NBA Draft 2016: Ben Simmons prima scelta!

La notte del Draft 2016 non riserva sorprese nelle prime due chiamate infatti il Commissioner Adam Silver ha chiamato per i Philadelphia 76ers Ben Simmons di LSU come prima scelta assoluta, la terza #1 di sempre per i Sixers dopo Doug Collins ed Allen Iverson, ai Los Angeles Lakers con la #2 invece Brandon Ingram di Duke.

Molta attesa per la #3 dei Boston Celtics i quali hanno scelto a sorpresa Jaylen Brown comunicando di non aver intenzione di cederlo, anche i Phoenix Suns sorprendono puntando sul croato Dragan Bender (6° giocatore internazionale di sempre ad essere scelto nelle Top 4). Kris Dunn scende alla #5 chiamayo dai Minnesota Timberwolves.
Buddy Hield alla #6, Jamal Murray alla #7 mentre alla #8 prima Trade della serata; i Kings scelgono Marquese Chriss per i Phoenix Suns in cambio della scelta #13 e Bogdan Bogdanovic. Chiudono la Top 10 l’austrico di Utah Jacob Poltl ai Raptors e il gigante australiano Thon Maker ai Milwaukee Bucks.

Il colpo di scena arriva alla scelta #11, gli Orlando Magic scelgono Domantas Sabonis e allo stesso tempo cedono Victor Oladipo, Ersan Ilyasova e i diritti dell’appena scelto Sabonis agli Oklahoma City Thunder per Serge Ibaka!

TRADE
• Sacramento cede la sua #8 (M.Chriss) ai Phoenix Suns in cambio della loro #13 (G.Papagiannis) e #28 (S.Labissiere) più Bogdan Bogdanovic
• Orlando cede i diritti della sua #11 (D.Sabonis), Victor Oladipo e Ersan Ilyasova ai Thunder in cambio di Serge Ibaka
• Indiana cede la sua #20 (C.Lavert) ai Brooklyn Nets in cambio di Thaddeus Young
• Charlotte cede la sua #22 (M.Richardson) ai Sacramento Kings in cambio di Marco Belinelli
• Atlanta cede la sua scelta #54 (K.Felder) ai Cavaliers
• Houston firma Gary Payton II (Undrafted)

RECORD
Una cifra record di 26 giocatori internazionali è stato selezionata all’NBA Draft 2016 superando il precedente primato di 21 giocatori, stabilito nel 2003. Ben 14 giocatori internazionali sono stati scelti al primo giro (record anche in questo caso), 12 nel secondo (primato eguagliato). Di seguito la lista dei giocatori internazionali selezionati al Draft:

CLICCA QUI per leggere tutto l’NBA Draft 2016

TOP 10 DRAFT 2016

NBA Draft 2016

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    Non so se è superiore a leonard, però è chiaro che si sia trasformato in quel giocatore che non credevo potesse diventare: un go-to-guy, primo violino.

    I miei dubbi sono ancora legati alla difesa, dov’è buono ma non buono quanto viene descritto. In attacco poi è molto inefficiente e tira con quasi il 42% dal campo mentre Leonard viaggia già a 50% dal campo e un incredibile 44% da 3.

    L’anno prossimo vedremo chi davvero può essere considerato il migliore.

  • Loco Dice

    E Monta? Non te gusta?
    Eppure anche lui è un ottimo contropiede e bravo a entrare nel flusso offensivo

  • Quaqquo

    Sperando che non finisca come il mio altro pupillo Shelvin Mack, il play del futuro lo hanno draftato ieri.

  • Shady

    beh diciamo che le percentuali di leonard sono frutto del sistema spurs e di tiri che difficilmente si crea da solo. in attacco (specie nei PO) ha dimostrato che ne deve ancora fare di strada

  • Quaqquo

    Credo che più che problemi ci fosse proprio la volontà di cambiare pagina, Bird già quando ha allenato mi pare non sia andato oltre un triennio, e anche le gestioni “da presidente” ha sempre cambiato coach dopo 4/5 anni massimo.

  • ILTG6

    Monta 6 uomo, palla in mano a George e Teague

  • 8gld

    Sì, possibile che i Pacers siano intriganti a Est come Pistons-Orlando-Bucks…aspettando Boston e altra/e.
    Su Oladipo a Okc non saprei, certo che i Magic con nuovo coach e Ibaka insieme a Vucevic e roster diventano interessanti.
    Bene Lakers. Da vedere la situazione D’Angelo spogliatoio…messe in ordine le cose con Walton possono divertirsi.
    Curioso di Dunn…e altri bei prospetti.

  • Massu4

    Lo distruggono al primo contatto…

  • In Your Weis

    Mi sfugge in quale Mondo Parallelo i Lakers avrebbero uno dei migliori nuclei giovani della Lega. Randle non è nè carne nè pesce, Clarkson un decente giocatore da rotazione che in una squadra seria avrebbe un ruolo alla Livingstone, Russell quando finirà di fare puttanate coi compagni di squadra, rimane comunque un oggetto misterioso

    Non dico non abbiano talento e che non possano migliorare, dico che una squadra con 20W non ce la vedo ancora a fare la voce grossa, Ingram o non Ingram

    E’ una NBA nella quale coi 20enni non combini nulla, bisognerà aspettare almeno 2-3 anni per vedere i frutti. Al momento, squadre come Orlando o Milwaukee hanno nuclei giovani molto più rodati di quello dei Lakers

  • ILTG6

    George ha molte piu’ soluzioni offensive e prende piu’ tiri fuori contesto e difficili, in attacco e’ una spanna sopra Leonard

  • Luca

    Ma i Lakers mica dovevano scambiare la scelta? Un oracolo di questo forum sentenziò…