Finals-Shock: sospeso Draymond Green!

Domani notte all’Oracle Arena di Oakland i Golden State Warriors si giocheranno il 1° dei 3 Match-Point per conquistare nuovamente il titolo NBA ma dovrà farlo senza Draymond Green (26 anni), l’ala ex Michigan State è stata punita per l’alterco con LeBron James (31 anni) durante Gara4 (CLICCA QUI per il Recap), multato invece $25 mila coach Tyronn Lue per proteste verso gli arbitri.

La decisione è arrivata pochi minuti fa da parte della Lega che ha spiegato le motivazioni della squalifica nei confronti dell’ala forte dei Golden State Warriors; prima di Gara4 sulla “patente” disciplinare Green aveva già 3 ammonizioni:
• Calcio nell’inguine a Steven Adams in Gara 3 delle Finali di Conference – 2 Punti
• Tackle su Michael Beasley in Gara 3 del 1° turno – 1 Punto
Alla 4^ scatta la sospensione e il colpo nelle parti basse rifilato a James durante l’alterco gli è valso quel sanguinoso 4° punto in quanto ritenuto un fallo di tipo Flagrant #1, per James invece sanzione di un fallo tecnico.

In caso di successo dei Warriors e quindi di conquista del titolo a Green sarà concesso di partecipare alla festa/premiazione in campo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    La faccenda assurda è come la sospensione di green sia passata da “sacrosanta” a “pagliacciata” da una serie all’altra. E non è una coincidenza.

  • gasp

    Per essere sicuro della zozzeria di Green… che poi è anche il colore dei Celtics, coincidenze? Io non credo cit.

  • MP = Match-Point 😉

  • mad-mel

    io ho sganciato macigni all ennesima potenza lo ammetto…
    dico solo che lebron ha una dote unica nell attirarsi merda…e haters..

  • michele

    invece le tue squadre del cuore ( lebron team e lakers, in rigoroso ordine) vantano a roster solo bravi ragazzi eheheheh

  • trizio81

    finalmente punito lo scalciatore di coglioni! nn se ne poteva più….la sua assenza peserà zero nell’economia della serie

  • trizio81

    beh Laimbeer è un capostipite,un figlio di puttana quasi senza eguali

  • ILTG6

    Gli heaters di James sono almeno il triplo di quelli dei Warriors ahahh,
    Negli ultimi anni, con le finali perse inevitabilmente ma con un James super erano un minimo spariti, quest’anno James non sta facendo niente di eccezzionale per lui e sono tornati tutti alla carica, mi ero dimenticato di quanti fossero

  • michele

    sì, pero’ gli “heaters” sono i tifosi di miami, occhio ehehehhe

  • Michael Philips

    Questa è la situazione e anzi, dico che lue avrebbe dovuto sbroccare prima, fare qualche dichiarazione forzata prima ancora delle finals.

    Phil Jackson(non un frignone) avrebbe dedicato ore ai media parlando dei 3 tecnici che mancavano a green per avere la sospensione, o ai pochi liberi di lebron o semplicemente a far intendere “oh tenete d’occhio green, che ha già fatto troppe giocate sporche”.

  • Michael Philips

    mah dici? io l’anno scorso ricordo che fino a che le finals erano da decidere e lebron viaggiava a 36pts a sera in quelle condizioni precarie, c’era per la prima volta un minimo di tolleranza, poi come al solito, finite le finals, a nessuno è più fregato nulla e sono partiti i soliti “””ritardatari”””.

    Nel 2014 tra le esultanze e gli insulti ad un lebron fuori in gara 1 per crampi(con a seguito teorie su come solo una fighetta uscirebbe per via dei crampi al polpaccio…)e una serie mai iniziata grazie a wade e bosh, e un lebron unico da salvare, si videro gli stessi identici commenti.

    Un hater non è che sta lì a valutare le cose.

