Thompson 41 e Golden State è viva, 3-3!

Grazie ad una magica notte al tiro pesante di Klay Thompson (41 punti) e al solito graffiante Steph Curry (29+10+9) i Golden State Warriors annullano anche il 2° Match-Point agli Oklahoma City Thundee traditi dalle loro stelle nell’ultimo quarto

WestFINAL

Oklahoma City Thunder (#3) – Golden State Warriors (#1) 101-108 [TIED 3-3]
OKC: Durant 29, baka 13, Roberson 11, Westbrook 28 (11 ass)
GSW: Green 14 (12 rimb), Thompson 41, Curry 29 (10 rimb)

Golden State più forte della pressione, tiene botta alla carica dei Thunder, sfrutta gli errori di Durant-Westbrook e nel 4° quarto mette la partita sul suo piano, prestazione stellare da dietro l’arco con uno strepitoso Klay Thompson da 41 punti con la bellezza di 11 triple a segno (Record All-Tiem Playoffs), fatale Curry da quasi Tripla-Doppia (29+10+9) dopo un inizio in sordina, si va a Gara7!
La Chesapeake Arena è una bolgia e i Thunder la sfruttano subito a loro vantaggio, malgrado 3/10 dal campo per Kevin Durant i padroni di casa chiudono avanti 23-20 il 1° quarto con invece Curry da 0 punti (prima volta nei Playoffs 2016), nel secondo i padroni di casa alzano il volume dell’intensità soprattutto in difesa, Steven Adams posterizza Draymond Green facendo esplodere l’arena, Golden State è in balia degli avversari che arriveranno a toccare pure il +13 (41-28)! Golden State però può appoggiarsi ad un Klay Thompson da favola, grazie ai suoi 16 punti (9 nel 2°) tiene da solo in vita i campioni in carica e al riposo lungo il punteggio recita 53-48 col duo di OKC che fatica ad ingranare (Durant 6/19, Westbrook 5/12)!
La partita sale di tono nella ripresa, ritmi elevatissimi, le stelle entrano in partita (Curry 13) con Oklahoma City che non cede alle bordate dei Warriors, non si fa prendere dal panico e negli ultimi 3’ della frazione piazza un mini-break di 9-2 per il +8 (83-75).
Ultimo quarto ad alta tensione, le squadre non si risparmiano rispondendosi colpo su colpo, Golden State accelera l’esecuzione dal perimetro con un indemoniato Thompson, Adams-Ibaka fanno la voce grossa a rimbalzo e la partita è sul 99-99 dopo la seconda tripla consecutiva di Curry a 2’47” dalla conclusione!
Il momento chiave arriva a 25” dalla fine, sul +3 Warriors Thompson sbaglia la tripla del KO ma Draymond Green ci mette la mano a rimbalzo, possesso recuperato dai campioni in carica e Curry non perdonerà con un bellissimo Fade-Away appoggiato al tabellone per il +5 (106-111) che manderà i titoli di coda, parziale di 19-5 negli ultimi 5′. Ultimo quarto da dimenticare per il duo Durant-Westbrook autore di brutte letture e brutte scelte di tiro (KD 1/7, Westbrook 2/7), per Golden State invece superbo 8/13 da 3 punti con Klay Thompson autore i 19 die suoi 41 nell’ultima frazione.

Gara 7: 30/5 @ Oakland

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Lorenzo Escriva

    per me quei due son di una categoria diversa….comunque sicuramente quoto quello che scrivi

  • ILTG6

    Non la farei una questione di minutaggio in senso stretto, Donovan aveva le mani legate perche’ dalla panchina l’unico che puo’ stare in campo e’ Waiters, i vari Morrow, Foye e Kanter hanno dei limiti che contro gli Warriors non puoi permetterti.
    Ia panchina e’ costruita male, guarda Thompson ad esempio, si e’ potuto riposare un minimo a fine 3 quarto ed e’ rientrato in formissima, KD e West non possono concedersi pause, inseguire sui blocchi di continuo e poi dover fare tutto in attacco e’ troppo dispendioso.

    Cio non toglie che bastava uno sforzo minimo in piu’ e ce l’avrebbero fatta, se gara 7 finsce come pensiamo tutti si mangeranno le mani

  • ILTG6

    Giocare alla Shaq e’ di sicuro meno dispendioso di dover inseguire gli Warriors in difesa e costruire l’attacco ad ogni possesso..

