Wade torna a Miami e vince, Lakers in rimonta!

È la notte del ritorno a Miami di Dwyane Wade e i suoi Bulls la scampano di misura con un finale in volata, protagonista però Jimmy Butler; finalmente anche Anthony Davis può gioire, Golden State domina il Gallo, Lakers che rimonta!

REGULAR-SEASON

Milwaukee Bucks – New Orleans Pelicans 106-122
MIL: Antetokounmpo 17 (10 rimb), Parker 33, Dellavedova 7 (12 ass), Brogdon 10
NOP: Davis 32, Jones 10, Moore 20, Frazier 15 (10 ass)

Alla nona partita arriva finalmente anche per Anthony Davis e i New Orleans Pelicans il primo referto rosa della stagione, battuti i Buck a Milwaukee; Buck che a cavallo tra il 3° e 4° rimontano dal -11 arrivando fino al -3 (87-90) dopo 3’, New Orleans stavolta non si scompone e reagir con un break di 7-0 per il +10 (87-97), vantaggio che difenderà fino alla fine grazie soprattutto ad Anthony Davis reo di 13 dei suoi 32 nell’ultimo quarto di cui 11 di questi 13 negli ultimi 4’ di partita!

Miami Heat – Chicago Bulls 95-98
MIA: Winslow 15, Whiteside 20 (20 rimb), Waiters 16, Richardson 16, T.Johnson 14
CHI: Butler 20, Lopez 16, Wade 13, Rondo 16 (12 rimb), McDermott 13, Mirotic 10

Dwyane Wade torna nella sua Miami per la prima volta da avversario accolto solo da applausi e i Bulls battono gli Heat di misura malgrado la super Doppia-Doppia di Hassan Whiteside (20+20); non poteva che essere D-Wade il protagonista in questa vittoria in volata dei Bulls, a 70” dalla conclusione Winslow piazza il layup del -1 Heat (89-90) ma la risposta dei Bulls sarà efficace anche perché sarà tutta firmata Jimmy Butler, 4-0 che vale il +5 (89-94) a 19” dalla fine.
A 14” dalla conclusione Richardson riaccende le speranze Heat con la tripla del -2 (92-94), fallo sistematico su Wade che non sente la pressione e il suo 2/2 dalla lunetta chiuderà la partita.

Denver Nuggets – Golden State Warriors 101-125
DEN: Gallinari 11, Harris 11, Mudiay 10, Faried 8 (11 rimb), Murray 14
GSW: Durant 18, Green 13, Thompson 19, Curry 33, McGee 10

Italian Job: Gallinari 11 pt (1/4, 1/5, 6/7), 1 rimb, 2 ass, 2 perse in 26’

Non c’è storia in Colorado, i Golden State Warriors trascinati da uno Steph Curry da 33 punti in 29’ con 7/13 da 3 dominano i Nuggets per una comoda vittoria; match già in ghiaccio per i vice-campioni dopo i primi 12’, 19-38 il parziale, Curry 14 punti e Warriors da 59% dal campo con 10 assist contro il 31% dei padroni di casa.

Sacramento Kings – Los Angeles Lakers 91-101
SAC: Gay 15, Cousins 28, Lawson 11
LAL: Randle 15, Mozgov 10, Young 16, Russell 17, Williams 21

Vittoria in gran stile per i Los Angeles Lakers che sbancano Sacramento dopo esser stati sotto anche di 20 punti nel primo tempo; avvio shock per i giallo-viola che dopo i primi 12’ sono sotto 30-14 con Cousins immarcabile (10 punti), i ragazzi di coach Walton non si perdono d’animo e cominciano la loro rimonta entrando nell’ultimo quarto sotto solo di 3 (73-70).
I Kings, come da prassi in questi ultimi anni, iniziano a sparare a salve e i Lakers ne approfitteranno e stavolta sarà Lou Williams il mattatore della frazione! Sweet Lou ne realizza 13 dei suoi 21, L.A tirerà col 64% dal campo (contro il desolante 22% dei Kings), la frazione reciterà 188-31 Lakers e referto rosa per tornare sopra il 50%.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Stasera alle 18 torna la nostra rubrica settimanale sui giocatori a cura del Doc.Abbati, nuovo formato, vi aspettiamo!