  • Michael Philips

    le stufe sono proprio le peggiori, intolleranti, odiose e antisportive.

  • Hanamichi Sakuragi

    ma ti riferisci a me? guarda che io concordo pienamente con te e col post che avevi scritto sulla pagina di G4…

  • Hanamichi Sakuragi

    il mio post è riferito al fatto che gilene hanno fatte passare di peggiori di questa mentre invece questa è stata sanzionata

  • Michael Philips

    ok ma si è creata la strana situazione in cui si dice “oh se hanno sbagliato una volta, allora per coerenza devono continuare a sbagliare e lasciar libero quel cane pazzo”.

  • Michael Philips

    ho visto la pagina facebook di nba evolution e sono rimasto allibito da quanti non abbiano capito(o non vogliano capire).
    Non sei tra quelli direi!

  • gasp

    Io di heater conosco solo la parisi eheheh

  • gasp

    Come i Bravi ragazzi di Scorsese eheheh

  • Hanamichi Sakuragi

    ma io la considero sacrosanta ma qui chi è che dice il contrario?? non vedevamo l’ora..
    il punto è che non l’hanno punito prima per cose più evidenti e l’hanno puntito oggi per una cosa che andava punita ma era meno evidente delle altre (e non è una giustificazione)

    io nell’azione in questione vedo, forse a torto:
    blocco irregolare di green su lebron.
    sbracciata irregolare di quest’ultimo
    sbracciata irregolare di green
    atterramento irregolare di lebron su green
    scavallo di lebron (a me è sembrato normale non capisco le polemiche dato che ce lo aveva in mezzo alle gambe quando è caduto)
    tentativo di evirazione di green su lebron…

    negli altri episodi green ha elargito regali in cambio di nulla..

  • Hanamichi Sakuragi

    ah ok

  • michele

    beh pero’ ci ha pensato lebron direi…anche la frignata sul trash talking credo sia servita ad attirare l’attenzione su Green e sui suoi comportamenti per creare indirettamente pressione su chi avrebbe valutato DG ( non posso credere che si sia sentito veramente offeso da un “bitch”)…d’altronde è anche normale che sia cosi, come ha detto FMB sono spalle al muro, devono provare di tutto.

  • michele

    Green è stato un pirla…sul + 10, con il 3-1 ormai in tasca cosa vai a impelagarti in una situazione del genere? Sicuramente James ci mette molta malizia ma fa parte del gioco,…ricordo nelle finali 2010 i lakers cercavano in tutti i modi di provocare Sheed, cui mancava un tecnico per essere sospeso…ma Sheed non sbrocco’ mai.

  • brazzz

    sottoscrivo ogni singola parola

  • Michael Philips

    Assolutamente.
    Non credo abbia mai protestato per il trash talking in vita sua(e in 13 stagione a voglia se gli hanno detto di tutto), e lo ha fatto proprio ieri.

  • DrDre

    Scherzi vero?

  • Lorenzo Escriva

    Ps: sono all’oracle non deve dare calci a nessuno…si presenta ed entra…ahahahahahh

  • IlvicinodiErba

    Più che sul pathos, siamo sul “patetichos”

  • Michael Philips

    anche perché klay thompson è lo stesso che parla di man’s league e solo un paio di giorni prima aveva pianto in conferenza stampa contro mozgov e il suo contatto duro, senza alcun motivo poi.

  • Makahuna

    secondo me sono invecchiato…io sti hater non li tollero più…anni fa mi facevano ridere, magari ci discutevo pure, oggi il senso di guardare uno sport stupendo solo per dare addosso ad uno proprio non lo capisco.
    detto ciò, green s’è montato troppo la testa, aldila degli sbrocchi , è proprio che ha momenti in cui si sente onnipotente…
    che un avversario che sibisce si lamenti ci sta…
    la squalifica doveva arrivare prima, ma forse questa era evitabile…diciamo somma di gialli per quest’ultimo flagrant