Cavaliers-Show, San Antonio umilia i Warriors!

comincia la stagione NBA 2016/17 e subito i Cleveland Cavaliers non tradiscono battendo senza troppi problemi i Knicks con Tripla-Doppia di LeBron James , avvio shock per i Golden State Warriors demoliti subito in casa dai San Antonio Spurs. Damian Lillard dice 39 e Portland c’è in rimonta.

Chiedo scusa per la qualità dei recap ma con sommo dispiacere il sito ufficiale NBA è rimasto con l’orribile versione mobile ed è impossibile poterci lavorare.

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 117-88
CLE: Irving 29, Love 23, James 19 (11 rimb, 14 ass), Jefferson 13
NYK: Anthony 19, Rose 17, Porzingis 16

È subito LeBron James Show alla prima casalinga dei Cleveland Cavaliers campioni in carica, Tripla-Doppia (19+11+14) e successo sui nuovi Knicks ma l’uomo chiave del successo è stato Kyrie Irving; dopo un buon primo tempo chiuso sul 45-43 per i padroni di casa, Irving si scatena nel 3° quarto realizzando 19 dei suoi 29 punti, Cleveland piazza un break di 20-4 volando sul +21 (74-53) senza più girarsi dietro.
Unica nota stonata nella notte di Cleveland l’infortunio di Ima Shumpert (Commozione).

Portland Trail Blazers – Utah Jazz 113-104
POR: Lillard 39, McCollum 25, Vonleh 11, Crabbe 18
UTA: Johnson 29, Gobert 12 (14 rimb), Hill 19, Hood 26

Damian Lillard è subito On-Fire (29 punti con 13/20 dal campo) ma i suoi Portland Trail Blazers sudano le proverbiali 7 camicie per aver la meglio sugli Utah Jazz in rimonta; Utah sogna il colpaccio dopo il suo della sirena del 3° quarto che la vede avanti 77-83 ma non ha fatto i conti don Lillard, il #0 realizza 18 dei suoi 39 nell’ultima frazione con Portland che piazza un break di 14-2 negli ultimi 2’ di gioco.

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 100-129
GSW: Durant 27 (10 rimb), Curry 26, Green 18 (12 rimb), Thompson 11
SAS: Aldridge 26 (14 rimb), Leonard 35, Ginobili 10, Mills 10

San Antonio conquista con autorità la baia con una vittoria travolgente nei confronti dei nuovi Golden State Warriors trascinata dal duo Leonard-Aldridge, fallosi dal campo e irriconoscibili in difesa; Spurs subito padroni del campo dopo i primi 12’ su +11 (20-31), la reazione da parte dei vice-campioni non arriva e i texani ne approfittano toccando il +18 (46-64). Nella ripresa la musica non cambia per i padroni di casa, palle perse, tiri sbagliati (chiuderanno 7/33 da 3!), dominati a rimbalzo e difesa che salta al primo ribaltamento, per Kawhi Leonard & Co. è troppo facile gestire ed allungare il vantaggio arrivando anche sul +28 (82-110).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • In Your Wais

    Non mi nascondo dietro ad un dito, sarò felice più o meno ad ogni sconfitta dei Warriors, per diverse ragioni, non ultima l’infinita luna di miele tra loro e la stampa Made in USA che da due anni li tratta coi guanti qualsiasi cosa facciano in campo e fuori, ed il modo in cui la scelta di Durant è stata “accettata” rispetto alle tonnellate di merda piovute su James nel 2010 ed a suo modo persino nel 2014

    Detto questo, hanno trovato stanotte l’avversario peggiore possibile, un gruppo che si conosce a memoria, duro in difesa, con una chimica solida mentre loro debbono costruirne una da zero o quasi con questa nuova impostazione. Penso ne arriveranno altre di serate così ad inizio stagione, in cui ne prendono 130, alternate ad altre in cui seppelliscono gli avversari sono 140 o 150 punti…di sicuro ci sarà da divertirsi

    Per il resto, ordinaria amministrazione dei Cavs contro dei Knicks che hanno cambiato roster ma sembrano giocare esattamente come gli anni scorsi, e serata da MVP di Lillard

  • lorenzo tonelli

    Risultati che mi aspettavo tranne la sconfitta di gst..perdere con gli spurs ci può stare sempre ma così larga no..i cavs era logico volessero vincere davanti ai propri tifosi da campioni…i knicks sarebbero una buona squadra..se fossimo ancora nel 2010..le bron si deve limilare a questo in stagione regolare…abbassare il minutaggio tanto la tripla doppia ce l’ha sempre in canna e poi c’è irving di fianco che sta diventando un giocatore pauroso

  • Loco Dice

    Diversi motivi per godere delle sconfitte dei dubs, ma il primo e principale motivo è che sono la principale rivale di Lebron, (questo vorrebbe dire non nascondersi dietro un dito)
    il resto sono motivi accessori.

