Adam Silver ai fans:” Abbiate fiducia nell’NBA”

Stanotte all’Oracle Arena di Oakland andrà in scena la decisiva Gara7 tra i Golden State Warriors e gli Oklahoma City Thunder (ore 3:00 con post interazione su sito e Facebook), in palio il pass per le NBA Finals dove i Cleveland Cavaliers ci sono già, non sono stati giorni semplici per la Lega tra decisioni disciplinari e gaffe social, i fans NBA hanno iniziato a parlare di complotti per favorire i campioni in carica e il Commissioner Adam Silver è voluto intervenire in prima persona per placare gli animi.

Inutile girarci intorno, fino ad adesso non sono stati dei Playoffs brillanti per gli arbitri tra sviste e decisioni sbagliate, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata nella Gara3 tra Thunder e Warriors, il famoso calcio di Draymond Green (26 anni) nei gioielli di famiglia di Steven Adams (22 anni), sul campo solo Flagrant di tipo #1 e poi nessuna sanzione da parte della Lega (CLICCA QUI per leggere) se non una multa; oltre a questo ci si è messo pure lo staff Social-Media NBA che sulla pagina ufficiale Facebook aveva pubblicato il calendario delle Finals 2016 con già Gara1 il 2 giugno tra Warriors e Cavaliers (vedi immagine sotto).

NBA - Facebook

Adam Silver ha preso in mano la situazione e in un’intervista alla ESPN ha parlato così, prima sul caso Green:

Ho sentito tutto, per me la questione più delicata va all’integrità sia del campionato che mia personale, tutto quello che posso dire è che noi facciamo del nostro meglio, su Green non è stata una decisione semplice, in definitiva abbiamo deciso che non ha provato a a colpire intenzionalmente Adams nel basso ventre. Sono nella Lega da anni e di complotti ne ho sentito parlare tanto, non solo quest’anno, nel caso di Oklahoma City dico che hanno due giocatori che sono globalmente riconosciuti ed amati (si riferisce alle critiche che vedono l’NBA favorire i Warriors perché attirano di più a livello mediatico, ndr).

Sull’errore di Facebook e su i telecronisti locali che scaldano i tifosi sottolineando gli errori arbitrali o dando vita a teorie di cospirazione:

E stato un errore umano, tutti possiamo sbagliare, fa parte del gioco, quello che spero è che i tifosi credano nell’integrità degli arbitri e che nessuno riceva dei favori. Nel nostro sport ci sono molti broadcaster locali e quindi non è un segreto che sono alla fine dei tifosi.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B