Wade si prende subito i Bulls, colpo Clippers!

Dwyane Wade è subito decisivo nella vittoria in volata dei Bulls sui Celtics, San Antonio rovina l’esordio nella nuova arena dei Kings col solito Kawhi Leonard, ottimo esordio di Dwight Howard e colpo Clippers a Portland.

REGULAR SEASON

Atlanta Hawks – Washington Wizards 114-99
ATL: Millsap 28, Howard 11 (19 rimb), Schroder 14, Hardaway Jr. 21, Sefolosha 13
WAS: Porter 10, Morris 22, Gortat 4 (11rimb), Beal 13, Wall 12 (10 ass)

Dwight Howard dice 11+19 al suo esordio con gli Atlanta Hawks, Paul Millsap 28 e i falchi battono i Wizards grazie ad un superbo 4° periodo; dopo i primi 26’ partita in pieno equilibrio con i padroni di casa avanti 81-80, nell’ultima frazione crollano i capitolini che tireranno col 38% dal campo contro il 66% degli Hawks guidati da Tim Hardaway Jr. autore di 12 dei suoi 21 punti finali, il 4° reciterà 33-19 Atlanta per il successo finale.

Chicago Bulls – Boston Celtics 105-99
CHI: Gibson 18 (10 rimb), Butler 24, Wade 22, Mirotic 15
BOS: Crowder 14, Horford 11, Bradley 16, Thomas 25

È subito Dwyane Wade Mania a Chicago, 22 punti e canestro decisivo all’esordio per il figliol prodigo e vittoria per i Bulls in volata contro i Boston Celtics; a 68” dalla conclusione Al Horford fa 2/2 dalla lunetta per il -2 Celtics, Wade sbaglia il jumper a 43” e Boston ha il potenziale possesso del pareggio ma la matricola Jaylen Brown commette passi!
Palla persa e Wade stavolta non tradisce, assistito da Jimmy Butler spara la tripla del 104-99 con 26” da giocare segnando la fine dell’incontro.

Sacramento Kings – San Antonio Spurs 94-102
SAC: Gay 17, Cousins 37 (16 rimb), McLemore 10
SAS: Leonard 30, Aldridge 16, Dedmon 12, Lee 12

I San Antonio Spurs del solito Kawhi Leonard (30+5 assist e 5 recuperi) rovinano l’esordio casalingo al Golden 1 Center dei Sacramento Kings a cui non è bastato un devastante DeMarcus Cousins (37+16); i Kings lottano fino a 4’27” dalla fine, sul -5 (87-91) Cousins e Gay si mangiano per due volte consecutive il canestro del potenziale -3, San Antonio non si fa pregare e piazza un break di 8-2 per il +11 (89-100) con 1’28” da giocare.

Portland Trail Blazers – Los Angeles Clippers 106-114
POR: Harkless 23, Plumlee 17, McCollum 16, Lillard 29 (10 rimb), Crabbe 10
LAC: Griffin 27 (13 rimb), Jordan 6 (12 rimb), Paul 27, Crawford 15, Speights 15

Buona la prima e che prima per i Los Angeles Clippers che si permettono di sbancare il MODA Center di Portland battendo i Trail Blazers di Damian Lillard sull’asse Paul-Griffin (54 punti in due); grazie ad un ottimo 3° quarto Portland rimonta dal -9 dell’intervallo e le squadre entrano sull’82-82 nell’ultima frazione, Lillard si scatena realizzando 11 dei suoi 29 punti finali ma non basteranno, i Clippers trovano la fuga nella seconda metà del quarto grazie ad un parziale di 14-1 (90-104) scaturito da un fallo di tipo flagrant di Mason Plumlee su Blake Griffin.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Secondo 30 ello consecutivo di Leonard.
    Nn avevo dubbi.

  • misterwolf

    ma domani contro i warriors monociglio ne fa altri 50 ?