    Mi immagino all’epoca di “the decision” se qualcuno avesse scritto “godo se perdono per il modo in cui lebron ha annunciato che sarebbe andato a Miami”. Palle, avresti detto che godono perché odiano Lebron.
    Ed è esattamente quello che succederà adesso con i tifosi dei cavs vs. Dubs.

    A ognuno il suo; oppure chi la fa l’aspetti.

  • michele

    Warriors che devono lavorare tanto e si sapeva. Cosi come si sapeva che senza Bogut perdono tantissimo sotto canestro e che la panchina fa schifo…pero’ hanno voluto loro la bicicletta, pedalino. Cavs in scioltezza, come sempre a est si tratta solo di capire chi sarà l’anello sacrificale nelle finali di conference.

  • Rinnovo le mie scuse, odio lavorare male ma sono impotente davanti allo schifo dell’NBA; il sito ufficiale è RIDICOLO prima era bello, chiaro, limpido con tutte le info adesso non riesco neanche ad aprire i tabellini……ESPN e CBS non aiutano specialmente nei Play-By-Play.

    Stanotte 10 partite, boh.. https://uploads.disquscdn.com/images/ce40d51b800825c5ee88e11039ce69636966478414cb6b7ea04efade239cfff6.png .

  • Shady

    tranquillo FMB il tuo lavoro è sempre eccezionale!

  • Shady

    beh cavs di ordinaria amministrazione, lebron si vedeva che ci teneva a regalare qualcosa al pubblico per l’occasione, mentre mi ha impressionato irving e quei 6 min di onnipotenza cestistica dove ha messo canestri impossibili in ogni modo possibile. speriamo continui così
    abbastanza deluso invece dai nix che devo dire ero molto curioso di vederli. bene rose, benino anthony ma in attacco ogni tanto passavano interi minuti senza metterne uno e n’è che i cavs difendessero alla morte…

    GS SAS ancora non l’ho vista e aspetterò di vederla per commentarla però mi ricorda molto BOS MIA di ottobre 2010

  • No, perché mediamente ci metto 90″ a fare un recap fatto bene, stamattina ci ho messo 10′ solo per Cavs-Knicks, poi essendomi svegliato alle 6 ho avuto il tempo di girare per siti ma non ci siamo.
    Ho sentito colleghi tra Gazzetta e SKY e tutti, ripeto, TUTTI sono sconcertati…

  • In Your Wais

    Diciamo che Miami fin dai primi giorni aveva comunque di base una difesa solida, dovevano capire come sfruttarsi in attacco, ma 130 punti non li hanno mai concessi, perdevano ma non si facevano seppellire…comunque i Warriors sono troppo forti per non fare comunque danni agli avversari, a prescindere da una chimica tutta da trovare

  • Massu4

    Sconfitta prevedibile dei Warriors che devono ancora trovare la chimica… Soprattutto in difesa contro una squadra super solida come gli Spurs…
    Meno prevedibile che venissero asfaltati in quel modo…
    Forse la NBA si farà ancora più interessante quest’anno…

  • michele

    io guardo sempre il sito di espn, mi sembra ben piu’ affidabile…comunque non preoccuparti e grazie in anticipo per lo sbattimento anche per quest anno

  • michele

    la prima di miami fu una sconfitta di misura a boston, quindi passabile: si capiva che i risultati sarebbero arrivati col lavoro……anche loro pero’ presero trenta punti da san antonio, 125 -95 pero’ non in casa…https://www.youtube.com/watch?v=s4_cjJP4cJc

  • Makahuna

    fmb allora, non trovi i tabellini perchè cerchi nel posto sbagliato.
    ti esce quella pagina perchè se clicchi sulla partita che è in home, ti manda sul league pass… invece devi cercare i tabellini su stats e poi scores.
    http://stats.nba.com/scores/#!/10/25/2016

  • gasp

    Quanto mancava la NBA…

  • Makahuna

    non ho visto sas war…la vedrò pomeriggio… sottolineo solo una cosa
    rebound 55-35 Second Chance Points: SAS 26, GSW 4
    che s’aspettano con pachulia?stanotte 3 r per lui, 0 per varejao e mcgee in 3 minuti a testa, 2 per david west.
    credo che l’unica possibilità di ovviare a questo sia javale c titolare