  • In Your Weis

    E’ vero che in Italia e non solo siamo tutti coach quindi non voglio fare la paternale perchè se io sto qui a commentare da solo in mutante e Donovan lo pagano milioni un motivo ci sarà

    Però mi chiedo una cosa: lo strappo finale dei Warriors è arrivato col quintetto piccolo, Green da 5, i lunghi in panca (in generale, in questi playoff, l’importanza di Bogut è molto inferiore rispetto al 2015). Ora, tu OKC hai un notevole vantaggio di chili e cm, già sai in partenza che i 5 piccoli ti faranno il culo nella tua metà campo, perchè non provare a fargliela pagare quando sei tu in attacco

    Mi spiego: ieri con 5 piccoli Dubs in campo, Westbrook e Durant non hanno mai, dico mai attaccato il ferro, cosa che mi sembrerebbe normale quando gli avversari non hanno uno stoppatore a “sconsigliare” le penetrazioni. Sempre e solo tiri dai 5 metri

    Si può dire che Iguodala e Klay sono grandi difensori sulla palla, va bene. Allora dato che KD è 2.08, trovi il modo di farlo ricevere in post a 2 metri dal canestro, dove può tirare in testa a chiunque. E dato che hai deciso di tenere un tuo lungo in campo, fai lo stesso con Adams o Ibaka, che non sono assolutamente attaccanti naturali o gente da post basso, ma se li fai ricevere vicino canestro contro un avversario 10 cm più basso, forse almeno un fallo te lo portano a casa

    Boh, OKC gioca nettamente il peggior basket di queste finali di conference, al di là del grande cuore, del talento o quello che volete voi. Ma sono solo isolamenti e tiri senza circolazione

  • Michael Philips

    Sì ma un kobe anche nel 2010 in finale, pur con acciacchi e quasi 32 anni sul groppone ne giocava 41 a sera.
    Lebron nel 2013 43 minuti, facendo tutto.

    Se non reggi i minutaggi non puoi vincere a meno che tu non abbia la panchina lunga. E siccome i thunder non hanno una panchina affidabile i due go-to-guy devono farsi il mazzo.

    Ora un lungo corre di meno, ok, ma per dire, duncan sempre nel 2013 a 37 anni è rimasto in campo 36-37 minuti a sera.

    Ma poi di che parliamo, durant e westbrook(come curry) erano freddissimi fin dalla palla a due iniziale. Quindi la loro inefficienza non credo sia dovuta alla fatica.

    Sia durant che curry si stavano cagando nelle mutande, poi uno è stato prima tenuto in gara e poi contagiato dal compagno, l’altro è rimasto freddo.

  • Michael Philips

    si scherza.

  • gasp

    Boh secondo me anche se sei un atleta spaventoso dopo paghi i minutaggi assurdi… esempio LeBron nelle scorse Finals

  • ILTG6

    Di sicuro la stancchezza non e’ una scusante ma un fattore penso di si, qualsiasi squadra paga il fatto di giocare in 6e 1/2 una serie di 6 partite iocate a ritmi forsennati, poi non sto dando nessuna colpa a Donovan perche’ piu’ di cosi’ non poteva fare…

  • Michael Philips

    Mah, io ho visto due team giocare puro hero ball. Klay c’era e a lui si è aggiunto curry, mentre durant e westbrook hanno toppato nella loro specialità.

    Ad un certo punto non si sono più fidati dei compagni e lì hanno perso. I warriors non hanno avuto bisogno di fidarsi, c’erano 11 triple a fare il grosso del lavoro.

    Durant sorprendente per l’approccio negativo, meno per la balistica perché fino a qui nei playoffs ha il 42% dal campo e un terribile 27% da 3, percentuali che non gli appartengono.

  • lorenzo tonelli

    Finito ora di guardare la partita…piena di errori di letture, di scelte ma per intensità veramente stupenda..di quelle che ti dispiace quando finiscono…thompson straordinario..aveva proprio la faccia di uno che a casa non ci voleva andare…grande difesa di iguodala negli ultimi minuti sia su kd che su westbrook…curry il suo lo a fatto ampiamente dopo metà partita dove e stato veramente in difficoltà..green sarà quel che sarà ma uno cosi in squadra lo vorrei sempre…spero in una gara 7 come questa ma non so se okc dopo averla persa cosi avrà la testa giusta..

