Rose batte Lillard, Young stende Westbrook!

Solo 4 partite nella notte NBA ma tante emozioni a partire dalla Grande Mela dove Derrick Rose torna protagonista nella notte decidendo il match contro Portland, New Orleans domina ad Atlanta, Chicago cade di misura a Denver e Nick Young batte i Thunder quasi allo scadere.

REGULAR-SEASON

New York Knicks – Portland Trail Blazers 107-103
NYK: Anthony 17, Porzingis 31, Rose 18, Kuzminskas 10, Jennings 4 (11 ass)
POR: Davis 14 (10 rimb), Harkless 15, Lillard 22, McCollum 16, Turner 11

Continua l’ottimo momento dei New York Knicks che infilano la 5^ vittoria consecutiva tra le mura amiche del Madison Square Garden malgrado un Melo da 7/22 dal campo, uomo chiave del successo Derrick Rose; a 3’58” dalla conclusione Harkless porta avanti Portland sul 98-101 e D-Rose si accende, piazza 4 punti consecutivi e poi assiste Kuzminskas per la tripla del +4 Knicks (105-101) a 2’36”, sarà poi sempre il #25 new yorkese a realizzare a 6” dalla fine lo step-back del +4 finale (107-103) dopo che Anthony aveva conquistato un prezioso rimbalzo offensivo a 31” dalla sirena finale.

Atlanta Hawks – New Orleans Pelicans 94-112
ATL: Millsap 10, Korver 14, Schroder 14, Hardaway Jr. 10, Prince 10, Delaney 10
NOP: Davis 13, Moore 15, Frazier 21 (14 ass), Jones 17, Holiday 15, Hill 11

I New Orleans Pelicans fanno sul serio, dominano gli Atlanta Hawks alla Philips Arena con la prima vera prestazione di squadra anche perché Anthony Davis ha dovuto lasciare la partita anzitempo (infortunio nel recuperare un pallone in tribuna); match finito dopo i primi 12’ con i Pelicans che volano sul 14-34 tirando col 63% contro il desolante 26% dei falci (6/23) oltre al dominio a rimbalzo (16 a 7) e assist a referto (11 a 4).

Denver Nuggets – Chicago Bulls 110-107
DEN: Gallinari 15, Nurkic 14 (14 rimb), Barton 10, Nelson 10, Chandler 16, Murray 24
CHI: Butler 35, Gibson 12 (10 rimb), Lopez 12, Wade 22, Rondo 13 (11 rimb), Mirotic 11

Italian Job: Gallinari 15 pt (5/7, 1/2, 2/4), 5 rimb, 1 rec in 36’

Al Pepsi Center è la notte di Jamal Murray, il suo career-high (24 punti) uscendo dalla panchina ha aiutato i Nuggets a domare i 57 punti del duo Butler-Wade; i Nuggets rimontano dal -12 del 1° quarto e vanno al riposo lungo in parità sul 60-60, finale in volata col punteggio che non si sblocca sul 107-107 a 56”, Butler sbaglia il potenziale canestro del vantaggio a 28” e sul capovolgimento di fronte Will Barton conquisterà la lunetta dopo un fallo di Wade.
L’esterno di Denver farà 2/2 lasciando 9” agli ospiti per tirare, ci prova Canaan ma la sua tripla per la vittoria non andrà a segno e Gallinari chiuderà il discorso.

Los Angeles Lakers – Oklahoma City Thunder 111-109
LAL: Mozgov 16, Young 17, Calderon 12, Ingram 11, Clarkson 18, Williams 13
OKC: Adams 20, Oladipo 14, Westbrook 34 (13 ass), Kanter 10, Lauvergne 12

Niente D’Angelo Russell e nessun problema per i Los Angeles Lakers che trascinati dal duo Young-Clarkson battono all’ultimo respiro Russell Westbrook e i suoi Thunder; 13” dalla sirena finale, Westbrook tira, sbaglia ma arriva il Tap-In di Steven Adams che chiude un break di 10-0 Thunder per il +1 (108-09), tocca a i Lakers rispondere e lo faranno alla grande, assist di Ingram per la bomba (viziata da infrazione di passi) del sorpasso firmata Nick Young con 5” sul cronometro!!! Westbrook ci proverà a controbattere con la stessa moneta ma niente da fare.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Hanamichi Sakuragi

    no vabbè 12 punti di calderon… CIAONE a tutti..

    cmq Mozgov lo dicevo ai tempi dei cavs che era buono.. solo che ai cavs era andato per noccioline noi lo strapaghiamo.. ma sta giocando veramente bene

  • SWAGGY P (con passi)! Ve lo avevo detto che è un uomo nuovo, Walton C.O.Y

  • Hanamichi Sakuragi

    era un 3° tempo rallentato…

  • lorenzo tonelli

    Stupendo…giochiamo bene davvero..poi fantastico young che intercetta il passaggio a lou williams..fa 50 passi e tira…a new York si sta già capendo chi è l’uomo franchigia

  • mad-mel

    Rose batte un cazzo. Stanotte c’e stato uno spettacolo intitolato Porzingis.

  • misterwolf

    per me 4 risultati sorprendenti

    stanno risalendo le squadre partite male e sostanzialmente le partite diventano sempre piu equilibrate
    complimenti a walton
    sembra che la lotta per i playoffs quest’anno sara piu dura del solito in entrambe le conference

  • ILTG6

    Ma sti pelicans? 3w di fila non me le aspettavo

    I Knicks danno l’impressione di essere una squadra unita, questo penso sia l’aspetto più importante insieme alla difesa in casa delle ultime partite. Devono trovare un minimo di continuità anche lontano dal Garden.
    Porzingis fortissimo, Anthony si prenderà sempre i suoi tiri ma per il resto gioca di squadra, bene anche la panchina guidata da Jeggings e i 2 europei.
    Lee veramente un ottima firma, come guardia 3eD e tra le più affidabili della lega

  • 8gld

    Visti primi due quarti Atl-Nop:
    Mi chiedevo se i Pelicans molto più’ forti o Atlanta venire da una chiusa in un pub.
    Meritata vittoria da parte Nop ma Atlanta da dimenticare.
    Personalmente non ho mai sopportato i fotografi attaccati al campo così’ come non ho mai sopportato gli spettatori troppo vicini. Gli atleti meriterebbero più’ “via di fuga”. anche perché’ il recupero palla in quel modo è’ parte del gioco del basket.
    Detto questo David è’ abbastanza di cristallo, spero nulla di che.

    Poi ho chiuso.
    NYK che iniziano a mettere W con Porzi ancora sugli scudi.
    Bene Walton.

  • gasp

    Che bello il mondo dei Knicks, fino alla settimana scorsa era “un’altra stagione fallimentare” ora sono da playoff assicurati…

  • Intercetto e 6 passi, idolo!

  • gasp

    Anche Rose è stato bello aggressivo

  • michele

    Wunder Porzi!