Olimpiadi 2016 è ancora festa Team USA, 15° oro!

Missione compiuta anche a Rio De Janeiro per Team USA, 8 vittorie su 8 partite e terza medaglia d’oro consecutiva ai Giochi Olimpiadi dopo Pechino 2008 e Londra 2012 nonchéla 15^ della loro storia registrando pure 10 anni di imbattibilità (ultima sconfitta Mondiali 2006, ndr) con 76 vittorie consecutive, dopo una pigra fase a gironi i ragazzi di coach Mike Krzyzewski hanno cambiato marcia battendo bene gli storici rivali (Argentina e Spagna) e poi asfaltato la Serbia in finale come ai Mondiali 2014 con un fantastico Kevin Durant.

ASSOLO FINALE

Stesso identico copione della finale dei Mondiali di Madrid 2014, la Serbia parte bene e si prende anche il lusso di comandare il match nei primi minuti poi però, come a Madrid, deve subire la valanga statunitense questa guidata da un formidabile Kevin Durant autore di 30 punti (come a Londra 2012) di cui 24 nel 1° tempo, la difesa ha stretto i bulloni come nelle partite precedenti imponendo quei fattori (fisico e atletismo) impossibili da combattere per la Serbia, da sottolineare l’ottima prestazione del duo più criticato di questa manifestazione ossia la coppia di lunghi con DeAndre Jordan ma soprattutto DeMarcus Cousins che a pure chiuso con Doppia-Doppia (13+12) in finale.
Alla fine il tabellone luminoso reciterà 96-66, un +30 che non va a battere i famosi 32 punti che il “Dream Team” di Barcellona 1992 rifilò alla Croazia, Serbia massacrata ma ciò non toglie l’ottimo torneo di Teodosic & Co. a conferma che il movimento balcanico è finalmente tornato in piazza stabile nell’olimpo della pallacanestro, come giusto che sia

RECORD
Carmelo Anthony che diventa il 1° giocatore a conquistare ben 3 ori olimpici.
Kyrie Irving raggiunge Michael Jordan, Scottie Pippen e LeBron James come unici giocatori ad aver vinto itolo NBA e Oro Olimpico nello stesso anno
+30 è il margine più altro con Team USA ha vinto una finale dal 1992

BRONZO SPAGNOLO

La Spagna invece conquista la sua terza medaglia olimpica consecutiva, dopo 2 argento è arrivato il bronzo nell’ultima partita di Pau Gasol con le furie rosse, il “Principe Catalano” ha chiuso a referto con 31 punti e 11 rimbalzi in una vittoria in volata (e con polemiche) contro l’Australia; Boomers avanti di 1 (88-87) quando a 5″ dalla fine gli arbitro fischiano un dubbio fallo a favore di Sergio Rodriguez, il neo PG dei 76ers non trema e il suo 2/2 vale il bronzo per la compagine allenata da Sergio Scariolo.

PODIO

Podio - Rio 2016 - Basketball

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B