Wade-Dragic, Miami porta Toronto a Gara7!

Dwyane Wade e Goran Dragic non ci stanno, combinano per 52 punti e trascinano Miami al successo portando la serie ancora una volta a Gara 7; Miami che ha giocato con solo 8 giocatori e che al 99% non avrà a disposizione Hassan Whiteside domenia, per Torono vani i 36 del solo Kyle Lowry.

EASTERN CONFERENCE

Miami Heat (#3) – Toronto Raptors (#2) 103-91 [TIED 3-3]
MIA: Johnson 13, Winslow 12, Wade 22, Dragic 30, McRoberts 10
TOR: DeRozan 23, Lowry 36m Boyombo 4 (13 rimb)

I Miami Heat non mollano la serie grazie ai 52 punti combinati di Goran Dragic e Dwyane Wade battono i Raptors del solo Kyle Lowry e, come in occasione del 1° turno, entrambe le squadre si giocheranno l’accesso alle finali di Conference a Gara7; Spoelstra gioca con soli 8 giocatori e un quintetto davvero di soli esterni (Dragic-Wade-Deng-Winslow-Johnson) ma a ragione lui, al riposo lungo Dragic è già a quota 19 punti (su 30 finali) con Miami avanti 53-44, Toronto riesce a ricucire il distacco portandosi sul -4 (62-58) dopo 4’ della ripresa ma Dragic è in una di quelle sere e realizza 7 punti nel break di 11-2 per il +13 Miami (73-60) a 4’40” dalla sirena del terzo quarto!
Toronto ci riprova ad inizio del 4° tornando sotto la doppia-cifra di scarto sul -6 (88-82) ma stavolta è D-Wade che respinge l’attacco dei canadesi con 6 punti nel parziale di 8-2 Heat per il nuovo +12 (96-84) con 4’08” sul cronometro che di fatto segnerà la partita.
Per quanto riguarda i record in Gara 7 delle due franchigie Miami vanta un 6-3 ma 0-1 quando si è trattato di giocare in trasferta, per Toronto invece 1-2 con 1-1 tra le mura amiche, inoltre Dwyane Wade ha superato al 12° posto Hakeen Olajuwon nella classifica marcatori All-Time Playoffs con 3765.

Gara 7: 15/5 (21:30) @Toronto

TOP 5

https://www.youtube.com/watch?v=qNJhJdWbHpA

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Non invidio Toronto, Gara7 in casa contro Wade…prova del fuoco

  • Rui85

    Eddai!!! Partita gestita ottimamente da MIAMI, vinta senza sacrificarsi troppo fisicamente.
    E’ arrivato l’apporto dei compagni di Wade che tanto speravamo.
    Sono rimasto stupito dal quintetto di partenza ed invece Spo questa volta ha azzeccatto la mossa. Vediamo quale sarà la risposta di CAsey per gara 7.
    Anche se fuori casa i Miami mi sembrano molto determinati….speriamo bene!!!!

  • In Your Weis

    Eccellente mossa di Spo, che rinunciando ai lunghi manda totalmente in confusione Casey (non che ci voglia molto a mandare in confusione quella mente sopraffina), aumentando la pressione difensiva sugli esterni ed aprendo il campo in attacco

    Dragic fenomenale, in realtà sono tutti i playoff che ha alzato il suo livello di gioco, Wade ne mette sempre almeno 20, col Sole e con la Pioggia, Deng stoico, ha difeso in maniera eccellente, e tutto il resto del supporting cast ha fatto quello che doveva

    A questo punto difficile non darli per favoriti in G7, che sarà una lotteria ovviamente, ma nella quale l’esperienza di Wade e di altri compagni di squadra dovrebbe permettergli di respirare meglio quando l’aria si fa più rarefatta

    Sui Raptors velo pietoso, squadra senza palle e senza testa se ce n’è una, Casey un fantoccio incapace di fare anche minimi cambiamenti in corsa (dico una sciocchezza, non so, prova Scola e dagli palla in post, oppure prova a servire Biyombo in profondità o con dei lob, insomma sfrutta il fatto che i tuoi avversari hanno deciso di giocare con un quintetto sotto i 2m)

