Perché Kevin Durant ha scelto i Warriors? Gara7!

La Pre-Season non dice niente però l’affiatamento tra Kevin Durant (28 anni) e i suoi nuovi compagni ai Golden State Warriors di squadra sembra già ad un buon punto soprattutto a livello offensivo, la sua firma questa estate ha sconvolto lo scenario NBA, il desiderio di cambiare aria per puntare al titolo hanno prevalso ma la proverbiale goccia che fa traboccare il vaso è arrivata durante le NBA Finals 2016.

NBA Finals 2016 che Durant e gli Oklahoma City Thunder sono stati a 10′ dal poterle conquistare senza quel Black-Out di Gara6 tra le mura amiche, KD ha guardato come tutto il mondo la decisiva Gara7 tra Warriors e Cavs e proprio quell’atto finale perso dalla sua neo squadra lo convinse definitivamente; in una recente intervista rilasciata ad Anthony SlaterdeThe Bay Area News Group” Durant ha raccontato proprio i retroscena della sua decisione:

Stavo dicendo al mio agente Rich Kleiman che sarebbe stato fantastico per me giocare con i Warriors mentre guardavamo gara 7, avrei avuto molto più tiri aperti e giocare in transizione ma lui era scettico e mi diceva che c’erano poche possibilità. Poi hanno perso Gara7 e le Finals, per certi versi ha reso le cose più semplici. Con la loro sconfitta è diventato chiaro che volessero rinforzarsi ancora di più e l’ipotesi di trasferirmi nella baia è diventata sempre più concreta. Credo che si possa dire che sono contento che hanno perso.

Ancora 4 partite di Pre-Season e poi finalmente si alzerà il sipario sulla stagione 2016/17, i Golden State Warriors cominceranno la loro corsa al titolo proprio la notte dell’Opening (25/10) tra le mura amiche contro San Antonio Spurs.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Che schifo allora… proprio un pensiero da MVP, sisi

  • Michael Philips

    ma no, nulla di assurdo nel suo pensiero, ma credo semplicemente che Durant non sia molto furbo quando deve fare determinate dichiarazioni.

  • Hanamichi Sakuragi

    Avete visto la classifica delle ali piccole sulla gazzetta. Che ne pensate? Io un posto ad ariza nelle ali piccole dall’8° piazza in giù l’avrei trovato

  • Michael Philips

    Gallo prima di hayward sa molto di gazzetta dello sport che si occupa di basket NBA.

  • gasp

    Non dico che sia assurdo, affari suoi, però io lo considero abbastanza squallido per un MVP e pluri All Star…

  • lorenzo tonelli

    Quello che hanno pensato altri prima di lui…maggiori possibilità e meno difficoltà per vincere l’anello

  • mad-mel

    Ma io nn ho capito…riescono firmare sia curry che durant nella prossima stagione?

  • gasp

    Durant non so, ma su Curry hanno i bird quindi possono rifirmarlo a quanto vogliono

  • In Your Wais

    Ci si può girare attorno quanto si vuole, la verità è che la decisione di KD (che io supporto, nel senso che ognuno fa quello che vuole, ha 28 anni, è grandicello, va in bagno da solo e tutto il resto, può quindi portare i suoi talenti dove meglio crede) è, sportivamente parlando, molto “peggiore” della Decision di LBJ

    Andare da chi ti ha appena battuto, per di più in volata, per di più dopo che nelle ultime due partite hai fatto discretamente schifo, è una scelta che non ha eguali storicamente (ed anche qui, ribadisco che ne aveva tutto il diritto). LeBron che va ai Celtics nel 2010, o agli Spurs nel 2014, per dire

    A me di tutta questa storia poi dà solo fastidio la diversità di trattamento, quando c’è di mezzo James, e quando ci sono di mezzo tutti gli altri. Per KD si sono stracciati le vesti fior di giornalisti, a partire dal quell’idiota di Smith, per giustificare la sua scelta, come vedo commenti molto più all’acqua di rose sui vari siti di NBA. C’è chi non ha avuto la stessa fortuna, anzi, a distanza di anni ancora deve sentire i pappagalli parlare di quella famosa estate 2010

  • sconocchini

    smith veramente l’ha definita “weakest decision ever” e ha buttato molta merda su durant. a parte quello, condivido. e se lebron fosse andato ai warriors dopo le finals 2015? bah, comunque libero lui di fare quello che vuole, ma scelta oltre che poco coraggiosa direi anche stupida in generale. kd avrebbe potuto far diventare boston una contender immediatamente, e venire ricoperto di gloria in caso di vittoria del titolo (secondo me abbastanza probabile considerando il cast di supporto e l’allenatore) così anche se vincesse credo che la sua legacy sia abbastanza compromessa, anche perchè lui non è lebron che va a miami e diventa leader indiscusso. ma wesbrook alla prima contro durant, soprattutto in casa, quanti tiri si prenderà?