  • In Your Wais

    Se vincono un titolo con McGee titolare mi taglio il cazzo

  • Prima di tutto GRAZIE! Meglio eh però sarai e sarete d’accordo con me che è tutto estremamente ridicolo, prima era tutto a portata di mano, intuitivo e facile…

  • Doctor J

    Cavs molto belli da vedere, tanti passaggi, nessun egoismo e tanto spirito di squadra. Si vede che si divertono a giocare insieme e li vedo belli affiatati. Kyrie quest’anno sarà il primo terminale offensivo perché in attacco ha un talento impressionante ed un sacco di armi per segnare punti. Penso che per la prima volta da quando è in NBA LeBron non comanderà la sua squadra in ppg. Anche Love ieri l’ho visto più cazzuto rispetto all’anno scorso, penso possa tornare a registrare un 20 + 10 ad allacciata. Lebron è a tutti gli effetti il play dei cavs. Certo i Knicks non erano un test troppo probante perché sono una squadra nuova che deve trovare equilibri, però Rose credo sarà un problema per questa squadra, lo battezzano al tiro come fanno con Rondo ed ha una meccanica obiettivamente inguardabile. Nella nuova NBA un play non può permettersi di tirare così male a meno che non abbia lo strapotere fisico di Westbrook o la visione di Rondo e purtroppo Rose non ha ne una ne l’altra.
    Warriors troppo presto per giudicarli, certo è che una ripassata così se la ricorderanno per un po’. Hanno cambiato tantissimo, in primis la panchina che è sempre stata un loro punto di forza e che quest’anno si è indebolita molto. In più devono ancora confrontarsi con l’odio che gli pioverà addosso nelle arene nemiche e con la pressione di dover vincere a titti i costi, pena uno dei più grandi fallimenti di sempre. Bisogna vedere se saranno in grado di reggere tutta questa pressione dato che, a parte Green, non vedo delle personalità forti all’interno della squadra. E prima o poi, secondo me, si troveranno a dover affrontare il problema Thompson dato che non ce lo vedo proprio a trasformarsi in un 3&D qualsiasi senza avere mai la palla in mano ad aspettare gli scarichi.
    Poi c’è Dame… che giocatore spettacolare!!

  • Doctor J

    Beh FMB non ti si può dare torto, secondo me a breve cambieranno sia sito che app, che è stata criticata da LeBron stesso. In più leggendo in giro per il web tutti criticano i cambiamenti, quindi immagino a breve correranno ai ripari.

  • Shady

    Impressionate il terzoQ di irving, ha messo una serie pazzesca di canestri in tutti i modi possibili, ha un uso del piede perno che lo vedo usare solo a lopez zbo jefferson e pochi altri, inoltre tutto questo lo ha fatto contro porzi non li kanter di turno, concordo sul fatto che probabilmente comanderà i punti a CLE
    Un repertorio offensivo ampio come il suo solo anthony ce lo ha

  • Michael Philips

    il nuovo sito nba fa cagare e non capisco, sembra fatto esclusivamente pensando ad una grafica per gli smartphone.

  • Doctor J

    Verissimo, poi non avendo la pressione di dover fare i compiti da play, aspetto sul quale può migliorare ancora tanto, può concentrarsi solo sul segnare e, infortuni permettendo, quest’anno può essere davvero incontenibile. Poi anche il fatto di studiare sia la mentalità che il modo di giocare di Kobe e chiedere consigli allo stesso, cosa che pare faccia spesso, non può che fargli bene. I Cavs mi intrigano molto anche perché giocheranno senza pressioni quest’anno.

  • Michael Philips

    Cavs regali con alcuni momenti di grande basket di squadra e altri di dominio offensivo di Irving.
    Knicks semplicemente devono capire chi deve metterne 20 chi deve difendere e chi la deve passare. Jennings alla guida della second unit è da suicidio perché non la passa MAI.
    Bene Love e ringrazio il cielo che jefferson ci abbia ripensato riguardo il ritiro perché è chiaro che abbia ancora benzina per una stagione intera.

    Warriors alla prima seria ne prendono 30 dagli spurs. Ok bella batosta ma terrei conto di due cose: l’esperimento warriors con i big four è iniziato proprio ieri e gli spurs di ieri avebbero massacrato credo chiunque.
    Leonard forse pronto a trasformarsi in uno scorer serio? I mezzi sono lì, fisici e tecnici.

    Durant dovrà farsi il culo a rimbalzo perché lì tolto green manca il centrone che fa taglia fuori e cattura carambole.
    Curry penso debba ritornare a fare il play. Klay? sarà dura adattarsi ad un ruolo offensivo ben diverso da quello a cui si era abituato negli ultimi due anni. Non solo in campo, ma in un certo senso gli splash bros non ci sono più, ora non è più lui e curry, ma curry e durant, poi green e poi lui. Cambia eh.

