Colpo Thunder a San Antonio, è Match-Point!

Adesso gli Oklahoma City Thunder sognano in grande perché per la seconda volta nella serie strappa il referto rosa in casa dgli Spurs ed è Match-Point con tanto di servizio il prossimo 12 maggio in casa, super Russell Westbrook da quasi Tripla-Doppia ma con la giocata che ha chiuso il match.

WESTERN CONFERENCE

San Antonio Spurs (#2) – Oklahoma City Thunder (#3) 91-95 [OKC 2-3]
SAS: Leonard 26, Aldridge 20, Green 20
OKC: Durant 23, Adams 12 (11 rimb), Westbrook 35 (11 rimb), Kanter 8 (13 rimb)

Per la seconda volta nella serie gli Oklahoma City Thunder espugnano l’AT&T Center di San Antonio e si portano sul Match-Point grazie ad una superba notte per Russell Westbrook ad un solo assist dalla Tripla-Doppia (35+11+9); vittoria arrivata in rimonta per OKC che a metà del 3° quarto si trovava sul -12 (63-51) e a 4’ dalla sirena finale sul -6 (88-82), Westbrook si infiamma come solo lui sa e 95” dalla conclusione il tabellone recita 90-90!
Durant va in lunetta a 54” e non trema (2/2) per il +2, poi il momento cruciale con Tony Parker protagonista nel male stavolta: prima fa 1/2 dalla lunetta a 43” e poi, dopo una palla perse di KD; sbaglia ad 11” il potenziale jumper del sorpasso! Westbrook (autore di 10 punti nel 4°) non perdonerà e a 6” tira fuori dal cilindro il gioco da 3 punti che segnerà l’incontro in favore dei Thunder, gioco da 3 punti contestato dagli Spurs perché Leonard va per il fallo intenzionale per i 2 liberi ma l’arbitro non lo ritiene tale fischiandolo poi ad Aldridge con Russ che segna in penetrazione. Nell’ultima frazione i Thunder hanno tirato col 55% dal campo contro il 28% dei padroni di casa.

Gara 6: 12/5 @ Oklahoma City

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • ILTG6

    Concordo, in attacco fa poco niente( non che West faccia meglio) ma in difesa e’ ancora troppo importante, probabilmente o ha qualche problema fisico o non regge piu’ un minutaggio elevato…

  • Michael Philips

    Io spero comunque vadano a gara 7 e passino gli spurs.

  • ILTG6

    West ha perso mobilita’, nell’ NBA di oggi ad alti livelli ha poco senso come giocatore per caratteristiche, non crea nessun tipo di vantaggio

  • Giasone

    se i Warriors rivincono il titolo io mi aspetto una significativa transumanza di stelle a destra del Mississipi.

  • Fabio Massimo Stoppani

    Certo. Sarebbe auspicabile che Durant (o qualche altro Top10) passi ad Est ma penso sia plausibile per lui passare a squadre un minimo attrezzate. Vedi Miami (se non avesse la terribile incognita Bosh e uno Wade più sicuro fisicamente) o Chicago (ho i brividi a nominare i Bulls di oggi ma hanno sicuramente basi più solide per fare dar fastidio ai Cavs con un’ala piccola competitiva, di questo si parla). A tutto il resto dell’Est manca più del centesimo per fare una lira. Soprattutto perché oggi puoi anche vincere ad Est ma poi in Finale trovi Warriors o Spurs. I Celtics possono prendere anche Ben Simmons ma la strada sarebbe bella lunga. Durant va per i 28, il tempo inizia a stringere, questo è il contratto più importante della sua carriera. Andarselo a spendere per giocare con un rookie (per quanto forte sia, e tra l’altro non farebbe un po’ a scopa con Durant? Modo di giocare molto diversi ma stesso ruolo sarebbe come se andasse agli Spurs con Leonard, già comunque molto più plausibile)? Anche magari affiancandolo con Horford o scambiare Simmons con Cousins (che per quanto mi piaccia bisogna ancora verificarlo ad alti livelli). Purtroppo oggi è già difficile portare una stella in una squadra che ne possiede già una, figuriamoci quando non ce n’è nessuna o al massimo un rookie all’orizzonte che magari puoi scambiare. Vedremo. Da qui ad un mese saranno decisi parecchi destini.