    Non che i suoi giocatori siano degli scienziati, ieri li vedevi reagire ad ogni minima finta come se fosse il Dream Shake di Olajuwon (vedi azione della schiacciata di Richardson, bellissima rotazione difensiva di Lowry), col risultato che venivano battuti da chiunque sul perimetro, dando via a rotazione difensive caotiche

    Dilettanti allo sbaraglio

  • jokermatti

    Speriamo di portare G7 a casa , e affrontare i Cavs, giusto per soddisfazione e per una sfida affascinante anche se sul campo sarà a senso unico viste le nostre assenze di Bosh e whiteside! Comunque un’altra ECF farebbe piacere significa aver lavorato bene dopo l’addio di lebron e la sfiga dello scorso anno! LET’S GO HEAT

  • Lorenzo Escriva

    Spero passi Miami, si meritano molto di più dei raps la finale di conference, il massimo traguardo per una squadra ad Est..ahahahahah

  • Loco Dice

    Non ti pare di essere un po’ troppo ingeneroso con i Raptors?
    Voglio dire, con tutti i limiti che stanno dimostrando han pur sempre portato a gara 7 di semifinale una squadra che all’inizio della stagione era data tra le favorite a Est

  • EVENTO
    Per gli amici di Milano sto provando in extremis ad organizzare l’evento per vedere insieme G7 tra Toronto-Miami. Sono a buon punto, mi manca solo l’ok definitivo del proprietario del BOOM

  • In Your Weis

    No, non credo…hanno vinto 56 partite in RS, hanno due all star nel back court, è vero sono senza Valanciunas, ma gli altri hanno perso per strada Bosh e Whiteside, ovvero 2 dei loro migliori 3 giocatori

    Soprattutto mi infastidiscono perchè sembrano sempre in balia dell’avversario, a livello tattico, ma incapaci di contromosse o di prendere in contropiede gli Heat

    Contro gli Heat al completo capirei l’osservazione, ma contro questa versione incerottata penso sia lecito aspettarsi qualcosa in più

  • michele

    raps che possono insidiare gli spurs per il suka award se perdono gara 7 in casa…occhio!

  • michele

    criticando cosi i raps pero’ dai manforte al partito anti lebron, i cui paladini potranno dire ” e questa sarebbe la seconda forza a est? andiamo bene” eheheheh…

  • michele

    Visto che la sezione commenti oggi langue ( evidentemente sapere chi sfidera’ cleveland nelle EFC non appassiona l’utenza) cerco di seminare un po’ di zizzania riportando il botta e risposta tra Lebron e Curry sull’ mvp… “bravo steph, ma valuable non significa migliore ( traduzione dal lebronese, “il migliore sono io”) ” vs “sono diventato molto bravo a ignorare certa gente negli ultimi due anni”…dai, un bel flame ci vuole!

  • mad-mel

    qnd gioca okc-warriors? ehehhe

  • Michael Philips

    Molto onesto da parte tua citare precisamente le parole di curry(che probabilmente nemmeno facevano riferimento a lebron, ma parlava in generale), e allo stesso tempo inventarti di sana pianta le parole di lebron, dandogli una interpretazione personale.

    Per la cronaca james ha detto in più occasioni che curry era assolutamente l’mvp e che al massimo andrebbe fatta chiarezza sul termine most valuable, cosa che peraltro fa discutere da anni a questa parte, fin dagli mvp di nash.

    Ma questo scoop forzato lo ha tirato fuori bleacher report che da due anni ha intrapreso una guerra contro lebron(tra la storia del peggior tiratore della lega fino all’essere irrelevant) e una copertura/protezione per i dubs mai vista. Del resto, b/r ha la sede a san franciso lol.

    I flame magari andrebbero costruiti meglio michele, senza inventare nulla.
    Ti dovrei dare qualche lezione a riguardo.

  • Michael Philips

    lunedì sera

  • SUKA Award già scritto e programmato per lunedì ore 16

  • michele

    “But when you talk about most ‘valuable’ then you can have a different conversation,”..la frase di lebron è questa, oltre ai complimenti a steph che ho sintetizzato col “bravo”,..a me pare abbastanza evidente una frecciata e non c’è niente di male, mica tutti devono fare i bravi soldatini diplomatici…, non mi sembra di essermi inventato niente, poi sì ho dato la mia interpretazione.

