Stephen Jackson contro Tony Parker: “È un egoista!”

In questa estate diversi giocatori NBA che in teoria si erano ritirati vogliono di nuovo rimettersi in gioco per dire ancora la loro, Ray Allen (41 anni) ad esempio è stato in contatto con i Milwaukee Bucks, Derek Fisher (42 anni) dopo la deludente esperienza in panchina è stato avvistato allenarsi duramente dicendosi disponibile a tornare in campo, anche quel pachiderma ambulante di Kwame Brown (34 anni) vorrebbe provare a tornare, tra questi c’è anche Stephen Jackson (38 anni) che ultimamente si è tolto un bel sassolino dalla scarpe.

Ospite al show ESPN True Hoop il tema era sui giocatori detti “Double agent” ossia quelli che oltre a giocare fanno i canarini con l’allenatore o si mettono in mezzo alle questioni tra giocatori/allenatore, alla domanda se ne avesse mai avuto uno nella sua carriera “Captain Jack” l’ha proverbialmente toccata piano verso un suo ex compagno ai tempi dei San Antonio Spurs, Tony Parker (34 anni)!
Per farlo l’ex Warriors e Pacers ha fatto un esempio tornando alla dolorosa Finale di Conference dei Playoffs 2012, quella dove i San Antonio Spurs si fecero rimontare (avanti 2-0) e poi battere dagli Oklahoma City Thunder del trio Westbrook-Durant-Harden:

Nei Playoffs 2012 eravamo avanti 2-0, Oklahoma City ne vinse 3 consecutive e ci giocammo Gara6 a casa loro, io e Kawhi Leonard eravamo in palla, avevo realizzato tipo 6 triple, verso fine partite grazie alle mie triple e ad alcune tiri importanti di altri compagni eravamo tornati partita, Tony tornò in campo e provò a trascinarci da solo alla vittoria, fermò totalmente il movimento della palla e fu per questo che perdemmo partita e serie, Pop non lo disse mai. Mi sono sentito come se mentre era in panchina continuasse a parlare con i giocatori e allenatori per farsi rimettere in campo e vincerla da solo.
Mi ricordo benissimo a fine partita che io, Kawhi e Tim eravamo seduti in panchina e lui venne da noi dicendo “Scusate ragazzi, avrei dovuto trascinarvi, avete fatto tutto quello che potevate” ecco come la pensava. Io non lo avrei rimesso in campo.

Parker chiuse Gara6 con 29 punti e 12 assist, Jackson venne poi rilasciato prima dei Playoffs 2013 per via del suo carattere ingombrante, chissà chi vorrà dargli un’altra chance all’età di 38 anni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B