  • JoH

    Warriors che hanno il merito di essere rimasti mentalmente in partita nonostante sembrasse persa almeno 2/3 volte. Thunder perfetti fino a 4 minuti della fine, poi il buio. I fantasmi di Choklahoma city sono tornati tutti d’un colpo ed è iniziato il festival dei tiri a caso e i palloni buttati nel cesso da westbrook e durant.
    Squadra troppo emotional, personalmente ho sempre pensato che non potessero vincere questo tipo di partite. Westbrook è davvero troppo dannoso, ai limiti della stupidità. Nell’ultimo mese avevano smentito tutti e fino a 4 minuti della fine sembrava fatta. Peccato.
    I warriors non credo si facciano scappare G7 in casa.

  • trizio81

    i grandi attaccanti ce li hanno in molti quindi nn mi sorprendo delle prestazioni di Thompson ma avere uno come Iguodala che ti entra dalla panchina ti marca alla grande il + forte degli avversari e in attacco smista il pallone come pochi e segna canestri fondamentali ce l’hanno solo i GSW

  • Michael Philips

    “green sarà quel che sarà ma uno cosi in squadra lo vorrei sempre”

    concordo che lui sia il tipo di giocatore che se lo hai contro lo odi, ma se è nella tua squadra lo adori.

    Fino a qui pare che anche Silver voglia bene a draymond già che in 6 gare ha preso un solo tecnico nonostante tutte le robe che ha fatto, tra taunting, calci e lamentele con gli arbitri(ieri si è avvicinato in un modo brutto all’arbitro, una roba per il quale 9 volte su 10 ti danno il tecnico senza fiatare).

  • lorenzo tonelli

    E lui fa benissimo a fare quello che fa…finché non lo squalificano hanno torto loro e non lui

  • mad-mel

    scordi sempre meta fase di qst stupendo gioco….la difesa…confronta anche quella e sommala con la fase offensiva…poi ripeto..guardare punti assist e rimba…e la peggior cosa…

  • Michael Philips

    No la difesa conta eccome, ma si considera il totale delle cose che sai fare. Harden ai thunder era un buonissimo difensore, ai rockets(dove non ha mai difeso nessuno) si è unito all’andazzo.

    Poi pure nash non difendeva, ma 10 anni fa li vinse lui i 2 mvp mica kidd che difendeva eccome.

    Poi capisco che questi discorsi saltino fuori ogni volta che klay ha una grande prova, però pensando al valore complessivo dei due giocatori, il barba è ancora migliore.

  • mad-mel

    Harden ai thunder era un buonissimo difensore, …vabbe chiudiamo qua…

  • Michael Philips

    Ripeto, comportarsi da stronzo e giocare sporco solo perché te lo permettono, non può essere una giustificazione per un giocatore.
    Artest non ebbe mai questo trattamento di favore ed era uno stronzo che giocava sporco sia che gli chiamassero il fallo o no. Ma di che parliamo?

  • lorenzo tonelli

    E da stupidi non approfittare di un vantaggio..green e stronzo ma non stupido

  • Michael Philips

    sì infatti ho detto che è stronzo, non stupido.

  • Michael Philips

    memoria corta?

  • Lorenzo Escriva

    ah si si….si scherza sempre….ahahahhahah

  • lorenzo tonelli

    E inutile quindi continuare a lamentarsi..non so perché a lui sono permesse certe cose e ad altri no..ma finche può farlo..fa benissimo a farlo..la colpa non e certo sua se non di essere un cretino…il modo per far si che si comporto in modo diverso c’è..evidentemente all’ nba va bene cosi

  • Michael Philips

    “Inutile lamentarsi”

    se la metti così è inutile discutere e far notare le cose, perché tanto lo si fa a gara terminata e comunque non si potrebbe comunque influire sull’esito.

    No no, green fino a quando si comporterà come un idiota, non smetterò di criticarlo/insultarlo.

    La lega/silver fino a qui in modalità “salvate il soldato draymond”!!

  • Michael Philips

    sì ma perché in quel caso lebron era da “solo”. Senza di lui i cavs ebbero 0/21 dal campo e poi quando non hai una spalla forte, ti ritrovi raddoppiato ad ogni possesso.

    Westbrook non sembrava stanco fisicamente, ma sembrava nel panico, e ci sta quando sei ad un passo dalle finals, o da una gara 7 nella baia, dove sai di avere pochissime probabilità di vincere.

  • MarcoManiac83

    Sicuramente una grandissima cosa ed una grandissima post-season per OKC, ma sembra non abbastanza per arrivare alle Finals perchè l’inerzia della serie è cambiata ancora una volta.

