai Kings!

Mentre le squadre impegnate nei Playoffs si stanno dando battaglia senza esclusione di colpi le altre sono già al lavoro per la prossima stagione e, col mercato giocatori bloccato fino al 1° di luglio, si lavora sulle panchine con diverse novità in questa settimana, ultimo l’ingaggio di David Joerger da parte dei Sacramento Kings!

Sacramento, dopo aver intervistato tutti gli allenatori liberi su piazza tra cui anche il nostro Ettore Messina, ha colto la palla al balzo appena i Memphis Grizzlies hanno silurato il loro coach dopo 3 anni (147-99) firmandolo con un contratto da 4 anni per $16 milioni, per coach Joerger il compito non sarà semplice in quanto tutto girerà attorno al rapporto con l’enigmatico DeMarcus Cousins (26 anni) al suo 6° allenatore in carriera.

Inoltre è finita l’avventura di coach Frank Vogel alla guida degli Indiana Pacers dopo 5 anni (250–181), Memphis, New York e Houston già alla porta dell’ex coach dei Pacers, anche David Blatt sta suscitando molto interesse mentre Kenny Smith, ad oggi analista TNT, oggi si incontrerà con i Rockets.

Per quelli poco sul pezzo facciamo un breve riepilogo delle panchine NBA occupate con contratti:
Minnesota Timberwolves: Tom Thibodeau (5 x $10 milioni)
Washington Wizards: Scott Brooks (5 x $35 milioni)
Los Angeles Lakers: Luke Walton (5 x $25 milioni)
Brooklyn Nets: Kenny Atkinson (4 x $10 milioni)
Phoenix Suns: Earl Watson (3 x ???)
Sacramento Kings: David Joerger (4 x $16 milioni)

Vacanti
• Houston Rockets
• Indiana Pacers
• New York Knicks
• Memphis Grizzlies

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Giasone

    un po’ sconcertante la motivazione che ha usato Bird riguardo a Vogel, e cioè che dopo 3/4 anni bisogna cambiare.

  • michele

    beh non lo ha pero’ licenziato, non ha semplicemente rinnovato il contratto…è un po’ diverso. ottima scelta per i kings.

  • Giasone

    ok ma se la motivazione è solo questa…aspettiamo di vedere chi prendono, ma Vogel per me ha fatto un mezzo miracolo in questi anni e meritava fiducia

  • michele

    i rapporti lavorativi si logorano, soprattutto dopo tot anni….evidentemente bird pensa che sia meglio per entrambi separarsi, lo si fa in maniera civile e non traumatica. capita.

  • GiantBaba

    Mah anche secondo me sara’ dura che Indiana trovi un coach migliore di Vogel e lui di sicuro in base ai risultati non meritava di essere lasciato andare. Pero’ bisogna riconoscere la coerenza di Bird, lui crede fermamente nel dicorso dopo 3/4 e’ meglio cambiara coach, fece lo stesso discorso quando lascio’ la panchina di Indiana quasi 15 anni fa. Quando se ne ando’ Carlisle ci vollero 4 anni di O’Brain prima di pescare Vogel, vedremo se sto giro andra’ meglio

  • gasp

    Più che il discorso che ogni 3/4 anni bisogna cambiare allenatore mi sembra che Bird e Vogel fossero con idee totalmente diverse sul gioco che volevano dare a Indiana…