  • lorenzo tonelli

    Grande reazione stanotte…questo sembra un gruppo veramente affiatato e voglioso di giocare assieme

  • Li AMO!
    Walton per me è già “Coach Of The Year” solo per la mentalità che ha dato a questa squadra: “Spaccate i Ferri? Andate avanti che poi entra!” -20 -> W
    Se Randle trova la sua dimensione…

  • Michael Philips

    warriors 7-2.
    La “crisi” è durata nemmeno giorni, ma ore.

  • Doctor J

    Perché sono troppo talentuosi, il loro quintetto è abbastanza forte per tenere botta tranquillamente in RS, nulla a che vedere con gli Heat 2011 perché qui comunque c’è un sistema oliato e vincente. Il problema potrebbe esserci ai PO dove dovranno per forza difendere e soffriranno l’assenza di protezione del ferro. Vedremo.

  • Michael Philips

    Noto con sorpresa che in questo inizio di stagione le difese pare non abbiano imparato nulla dai passati playoffs.
    Curry e Klay lasciati con spazio.
    Dico io, i thunder e sopratutto i cavs li hanno messi in difficoltà perché questi due si ritrovarono a dover sudare anche solo per trovarsi nelle condizioni giuste per ricevere il pallone, arrivando molto spesso stanchi al momento del tiro.

    Invece ho già visto tanti canestri fatti in totale libertà.

  • Non ci sono più le crisi di una volta…

  • Michael Philips

    che poi ci tengo a ricordare che quegli heat del 2011 avevano come pg titolare carlos arroyo.
    Ho detto tutto.

  • Hanamichi Sakuragi

    mah.. io non sono tanto convinto… sono ben lontani dall’essere a posto e per me ancora non hanno capito cosa vogliono essere.
    una squadra completa o una che punta a farne sempre e comunque uno in più, in stile d’antoni?
    ovviamente il potenziale è altissimo

  • Lorenzo Escriva

    non è una sopresa….siamo ad inizio stagione…nessuno difende (seriamente)…

  • mad-mel

    Aspettiamo avversari seri. E organizzati.

  • misterwolf

    credo che l’eccessivo talento dei warriors possa bastare in r.s.
    e cmq delle criticita si sono gia viste ed in parte si sapevano
    e tutti punteranno su quello nei playoffs , e cmq in questi ultimi anni c’è stata una vera è propria diminuzione di vere e proprie contenders per avere un plotone di squadre medie aumentando la lotta per i p.o. ma non per la vittoria finale secondo me.

  • Slava medvedenko

    Ma è una tendenza quella di non far giocare d’angelo russell negli ultimi minuti di partita oppure sbaglio io?
    Nelle ultime due vittorie che ho guardato i lakers son sempre andati con williams young ingram…

  • Michael Philips

    eh ma tipo?
    Nella western di difese buone vedo solo utah, spurs e forse memphis poi le altre giocano a chi segna di più, strategia suicida contro i warriors.
    I clippers fino a qui sono il team che ha concesso meno punti alle avversarie(88pts di media) ma non li vedo bene contro i warriors.

    Nella eastern troveranno difese più toste come cavs(non certo quelli visti fino ad ora comunque) pistons, hawks, boston(se ci sono tutti) e pure toronto.

    La lega sta tornando a viaggiare a ritmi folli e le difese si “adeguano” in negativo come negli 80’s.

  • mad-mel

    io i cavs li vedo proprio bene contro i warriors.
    Irving e james entreranno come un coltello nel burro…thompson la sotto faŕa il record di rimbalzi offensivi in una singola gara delle finals…
    Love sarà altrettanto complicato marcarlo…
    Aspettiamo….