  • gasp

    Speriamo!

  • gasp

    West è ancora incazzato dal ’69, non dorme la notte pensando alla cazzata fatta da Cooke che ha fatto diventare lo champagne aceto

  • Hanamichi Sakuragi

    colpo basso.. bassissimo…

  • In Your Weis

    Ho visto solo ora il replay dell’ultima azione di Westbrook…dico, è uno scherzo? Leonard gli ha fatto fallo 10″ prima del tiro, e gli arbitri gli hanno permesso altri 3/4 palleggi ed il tiro? No basta dai, basta con queste cose…e prima non si accorgono che Ginobili pesta la linea, e poi lasciano correre la gomitata di Waiters, basta…

    Magari gli Spurs si cacavano il tiro da 3, però questa è follia, gli arbitri che cazzaccio ci stanno a fare, a fare pandan? Questo è inconcepibile, era ovvio che Leonard andasse per il fallo con 9″ sul cronometro, lo abbraccia attorno la cintura, e quelli non fischiano

    Ormai stanno diventando davvero troppi, o sono degli imbecilli, o sono in malafede

  • Michael Philips

    Vero. Lui è sempre stato molto statico come giocatore, ma ai tempi di new orleans con chris paul ne metteva 20 a sera perché sui pick&roll aveva un jumper dalla media che era una sentenza.

    Un giocatore come lui avrebbe reso di più nei 90’s, con ritmi più adatti a giocatori da post basso.

    Nel basket di oggi se sei così lento, o hai un jumper che entra sempre oppure davvero non sei molto utile.

    West non difende benissimo. Risulta più lento di un sette piedi, non salta un telecomando del digitale terrestre.
    Pure lui è invecchiato tutto assieme.
    Ok ne fa 36 in estate, ma solo due anni fa era ancora un buonissimo titolare in quei pacers.

  • Lorenzo Escriva

    io avevo detto 4-3 spurs…però non credevo che si arrivasse sul 3-2 okc…vediamo come finisce

  • trizio81

    il grande assente di questi playoff ad ovest è il sistema….Spurs pieni di isolamenti,GSW che hanno bisogno di super Curry per vincere a Portland,alla fine squadre meno di sistema e + basate sui singoli come Cavs e Thunder si stanno trovando meglio

  • Letsgorix

    Chi prevedeva uno sweep probabilmente non ha mai visto Durant&Westbrook su un campo da basket. Passa troppo spesso sotto traccia il fatto che questi due siano due top5 dell’intera lega e si, magari non avranno una panchina (in nessun senso), ma adams si sta dimostrando un lungo molto affidabile, Ibaka è stato quello che 3 anni fa è stato firmato al posto di Harden e Kanter i numeri l’ha sempre messi.

  • ILTG6

    Era fallo sicuramente pero’ sono i PO, li Leonard deve essere piu’ deciso e fermare letteralmente Westbrook.

  • BigGameJames

    Io ho l’impressione che per la prima volta Pop non ci abbia capito niente in una serie playoff. Ormai mi sembra evidente che questi thunder non siano più westbrook,kd e delle comparse messe li a caso. Questi stanno giocando di squadra per davvero, Adams sta facendo a strisce i big men nero-argento, waiters per la prima volta gioca come dovrebbe in un contesto del genere l,le ricezioni in movimento di kd fanno davvero male e stanno difendendo forte,di squadra, facendo emergere i limiti dell attacco Spurs. Ecco, inizierei a sottolineare e ad elogiare il lavoro di Donovan. Pop, che rimane un genio, potrà ancora dire la sua: in gara 6 prevedo un cambio di difesa mirato ad isolare kd e russ in modo da mettere fuori ritmo i compagni e dovrebbe avere il coraggio di panchinare Duncan per reggere meglio la velocità di Okc. Mi rimane comunque un dubbio riguardo alla freschezza atletica di San antonio: le ultime 2 gare lasciano presagire che la spia della riserva sia accesa e quindi potrebbe essere che gara 6 diventerà una debacle clamorosa. Pronostico una vittoria Spurs in gara 6 con 75 pt della coppia di Okc. E adesso si può dire? l era di manu,timmi e tp