  • È troppo presto per giudicare, ma Jaylen Brown non lo vedo per niente a suo agio nei Celtics…i dubbi sul cosa sia passato nella testa di Ainge in quell notte rimangono

  • In Your Weis

    Jaylen Brown in due partite ha fatto 7/11 al tiro, giocando neanche 20′ a partita, perdendo due palloni. Mi sembra un po’ presto per dire se si senta a suo agio o meno, specie considerando che non c’è stata mezza lottery pick ad aver debuttato col botto

    Non è la prima volta che ti leggo scrivere qualcosa contro la scelta dei Celtics, premesso che Brown non me lo inculo di pezza, mi sembra solo prematuro, il ragazzo ha fatto 20 anni due giorni fa, in ala piccola c’è solo Crowder, insomma, diamogli tempo, già ora gioca in modo decente, in una squadra da 50W. Poi magari fra un paio d’anni si iniziano a trarre conclusioni

  • Sono d’accordo sul fatto che è uno di quei giocatori che uscirà alla distanza, voglio vedere come Stevens lo userà durante l’anno

  • lorenzo tonelli

    Bazemore è un cane..bruttissimo fallo su wall che si poteva fare veramente male

  • Max

    Leonard quest’anno ha preso in mano i Spurs anche spiritualmente dopo l’addio di Tim.quest’anno sarà uno dei possibili mvp !!

  • Roba da 20 giornate senza stipendio + multa

  • ILTG6

    Sono rimasto impressionato da Leonard, miglioratissimo soprattutto nel palleggio, sta giocando il Pick n roll e prende tiri in isolamento, anche a livello caratteriale sembra aver fatto quel passo in avanti necessario.
    Essersi allenato con Kobe probabilmente è servito, se diventa un giocatore da 25 di media a fine carriera potrebbe essere una delle ali piccole più forti di sempre

  • mad-mel

    È già da un paio di anni il giocatore più completo della lega. Completo nn significa più forte.

  • mad-mel

    Anche stanotte ha fatto un paio di canestri di notevole fattura

  • ILTG6

    Continuo a pensare che i Bulls siano troppo sottovalutati, l’attacco potrà non essere troppo funzionale ma la difesa è potenzialmente tra le prime 5 della lega( soprattutto nelle partite che contano, nell’arco delle 82 non saprei) , se arrivano punto a punto nel finale avere 3 esterni two way con grande personalità come Rondo-Wade-Butler li rende veramente tosti.
    Lopez-Gibson-Mirotic non sono male.
    In regolar season potrebbero avere un record “normale” ma nei PO se la giocheranno con tutti

  • ILTG6

    Sì ma in attacco era più monodimensionale, doveva essere innescato, ora è diventato un cecchino da 3 ( 44% l’anno scorso ), ha schemi che lo portano in Iso in post alto e basso, gioca il p’n’roll, tira dal palleggio dalla media, sa attaccare il ferro, ai liberi è una sentenza.. ha ampliato il suo repertorio di soluzioni nettamente

  • Michael Philips

    gli manca la visione di gioco, ma senti, se questo può fare 25+pts a sera giocando da DPOTY sticazzi se non è pure un passatore super.
    E comunque da leonard mi aspetto di tutto, che diventi pure uno da no-look pass. Ha tutto il ragazzo.

  • gasp

    Curry ne fa 50 sapendo i precedenti…

  • michele

    brown ha fatto bene in queste due prime partite, nonostante un paio di cavolate (schiacciata da jordanwannabe sbagliata, passi ieri) fragorose……inutile commentare adesso un ragazzino. Piuttosto sono preoccupato per il dominio dei bulls a rimbalzo: è un problema cronico dei celtics targati stevens, pare che l’arrivo di Horford non abbia cambiato molto purtroppo.

  • michele

    concordo, per me nel nutrito plotone di squadre che a est giocano per il secondo post sono quelli che hanno le armi migliori ( pensate solo a quanti danni puo’ fare wade se arriva non troppo spremuto ai playoff)

  • Michael Philips

    sì comunque si parla di due gare. Le altre 80 ci diranno se è vero.

  • mad-mel

    Cmq stanotte a quel trio sono entrate troppe bombe visto le loro percentuali.