  • ILTG6

    I Clippers non li vedo male contro i Warriors, sono forti sotto canestro e hanno sempre Paul che sta passando sotto traccia perché gioca solo 28′ di media ma sta giocando una grande stagione specialmente in difesa

  • ILTG6

    I Bukcs hanno Parker e Ante che stanno esplodendo ma non riescono a trovare continuità di risultati sopratutto a causa di una difesa non buona per il potenziale che la squadra avrebbe, l’attacco invece sta girando bene.
    Pesante l’assenza di Middleton.

    Walton e i Lakers per ora stanno superando le aspettative, l’impressione è che il coach abbia creato un gruppo che gioca di squadra e segue le sue idee, brutta perdita per i Warriors.

  • Michael Philips

    chi marca Durant e Klay? I clippers hanno un buco assurdo nel ruolo di ala piccola.
    Già Curry negli ultimi incontri contro paul ha segnato quanto voleva.

  • ILTG6

    Mabah a Moute sa solo difendere e gioca per quello, poi contro i Dubs difensivamente è difficile per tutti ovviamente, i Clippers secondo me hanno le armi e la fisicità per metterli in difficoltà.

  • michele

    non che Chalmers fosse meglio…alla fine il play degli heat era lebron stesso, coi suoi 6-7 assist a partita

  • michele

    “boston(se ci sono tutti)”..per adesso le partite dei celtics sono così’ sconcertanti in difesa che temo non sia solo un problema di assenze ( anche se lo spero ehehehe)

  • Michael Philips

    un primo indizio, seppure prematuro, lo avremo dopo le 4 gare di trasferta che a breve affronteranno nella eastern.

  • misterwolf

    per carita di indizi ne raccoglieremo tanti, cmq l’anno scorso in r.s. i cavs sono stati strabattuti dai warriors e anche i thunder non avevano dimostrato chissa che…
    certo è che se ne perdono qualcuna ora avranno il tempo per cercare delle soluzioni se invece gli capitera ai p.o. sara troppo tardi

  • michele

    “solo per la mentalità che ha dato a questa squadra”…scusa, pur con tutta la stima per Walton che è un signor coach ( come dimostrato anche un anno fa in contumacia Kerr) mi pare ovvio che la differenza di mentalità quest’anno sia data soprattutto dal fatto che i lakers 1) non devono piu’ tankare perchè la buona sorte ha già abbondantemente premiato i loro stoici sforzi coi gioiellini d’angelo e ingram 2) non hanno piu’ il circo del farewell tour bryantiano. Uno come Lou Williams, che due anni fa era stato sesto uomo dell’anno e che l’anno scorso praticamente era in vacanza pagata, è ovvio che stia facendo faville. Poi è scontato che, con queste premesse, il buon Luke stia facendo un gran lavoro.

  • In Your Weis

    Mi permetto di far notare che Nick Young, uno che odio più della malaria, sta facendo una stagione da 15 punti a partita tirando anche con percentuali più che decenti

  • Hanamichi Sakuragi

    ci sarà da vedere quanto anche i cavs faticheranno a contenere l’attacco dei warriors.
    kerr non è fonseca questi già in attacco fanno paura oggi a giugno potrebber, e dovrebbero, essere migliorati tanto.
    sicuramente in difesa i cavs sono molto più forti dei warriors ma dovranno faticare parecchio.
    sicuramente a rimbalzo non c’è storia però, leonard a parte, GS ha i 2 migliori lebron stopper al mondo. insomma oggi personalmente non riesco a farmi un’idea.

  • Hanamichi Sakuragi

    ma cosa ti ha fatto il buon swaggy P? ok quando c’era da scegliere il cervello lui al Signore ha chiesto l’aria condizionata in mezzo alle orecchie.. ma nella sua idiozia è comico

  • mad-mel

    Solo io penso che whiteside nn valga niente?( rispetto al contratto firmato)
    Mette su cifre fine a se stesse.
    Sembra un gran difensore ma in realtà combina gran poco.