    E credo che saranno più i rimpianti per OKC piuttosto che l’orgoglio di aver portato i campioni a gara 7, vedendo come si è svolta la serie e che erano ad un passo dalle Finals.

    Forse sto dando per morti troppo presto i Thunder, ma credo gara 7 sia segnata.
    Westbrook e Durant magistrale per 5 partite e 3 quarti, orrendi nell’ultimo quarto della gara decisiva. Peccato perchè sono due campionissimi.

  • IlvicinodiErba

    Contagiato . .lol. . Guarda che curry il quarto quarto difficilmente stecca

  • Hanamichi Sakuragi

    Io inizialmente dissi, e fui uno dei pochi, 4-3 warriors.. poi dissi che 3 di fila gs non le avrebbe vinte..e resto di questa idea per me passano i thunder ..Non dovesse essere così l’hanno persa negli ultimi 5 minuti xke le loro stelle sono ricadute nei soliti errori

  • Hanamichi Sakuragi

    Kd è il mio giocatore preferito…. ma si è proprio cagato di brutto nelle mutande…

  • ILTG6

    Comunque gli Warriors hanno vinto perche’ l’intensita’ dei Thunder e’ calata, con una rotazione solo un filino piu’ lunga di OKC per me ora sarebbero a casa.
    Sia in gara 5 che gara 6 nel 4 periodo i Thunder hanno perso intensita’ e lucidita’, mentre in gara 3e4, oltre ad avere meno minuti nelle gambe, gli ultimi quarti erano stati di garbage..

  • Michael Philips

    E kobe dove lo hai lasciato?

    Abbiamo combattuto delle guerre puniche in passato riguardo kobe e ora scrivi che kd è il tuo preferito?

  • Jurassic_Park

    http://uproxx.com/dimemag/nba-facebook-reveals-warriors-will-win-game-7/2/

    Sono qui solo per alimentare polemiche inutili, torno a studiare per l’esame di Lunedì, scusate

  • Hanamichi Sakuragi

    In attività…kobe si è ritirato..lacRimuccia… all tim magic e poi jabbar

  • Hanamichi Sakuragi

    Tra kobe e kd il primo tutta la vita.. azzurre perché lui di cazzate ne ha fatte..ma cagarsi nelle mutande..no

  • Michael Philips

    ah ecco.

  • Hanamichi Sakuragi

    Anche non azzurre..telefono di merda

  • Michael Philips

    sai che forse questa news il primissimo a tirarla fuori (in assoluto) è stato proprio fmb di nba evolution? Poi domani spiego cosa potrebbe essere successo.

  • Jurassic_Park

    Hai ragione, chiedo venia. Non uso molto facebook e non ci avevo fatto caso

  • Michael Philips

    Ma figurati, mica ti accusavo di plagio ahah.
    Io nemmeno c’ho facebook ma posso vedere i post delle pagine aperte a tutti senza però poter partecipare.

  • michele

    Enorme Gasp: in pochi giorni passa dal tiro al piccione contro Curry e soci al vedere i warriors favoriti per il titolo eheheheh…gara 7 davvero da gustare, dopo una gara 6 a dir poco epocale, con Klay entrato nella storia. Grazie a entrambe le squadre per una serie di cui ci si ricorderà a lungo.

  • mad-mel

    sarebbe bello sapere la percentuale di vittoria che hanno avuto le squadre che hanno rimontato da 1 a 3 con la sette in casa

  • sconocchini

    immagino 200% ma potrei sbagliarmi.

  • michele

    credo anche io….pero’ ad esempio quando i celtics vinsero le eastern conference finals sui sixers nel 1981 rimontando da 1-3 fecero una fatica boia, gara 7 la vinsero 91-90, passando in testa solo negli ultimi 30 secondi con la celeberrima tabellata mancina di Bird. Insomma, mi aspetto che i Thunder diano battaglia come philly, non credo ad un blowout dei campioni.

  • gasp

    Io gufo eheheh… scherzi a parte chi non lo farebbe dopo che hanno rimontato dal 1-3?

  • mad-mel

    ho guardato…31 team l hanno portata a gara 7 sotto 1-3…e solo 9 hanno completato l opera….pero nn so di quei 31 qnt giocavano in casa la sette

  • Hanamichi Sakuragi

    Io penso che gs possa pagare le energie mentali spese ad inseguire okc