Panchine NBA: Vogel-Magic, Hornacek-NY!

Ci stiamo avvicinando alle NBA Finals sul campo ma fuori la stagione 2016&17 è già in pieno svolgimento, dopo la Lottery si attende il Draft del 23 giugno intanto le squadra NBA con panchine vacanti si sono messe al lavoro, ben 3 sono state occupate in questa settimana, Houston che pare essere molta vicina mentre ancora nulla sul fronte Grizzlies.

Cominciamo dagli Indiana Pacers che non si sono guardati in giro per sostituire Frank Vogel, infatti è stata promosso Nate McMillan come Head-Coach con l’ex finito giusto ieri in Florida alla corte degli Orlando Magic con un signor contratto da 4 anni, a sorpresa Phil Jackson non ha puntato su Kurt Rambis alla guida dei suoi Knicks andando a scegliere Jeff Hornacek! Capitolo Rockets molto vicino alla conclusione perché Mike D’Antoni ha sostenuto ben 2 colloqui con la franchigia e il matrimonio sembra inevitabile.
Unica franchigia con panchina vacante con il cartello work in progress è quelal dei Memphis Grizzlies, si punta in casa Spurs con James Borrego favorito su Ettore Messina, anche David Fizdale (assisteme Miami) è in lizza per un colloquio.

David Blatt sembra essere molto vicino dal tornare nel vecchio continente con il Barcellona in pole-position, Terry Stotts è sopravvisutto alla maledizione dei Warriors e ha strappato il meritato rinnovo di contratto con i Portland Trail Blazers.

Qui di seguito il recap dei movimenti in panchina con i rispettivi contratti:
Minnesota Timberwolves: Tom Thibodeau (5 x $10 milioni)
Washington Wizards: Scott Brooks (5 x $35 milioni)
Los Angeles Lakers: Luke Walton (5 x $25 milioni)
Brooklyn Nets: Kenny Atkinson (4 x $10 milioni)
Phoenix Suns: Earl Watson (3 x ???)
Sacramento Kings: David Joerger (4 x $16 milioni)
Indiana Pacers: Nate McMillan (3 x ???)
Portland Trail Blazers: Terry Stotts (3 x $15 milioni)
Orlando Magic: Frank Vogel (4 x $22 milioni)
New York Knicks: Jeff Hornacek

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B