New York si impone sugli Hawks, Butler dice 40!

New York batte un colpo e lo fa con la 4^ vittoria consecutiva al Madison Square Garden contro gli Atlanta Hawks, Chicago espugna L.A giallo-viola con il 40ello di Jimmy Butler, Westbrook ancora Tripla-Doppia ma OKC cade al supplementare, bene Denver e Kings ok sui Raptors ma con giallo finale!

REGULAR-SEASON

New York Knicks – Atlanta Hawks 104-94
NYK: Anthony 31, Porzingis 19 (11 rimb), Lee 14, Rose 14
ATL: Bazemore 12, Millsap 19, Howard 18 (18 rimb), Korver 17, Hardaway Jr. 12

Bella ed importante vittoria dei New York Knicks nel primo match dell’NBA Sunday, battuti al MSG gli Atlanta Hawks con Carmelo Anthony da 31 punti e Doppia-Doppia di Porzingis (19+11); i Knicks conducono le danze per tutta la partita e trovano il break decisivo ad inizio 4° periodo, sul +6 (77-71) tripla di Cortney Lee seguita da 5 punti consecutivi di Brandon Jennings per il +11 (85-74) a 7’56” dalla conclusione, vantaggio che New York gestirà fino alla fine.

Brooklyn Nets – Portland Trail Blazers 109-129
BKN: Lopez 21, Booker 16, Bogdanovic 15, Whitehead 11, Hamilton 11
POR: McCollum 33, Lillard 18, Harkless 10, Turner 19, Crabbe 14, Leonard 14 (11 rimb)

I Brooklyn Nets resistono il primo tempo prima di cedere il passo ai Portland Trail Blazers di un C.J McCollum da 33 punti con /10 da 3; Nets che sono sul -3 (67-70) subito ad inizio 3° poi Portland inizierà a prendere margine, prende subito la doppia-cifra di vantaggio (69-80) e inizierà a costruire il suo successo, il parziale dei primi 8’ della fazione reciterà 27-8 Trail Blazers per il +19 (78-97).

Oklahoma City Thunder – Indiana Pacers 111-115 OT
OKC: Oladipo 14, Westbrook 31 (11 rimb, 15 ass), Kanter 16
IND: Robinson 16 (11 rimb), Young 20 (11 rimb), Turner 15, Ellis 12, Teague 30, Brooks 10

Quinta Tripla-Doppia stagionale per Russell Westbrook (31+11+15) ma Oklahoma City cade dopo un tempo supplementare contro i Pacers ancora rivi di Paul George ma di uno straodinario Jeff Teague; è proprio Russ che salva nei regolamentari i suoi con la tripla del 103-103 a 2” dalla conclusione, nell’extra-time Indiana scappa subito sul +6 (197-113) grazie ad un gioco da 3 punti firmato Jeff Teague a 69” dalla conclusione, OKC arriverà fino al -2 (111-113) ma di nuovo Teague (8 punti su 12 di squadra) sarà gelido dalla lunetta per il +4 finale.

Sacramento Kings – Toronto Raptors 102-99
SAC: Gay 23, Cousins 19 (10 rimb), Collison 15, Afflalo 14
TOR: Carroll 17, Valanciunas 23 (14 rimb), DeRozan 12, Lowry 25, Patterson 11

Tornano a vincere i Sacramento Kings e lo fanno di misura e con finale controverso contro i Raptors nella peggiore serata di DeMar DeRozan di questo inizio stagione (12 punti con 3/15 dal campo); il tabellone della Golden 1 Arena recita 97-97 a 4’17” dalla fine, Toronto spacca i ferri e i Kings piazzano un 5-0 per il 102-97 a 27” a 1’37”, i canadesi torneranno a segnare con Lowry dalla lunetta a 27” e poi succedere il delirio!
Sacramento non può tenere la palla fino alla fine e Collison tira da 3 quando mancano 2” sul cronometro, palla Raptors che hanno l’ultimo tiro, rimessa non perfetta per Ross che si alza e segna la tripla del pareggio perché la palla lascia la mano di Ross con ancora 2 decimi di secondo sul cronometro ma attenzione!!! Gli arbitri vanno a rivedere e dall’Istant-Replay si nota che il cronometro parte in ritardo e quindi la tripla di Ross viene annullata per la gioia Kings.

Denver Nuggets – Utah Jazz 105-91
DEN: Gallinari 13, Nurkic 16, Mudiay 10, Jokic 12, Chandler 17, Murray 18
UTA: Hayward 25, Hood 10, Exum 10, Johnson 10

Italian Job: Gallinari 13 pt (3/8, 1/6, 4/6), 5 rimb, 8 ass, 2 perse in 35’

Jamal Murray si infiamma nel 4° periodo realizzando 16 dei suoi 18 punti finali e i Denver Nuggets battono i Jazz con anche 8 assist firmati Danilo Gallinari; padroni di casa sempre al comando con Utah sempre a debita distanza, nei primi 5’ del 4° Murray dice 8 punti e la schiacciata del Gallo vale il +19 (90-71).

Los Angeles Lakers – Chicago Bulls 110-118
LAL: Randle 14, Young 13, Nance Jr. 18, Williams 25
CHI: Mirotic 15 (15 rimb), Gibson 15, Lopez 12 (11 rimb), Butler 40, Canaan 17, Rondo 4 (12 ass)

Dwyane Wade riposa e allora i Bulls tornano ad essere il “Jimmy Butler Vs Tutti”, 40 punti con 14/23 dal campo per il #21 e vittoria Bulls in casa Lakers; match equilibrato nei primi 3 quarti con i giallo-viola in scia sul -5 (85-90), Chicago però comincerà a marce alte l’ultima frazione con un break di 9-2 per il +12 (87-99), quel parziale di fatto deciderà la partita perché gli ospiti non scenderanno più sotto gli 11 punti di vantaggio per il resto del periodo, 10 punti per Butler. Il dato del match è stato il dominio sotto i tabelloni degli ospiti, 56-37 di cui 16 offensivi.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Quando rientra russel. …?