Federico Gallinari alla Sunrise Christian Academy!

Un Gallinari in America c’è già e lo conosciamo bene, anche nella prossima stagione cercherà di riportare ai Playoffs i suoi Denver Nuggets, Nuggets che tra l’altro disputeranno l’NBA Global Game 2017 in quel di Londra (CLICCA QUI per leggere), ma un altro membro della famiglia Gallinari è in arrivo negli States; dopo una buona stagione ad Oleggio Federico Gallinari farà i bagagli per intraprendere l’avventura dell’High-School presso la Sunrise Christian Academy!

Intercettato durante il “Danilo & Friends” al campetto in via Tabacchi (vedi video sotto) Federico ci ha rivelato in esclusiva la sua scelta concedendosi anche ad un’intervista:

Federico, parlaci della tua ultima stagione, a livello individuale come la valuti?
È stata una bella esperienza, è stato il mio primo anno in una squadra senior quindi ho imparato molto, crescendo sull’aspetto di squadra e sopratutto individuale.

Che tipo di giocatore sei e qual’è il tuo obiettivo?
Penso di poter fare ciò che l’allenatore chiede, amo essere leader quindi prendere sulle spalle la squadra e legare con tutti i giocatori anche a livello umano, un amico. il mio obbiettivo è di poter arrivare al massimo possibile.

Federico Gallinari - Danilo GallinariAnche tu porterai il tuo talento oltre-oceano, che High-School hai scelto e perché?
Esatto abbiamo fatto questa scelta di andare oltre oceano, un’esperienza incredibile alla Sunrise Christian Academy ho scelto questa scuola perché a livello di studio e di basket è una delle migliori in tutta America.

Federico Mussini, Pietro Oliva, Amedeo Della Valle, hai avuto modo di parlare con loro che stanno e hanno vissuto questa esperienza?
Non ho parlato molto con loro, ma abbiamo molti amici in comune e mi hanno detto che è un’esperienza di vita fantastica, li ho seguiti molto e sono migliorati anche a livello cestistico quindi perché no?

Mettendo da parte gli esempi in casa, chi è il giocatore (o i giocatori) a cui ti ispiri?
Beh ovviamente l’obbiettivo e l’esempio che ho sempre seguito ed inseguito è mio fratello Danilo ed è il giocatore che mi piace di più, se dovessi staccarmi un attimo direi che Kevin Durant è il mio giocatore preferito.

La pallacanestro ha vissuto vari cicli, adesso siamo nel vivo dello “Small Ball”, ti piace, ti trovi a tuo agio o senti che devi adattarti?
Sicuramente in quel senso può essere qualcosa di positivo per me, che fa 3/4 posso anche giocare da 5, quindi mi trovo a mio agio ed adattarsi non sarà sicuramente un problema anzi, cercherò di portarlo a mio vantaggio.

Sei cresciuto giocando 1-Vs-1 con tuo fratello, com’è la situazione adesso: inizi a suonarlo o lui ha ancora un qualcosa in più?
Ovviamente adesso vinco solo io ahahah no però ci divertiamo molto, cerco sempre di rubagli qualche movimento, da lui ho sempre qualcosa da imparare in più.

Se potessi scegliere una Skill da Danilo, cosa sceglieresti?
Direi la velocità di tiro, è davvero veloce e gli permette di girare senza essere stoppato in qualsiasi momento.

Film preferito?
Coach Carter, incredibile.

Pump Up Song che ascolti prima delle partite?
– Adoro rap ed hip hop, e prima delle partite la classica playlist che pompa un po ci vuole sempre.

Prima partita NBA vista dal vivo?
New York – Miami Heat 2009

Prima canottiera da basket?
Michael Jordan, chi se non lui

Segui altri sport al di fuori della pallacanestro o hai altri beniamini?
Seguo abbastanza il calcio, e beniamini oltre a MJ nessun altro.

Ultima domanda: se fossi un GM di una squadra NBA che parte da zero, dimmi un coach e 3 giocatori per cominciare l’avventura
Allenatore Popovich facile, giocatori: Kevin Durant, Danilo Gallinari, Kawhi Leonard

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B