    Lillard super, potrebbe mettere numeri da mvp ma sia lui che westbrook li vedo tagliati fuori per via del record di squadra.

  • è la versione dell’App estesa al Web!

  • Michael Philips

    sì infatti non ha alcun senso.

  • Le critiche sono iniziate a settembre dagli stessi addetti ai lavori, siamo quasi a novembre…speriamo, userò ESPN e FOX Sports

  • Makahuna

    e so d’accordo, ma se lo vincono con pachulia?

  • In Your Wais

    Quello ha già più senso, non finisce nei bloopers a giorni alterni il Georgiano

  • mad-mel

    Bene rose???? ahahhahahah looooooool

  • 8gld

    Troppo presto dirlo, ma questa è’ la risposta Warriors alle franchigie chiuse.
    Leggevo ieri da qualche parte che devi andare in post, lavorare sulle palle perse e non far girare troppo la palla ma isolare i difensori.
    Hanno giocato in post, hanno recuperato palla e fatto 1vs1…e i 20 da Simmons.
    Per i Warriors una L puo’ far comodo, aiutare.
    Bella prima partita di Durant…ma non deve fermare la palla in attacco. O tira o entra o la fa’ girare, non perdere ritmo.
    Sono andati male al tiro da 3 Curry-Thompson.
    Poi le palle perse è’ un vero tallone d’Achille da un po’.
    Sulla difesa attenderei. Mi sembra giusto dover lavorare per dare risposta all’assenza di Bogut.
    Poi una L contro gli Spurs ci può’ stare a prescindere da tutto.

  • 8gld

    Sulla panchina fa’ schifo…uuummm

  • Michael Philips

    fino a metà dicembre credo non avrà senso iniziare a trarre conclusioni sulla convivenza con durant.

    Il problema che i warriors hanno oggi e avranno a giugno è che l’area non è più protetta, tutto qui. Bogut ti faceva 20 minuti in campo ma sia a rimbalzo che a livello di intimidazione non lasciava passare molti palloni. E quando usciva lui entrava ezeli per più o meno 15-20 minuti e riusciva a tenere bene, e portava velocità e atletismo.

    ora zaza pachulia è questo, non credo cambierà: non salta, non stoppa(0.3 blk in carriera, roba che nemmeno un play ha numeri così bassi), è lento come la morte considerati gli altri 4 in campo a che velocità si muovono. A me pare proprio un elemento fuori luogo in questi warriors.
    McGee è quello che è: ti fa una stoppata perché con le mani alzate arriva quasi al ferro senza nemmeno saltare, poi però fa danni come la peste.

    Le cose sono due: o giocano tanti ma tanti minuti con la death lineup senza un centro o Durant inizia davvero a far valere i suoi 211cm in difesa. Altrimenti questi nel pitturato prenderanno troppe legnate, e già con bogut lasciato solo comunque gli capitava di subire sotto le plance. Ora che c’è il nulla non so.

    Ieri
    spurs 55 rimbalzi (21 in attacco)
    warriors 35 (8 in attacco)

  • 8gld

    -Come indicavo, oggi c’è’ Pachulia domani boh, su quello finestra aperta.
    -firmo Barnes, prendo Whiteside, provo a rifirmare Bogut il prox e stringo i denti (dollari) questa stagione.
    -Arriva Durant…via 1/3 di squadra.
    -quintetto base: Curry-Thompson-Iguo-Durant-Green. Su questo inserisco i vari Pachulia (Varejao-McGee etc.). Se non riesco a sopperire 20 minuti così’ allora tosta… ma attenderei.
    Se mi imposto con Pachulia titolare o svariati minuti…o lo faccio quando loro non hanno post o, diversamente, soffro…Spurs docet.

    “o Durant inizia davvero a far valere i suoi 211cm in difesa”. Ottimo, sottoscrivo. In questi Warriors per più’ motivo lo sposterei 4 in difesa.

  • Michael Philips

    avevo letto che kerr vorrebbe sperimentare parecchio con durant e farlo giocare nel ruolo che aveva bogut, ovvero un lungo che in attacco sta spesso lontano dal ferro per aiutare i suo con blocchi e passaggi sui tagli, solo che poi si tratta di durant, quindi le opzioni offensive si moltiplicano.
    Tutto resta nelle mani di KD e la sua voglia di giocare duro contro giocatori della sua altezza, anche se ben più piazzati.