  • BigGameJames

    Sta per tramontare (con mia grande tristezza)

  • DrDre

    Beh non è la prima serie in cui Pop non ci capisce niente, ha subito sweep e upset, anche lui è umano e sbaglia. Perché qui si butta tanta merda su Phil Jackson o altri, ma anche il Pop ha perso serie già vinte o subito storiche ripassate.

  • BigGameJames

    Si è vero ma in questo caso mi da proprio l idea di avere perso un giro… gli Spurs sono arrivati ad affrontare questa serie nelle migliori condizioni possibili ma ho come l’impressione che dopo gara 1 non si siano accorti del cambiamento dei thunder. Le varie versioni degli spurs nel corso degli anni son sempre state eccezionali nel fermare squadre che vivevano e morivano con le prestazioni delle loro superstars. I thunder son cresciuti e stanno dimostrato quanto possano salire di livello in entrambe le metà campo. Durant e westbrook si sa cosa possono fare ma ciò che non si considerava erano i vari Adams,kanter,waiters, ibaka etc. Rimango convinto che Pop sia rimasto inconsciamente all idea

  • BigGameJames

    Di giocare 5 vs 2

  • Hanamichi Sakuragi

    sul pop vs donovan lo pensavo anche io ma onestamente non ho avuto il coraggio di scriverlo.
    scrivevo qualche giorno fa che il contorno thunder a me non sembra così male, anzi. ibaka kanter e adamas sono buoni giocatori. secondo me le colpe principali di un gioco così così sono delle 2 stelle. mi stupisce invece la loro difesa.. dato che non hanno mai difeso una sega

  • Michael Philips

    sai cosa, popovich può trovare una soluzione tattica per game 6, ma non può farci nulla se duncan è morto, west idem, parker non è più quello che piazzava crossover assurdi e ginobili regge il campo per 15 minuti.
    I suoi tre cavalieri sono finiti e gli unici davvero atletici e forti sono leonard, green e aldridge.
    I thunder hanno durant e westbrook nel loro prime, adams che sembra un 40enne ma ha 22 anni e di vede da quanto corre e salta in campo, waiters 24 anni, ibaka 26 anni, kanter 24, robertson 24.
    Cioè duncan 40, ginobili 39, parker 34, west 35, diaw 34, insomma, non puoi andare avanti per sempre.

  • BigGameJames

    Hai ragione,infatti ci sono buone probabilità che la vecchia guardia sia al capolinea. Se fosse come dici te gara 6 sarà un massacro. Per lo spettacolo e per la fiducia in pop e i suoi ragazzi confido in gara 7…

  • michele

    la mia massima preferita è “fight fire with fire”; come dico sempre all’amico michael philips eheheh…metallica docet!

  • Michael Philips

    Io ripeto, vorrei tanto spurs vs warrior in finale di conferece, ma ora ho grossi dubbi. Se sas soffre i thunder, contro i warriors al completo finisce male male.

  • michele

    come cantano i coldplay “nobody said it was easy” ( sì lo so fanno cagare, ma alla mia morosa piacciono, quindi per farle piacere ogni tanto devo mettere un loro cd in macchina eheheh)…a me pare che le frecce nell’arco di ainge non manchino, poi dovrà essere lui a fare centro….e appunto non è facile, specialmente in questa lega dal talento troppo disperso in troppe squadre: mi pare pero’ che in questi tre anni danny abbia fatto tutto bene, a cominciare dalla scelta del coach, che già adesso ci mette su un piano superiore ai bulls da te citati ( giudico un grave affronto tale parallelo, sappilo)…questa estate arriva il momento di quagliare, vedremo.

