Panchine NBA: Houston sceglie D’Antoni!

Nella giornata di ieri tutte le panchine NBA vacanti o in discussione sono state completate, infatti i Memphis Grizzlies e gli Houston Rockets hanno fatto le loro scelte firmando i loro nuovi allenatori, nel Tennessee approda l’ex assistente dei Miami Heat David Fizdale mentre nel Texas nuova opportunità da Head-Coach per Mike D’Antoni!

I Memphis Grizzlies hanno firmato Fizdale con un contratti da 4 anni, per 8 anni è stato membro dello staff tecnico degli Heat aiutando lo sviluppo dei giovani giocatori come Hassan Whiteside (26 anni) e il rookie Josh Richardson (22 anni), stesso tipo di contratto per D’Antoni da circa $16 milioni con i Rockets, un D’Antoni che in questa stagione fu chiamato ad aiutare dall’amico Jerry Colangelo coach Brett Brown ai Philadelphia 76ers, l’ultima esperienza per il “Baffo” come capo allenatore fu il tragico biennio 2012-2014 ai Los Angeles Lakers (67-87). Con l’arrivo di D’Antoni è praticamente scontata la partenza di Dwight Howard (30 anni).

Dunque in questo momento NON ci sono più panchine. vacanti o da discutere nella Lega con gli assistenti di Gregg Popovich veri sconfitti di questo mercato allenatori, sia James Borrego e il nostro Ettore Messina sono stati più volte accostati a diverse franchigie, Borrego ha perso in volata sia Memphis che Houston ad esempio, qui sotto la tabella di questo mercato allenatori 2016 con anche i contratti, ancora mistero attorno a quello di Jeff Hornacek con i New York Knicks.

Panchine NBA - 2016/17

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Giusto…per una squadra del cazzo ci vuole ci un allenatore del cazzo..d’antoni e perfetto

  • Giasone

    mi immagino il primo allenamento
    “James, ti va di esercitarci un po’ in difesa?”
    “No davvero coach”
    “menomale, neanche a me”

  • Michael Philips

    ma il bello è che per assurdo harden avrebbe anche il diritto di dire: cioè mike, mi stai dicendo che TU vorresti insegnarmi a difendere, TU?

    Assurdo. Ma forse la dirigenza avrà pensato: questi non sanno difendere, allora forse è meglio ottimizzare l’attacco.

    Houston Rockets 2016-17: 119ppg – 125 pts subiti.