    Io credo che un lungo perfetto per questi warriors abituati con bogut sarebbe stato noah. Davvero perfetto. Intensità difensiva nel pitturato e anche fuori, grinta da vendere e grandi qualità come passatore.
    Pachulia sa proprio di rimpiazzo pescato a forza per non rimanere totalmente scoperti.

    E comunque su durant ora si viene a sapere che kd era nei piani dei warriors fin dall’inizio della passata stagione, con il benestare di curry, green e igoudala. Alcuni tra gli altri compagni erano meno felici di questo progetto. Lo stesso durant era già in stretto contatto con iguodala e green e forse aveva già pensato ad un piano di fuga da oklahoma city.
    – se vinco rimango
    – se perdo finisco nel team che potrebbe garantirmi la vittoria

  • 8gld

    Quest’ultima parte non la conoscevo.
    Noah? Beh certo. Tu pensa che anche Sanders, strana idea, la trovavo intrigante.
    Cmq in questo momento la vedo come te su Durant, per forza di cose devono arrivare risposte anche difensive.

  • Shady

    ho letto la sua partita più in chiave fisica e di intensità, soprattutto il primo tempo è stato molto attivo, lasciando spesso sul posto il difensore avversario, poi nel secondo i nix non sono mai entrati in partita. comunque almeno per il suo futuro sono ottimista

  • Shady

    non so se sia vera quell’idea di kerr ma la penso irrealizzabile. ma durant quelle caratteristiche non le ha proprio, non è mai stato un bloccante e non ha queste doti da passatore. secondo me cercare di far diventare durant un giocatore che non è rischierebbe di diventare controproducente. a durant o lo inneschi in velocità o gli dai palla in mano e gli fai creare qualcosa ( cose che gli riescono fatalmente per le difese avversarie benissimo) ma non è un giocatore particolarmente eterogeneo dal chissà quale elevato Q.I.

  • Michael Philips

    non so, quando tanti giocatori di talento si mettono assieme c’è sempre qualche modifica da fare. Pensa a che giocatore era bosh ai raptors, identico al miglior aldridge come numeri e stile, e poi quanto si è dovuto adattare giocando a miami.
    Guarda love che differenze.
    Io credo che sia klay che durant dovranno fare qualche modifica al loro stile, mentre curry può tranquillamente tornare quello di due anni fa, quindi nulla di complicato.
    Klay ha dimostrato di saper difendere duro(non tanto l’anno scorso quanto ineve nel 2015)ma dovrà anche rinunciare a quel ruolo da seconda punta che tanto gli è riuscito bene nell’ultimo biennio.
    Durant avrà probabilmente più piazzati, ma anche lui dovrà rinunciare ad avere la palla sempre in mano. Dovrà difendere perché altrimenti lì a contrastare i lunghi rimane green che è forte ma rimane pur sempre una power forward di appena 201cm.

    Se va bene questi spaccano chiunque, perché a turno uno dei 3 tiratori potrebbe ritrovarsi libero ogni possesso(anche se credo piuttosto vedremo pachulia libero per i cazzi suoi pur di tenere le marcature sui tre scorer).
    Se va male sarà l’apocalisse.

  • Hanamichi Sakuragi

    1 minuto di silenzio x la cravatta del pop—

  • brazzz

    le prime 20 partite contano zero,si sa

  • Michael Philips

    considerato che questo qui nemmeno era sicuro di poter giocare visti i problemi giudiziari(ora risolti) e che era rimasto tremendamente fuori allenamento, mi è parso in buone condizioni.
    Poi chiaro che pure questi “chicago knicks” devo imparare a giocare insieme.
    Rose è un realizzatore e melo è un realizzatore. Rose quindi deve giocare come play e solo dopo come realizzatore.
    Jennings mi è sembrato terribile invece.

  • Michael Philips

    in generale espn sembra più ordinato e immediato.

  • Max

    la stagione inzia con il botto ma queste prime partite contano fino ad un certo punto.I Warriors in attacco saranno illegali ma in difesa sono un colabrodo con 3/5 del quinteto che non sanno manco cosa significhi difendere!!

  • Jurassic_Park

    Mi trovi d’accordo sul godere ad ogni sconfitta dei Dubs, ma non sulle motivazioni. Sinceramente ‘sta stampa che ha accettato la KDecision non l’ho vista, se n’è solo parlato di meno per il modo (meno teatrale) in cui è avvenuta e perché KD è un personaggio che vende meno di LeBron.

  • Jurassic_Park

    Paurosa la tranquillità con cui LBJ ha giocato stanotte e con la quale ha ottenuto una 3d letteralmente passeggiando.