  • Michael Philips

    Era per farti notare che ti sei fatto prendere dal flame time e hai scelto di interpretare e scimmiottare le parole di uno e citare correttamente quelle dell’altro.

    Poi sull’interpretazione poco da dire, non so cosa pensa lebron, ma concordo sul fatto che anche per me lui si sente ancora il n.1.

    Quando lebron ha vinto i 4 mvp e qualcuno non è stato d’accordo con la scelta(pochi eh)non venne fatto nessun processo alle intenzioni come viene fatto a lebron oggi.

    Mi infastidisce non tanto il tuo flame(che appunto lo hai detto era un flame quindi pace)quanto l’atteggiamento grottesco dei media che sono da inizio stagione che provano a creare dei drammi in casa cavs così tanto per mettere pressione al bersaglio più facile della lega.

    Questa vicenda che hai ritportato è nata dal nulla, ripeto tirata fuori da b/r e ora ripresa da espn, ma per ora non ha fatto breccia.

  • michele

    “ma concordo sul fatto che anche per me lui si sente ancora il n.1.” ovvio..per dire, barkley fu l’mvp nel 93 ma credo che jordan si sentisse ancora il migliore quell’anno…non ci trovo niente di strano!

  • ILTG6

    Buona mossa di Spoestra che schiera il quintetto senza lunghi sfruttando l’inefficacia offensiva di Byombo e ne trae vantaggio in attacco. Heat che per la prima volta superano i 100 pt in 48′ min e vincono nonostante le % meno peggio del solito di Lowry Derozan.
    Se gli Heat riproporranno questo quintetto sara’ interessante vedere se Casey mettera’ Scola anche se l’argentino sembra in cattive condizion fische…
    Gran partita di Dragic, squadra a lui funzionale e ne mette 30 con ottime %…comunque vada a finire un plauso alle 3 scelte degli Heat al Draft, se Winslow alla 10 era scontato, Richardson e Johnson sono state 2 grandi prese, ragazzi che giocano di squadra, difendono forte e hanno potenziale e buoni margini di crescita in attacco, dal nulla sono arrivati 3 giocatori che saranno importanti per il futuro degli Heat

  • Michael Philips

    La cosa strana(anzi no) è creare uno scoop sul nulla come hanno fatto i media americani.
    Curry la fidanzatina d’america e Lebron la ex che ti sta sul cazzo, riassumendo.

  • Jurassic_Park

    Ma no dai, siamo arrivati ben oltre le aspettative.

    E poi vuoi togliere a FMB il privilegio di assegnarlo agli Spurs dopo che sono stati cacciati dai Thunder come aveva previsto?

  • In Your Weis

    Guarda i Raptors non li ho mai considerati particolarmente pericolosi, e senza Valanciunas credo che i Cavs ci si puliscano il culo. Resta il fatto che persino per una squadra che ha perso il suo pivot, stanno comunque facendo schifo

    Ho sempre detto che l’unico ostacolo poteva essere Miami al completo, ma a quanto pare non lo sapremo mai

  • mad-mel

    cazzo che lunga

  • Michael Philips

    se heat e raptors non avessero giocato al “chi si suicida oggi?” le finali della eastern sarebbero iniziate domani.

  • gasp

    Spoestra nessuno lo caga e tutti lo schifano ma quando ce da fare accorgimenti tattici e un fenomeno… mi ricordo ancora la partita scacchi con Pop nelle Finals 2013 dove in gara 7 ruotò praticamente tutta la squadra nel primo quarto e se ne fregò dello status solo per trovare gli accorgimenti tattici

  • DrDre

    Whiteside ritorna?

  • michele

    mah, lebron ha fatto delle considerazioni sulla natura dell’mvp, siccome l’mvp oggi è Curry e non Nash i media hanno fatto 2 + 2 e non si sono lasciati scappare l’occasione ehhehe..non ci vedo niente di strano

  • No