  • ILTG6

    Se per secondo posto intendi finali di Conference concordo, se parliamo di regolar season li vedo tra il 4 e il 6 seed

  • ILTG6

    Vero però Wade negli scorsi PO ha tirato da 3 benissimo, non mi sorprenderei se mantenesse almeno un 35% che è anche l’unico modo che ha per allungarsi la carriera ad alti livelli, Butler è abbastanza affidabile, l’unico veramente inaffidabile è Rondo ( che però imprevedibile com’è magari fa la sua stagione migliore di sempre sotto questo punto di vista )…apparentemente il trio è disfunzionale ma talento e personalità potrebbero fare la differenza

  • ILTG6

    Brown secondo me ha un grande potenziale tecnico-fisico, a livello “mentale” e di IQ del gioco non lo conosco ma mi sembra sia disposto ad entrare nel meccanismo di squadra senza voler stra fare.

    Horford non risolve i problemi a rimbalzo, non è mai stato un rimbalzista dato che è poco esplosivo, a me sembra un grande equilibratore: migliora attacco e difesa di squadra grazie all’ intelligenza e alla versatilità. Buon acquisto per Boston ma manca ancora qualcosa

  • misterwolf

    e durant?

    è la partita perfetta per esaltare tutti e tre…ahahah

  • misterwolf

    sara molto importante la gestione di wade
    senza contare che wade e lebron sono in debito con l’nba per una loro sfida ai p.o.
    ancora non c’è mai stata…

  • Loco Dice

    Credo che il giocatore più completo rimanga Lebron, che se pecca un po’ nel tiro da 3, compensa con una capacità come assist-man e facilitatore nettamente superiore

  • Michael Philips

    una piccola chicca statistica figlia delle prime due gare stagionali:

    https://uploads.disquscdn.com/images/f2d641e0055b002f3325805531aa51900427e1c44b896d97448fc09f8508b4cb.jpg

  • In Your Weis

    Parlare di giocatore più completo senza metterci accanto il nome di LeBron è, permettetemelo, un sacrilegio, a prescindere dai gusti personali. Adoro Leonard e sinceramente spero vinca l’MVP, è un mostro ed uno dei ragazzi più “speciali” della Lega

    Ma dall’altra parte c’è uno che ha appena finito le Finals come miglior marcatore, rimbalzista, assitman, stoppatore e ladro di palloni. Prima volta nella storia. A livello di completezza, il 2°, chiunque sia, arriva 3° confrontato a James

  • mad-mel

    Ripeto completo non significa essere più forte. Si può avere nella complessità di questo gioco singole doti e somme di doti che ti rendono il più forte ma non il più completo.
    Leonard se fai una media su tutti gli aspetti di questo gioco lo vedo quello più completo.
    Vale per tutti gli sport.

  • In Your Weis

    Infatti non parlo di più forte, anche se LBJ sarebbe il numero 1 anche in questo. Ma completo ha un suo significato ben specifico, ed anche sommando tutte le singole doti, rimane un paio di piste sopra Leonard. E su questo c’è, a mio parere, poco da discutere

  • tommy23285

    Mancava qualcuno che avesse la verità assoluta in stanca.. grazie per illuminarci con la tua conoscenza del gioco…. allora se c’è stato nella storia NBA qualcuno che ha avuto stagioni da triple doppie di media ad esempio mica sarà mai stato più completo di LBJ.. ogni tanto un po di obiettività non guasterebbe

  • tommy23285

    *tasca

  • In Your Weis

    Ma sei sicuro di aver capito quanto scritto? Oppure avevi solo fretta di prendermi “in castagna”, come si dice a Roma?

    Ti consiglio di rileggere con maggior cura

  • gasp

    Comunque Leonard da tre anni a questa parte ha fatto progressi da gigante…

  • tommy23285

    Avrò capito male allora. Il 2^ in confronto a James arriva a 3^ sembra un po’ esagerata.. anche perché giustamente Lbj data l’età e le molte partite sopratutto in rs va a marce ridotte e non si danna specie in difesa e quest’anno in attacco lascerà la scena a Irving e farà più il facilitatore.
    Leonard sta facendo progressi enormi e potrebbe essere il primo a vincere dopo tanti anni Mvp e Dpoy X quel poco che valgono premi individuali