  • michele

    beh i rovesci di pop nei playoff sono stati soprattutto nel periodo 2009-2011, quando duncan e ginobili sembravano al capolinea e non c’erano giocatori adeguati al ricambio ( Jefferson ad esempio fu uno dei rari colpi sbagliati dalla dirigenza).

  • Fabio Massimo Stoppani

    Hai ragione. Sono passate solo 3 ore e già sono pentito dall’aver portato i Bulls come esempio di base solida. Perdonatemi! Comunque quello che intendevo è che si ritroverebbe comunque Butler e un Rose che non è più Rose (sempre detto, vale meno della metà dell’originale) ma sempre meglio di Roberson, Foye e Waiters.
    Comunque hai ragione. Aspettiamo finisca tutto e arrivi la lottery. Attenzione però. Se andasse bene, ci vorrà del tempo prima di carburare (Wiggins e Towns insegnano, tra qualche anno saranno onnipotenti, oggi sono ancora dietro). Anche i Bucks, nonostante il ritorno di Jabary, quest’anno nemmeno i PO. Insomma non tutto gira come deve girare. E scambiare la propria pick non sempre può portare i desiderati sperati. A proposito di pick, sinceramente un po’ deluso da Marcus Smart.

  • lorenzo tonelli

    Io una non chiamata sul fallo di Leonard non posso non pensare che la malafede non centri nulla..anche bocelli avrebbe fischiato fallo..

  • Jurassic_Park

    State descrivendo SAS come una squadra di morti, chi non ha visto la partita senza guardare il tabellino penserebbe ad un blowout. E invece è finita con 4 punti di scarto, fra i quali anche un fallo dubbio su Westbrook (dubbio nel senso che ce ne sarebbe stato uno prima, e il secondo non aveva una grandissima continuità con il tiro che ha allungato a 2 possessi la partita).

    Sinceramente non riesco a dare giudizi su questa partita (e su questa serie) ma mi riesce difficile credere che San Antonio sia materiale da primo turno.

    L’unica cosa su cui mi sento sicuro è che Aldridge l’abbia toppata, ok, ma è tutto talmente episodico che non mi suona come una sentenza. Chiaro che Duncan, Diaw, Parker, Ginobili abbiano la loro età, se avessero anche 5 anni di meno (con Leonard a questi livelli ed Aldridge) probabilmente la serie non sarebbe nemmeno cominciata.

  • DrDre

    D’accordo.
    Anche nel 2012 vs Thunder non ci ha capito più nulla, avanti 2-0 perde 2-4.
    Io ci metto anche lo sweep vs Lakers nel 2001, va bene che erano ingiocabili, però Duncan aveva 25-26 anni a dir tanto.

  • michele

    concordo, ha un po’ deluso anche me…va detto pero’ che è stato scelto alla #6 in un draft decisamente overrated…poi purtroppo si sa che non è una scienza esatta il draft, c’è chi ha fatto bingo con george, leonard o thompson che sono stati scelti dopo la 10 e chi ha preso pacchi colossali con una delle prime tre pick…that’s life

  • michele

    contro i thunder nel 2012 ci fu il fattore harden a destabilizzare, gioco’ una serie incredibile…per poi sparire in maniera altrettanto clamorosa nelle finals. la serie del 2001 non me la ricordo, andavo alle elemantari eheheheh…comunque da quello che ho visto i lakers avevano due fuoriclasse al massimo splendore, gli spurs solo uno….

  • JoH

    Pop ci ha capito poco sicuramente. Minutaggi da rs, zero contromisure a rimbalzo e in generale per tutto l’anno non è riuscito mai a creare armonia in attacco. L’inserimento di LA è stato faticoso e contro difese come quella dei Thunder si è pagato più del dovuto. In generale fallimento pesante dopo una rs di assoluto livello. Se usciranno alla prossima gli spurs saranno stati buttati fuori da una squadra inferiore in più o meno tutti gli aspetti

  • 8gld

    Aah

  • 8gld

    Forse sbaglio ma li vedo pure completi

  • 8gld

    Non saprei per quale motivo mi ha postato su trizio81, sorry

  • 8gld

    Per letsgorix, sorry