Popovich loda Leonard leader…e punge Curry!

Con l’addio di Tim Duncan la leadership dei San Antonio Spurs è stata raccolta da Kawhi Leonard (25 anni) il quale, come già visto nella passata stagione, sta facendo un ottimo lavoro anche perché caratterialmente il prodotto di San Diego ricorda molto il caraibico, silenzioso ma presente, coach Gregg Popovich ha voluto elogiarlo pubblicamente…con una frecciata ad un rivale.

In una recente intervista a Paul Flannery di SB Nation il Pop ha parlato proprio della personalità con cui la sua stella sta ricoprendo la pesante eredità lasciata dalla leggenda #21 sottolineando come sia rumorosa malgrado un comportamento mai appariscente o sopra le linee:

Non sarà mai uno che si mette a sventolare l’asciugamano, mi parla di quello che succede in campo, nei Time-Out viene da me se c’è qualcosa che non va e questo è un’ottima cosa. Preferisco avere lui che uno che si batte il pugno sul petto e scuote le spalle o una di quelle stronzate li. Non sono cose che hanno senso, preferisco un altro modo di lavorare con lui per renderlo un leader migliore, come parlare appunto parlare nei Time-Out, negli spogliatoi o sull’aereo.

Pugno sul petto e scuotere le spalle?
C’è solo un giocatore nella Lega che ha questa esultanza, gioca nella Western Conference e risponde al nome di Stephen Curry (28 anni)…Popovich se può scoccare una freccia non si fa mai pregare.

Tornano a Leonard questo inizio stagione sta confermando il suo valore come giocatore universale e leader, unico giocatore nella Lega che ha più recuperi (2.1) che falli (1.8), 24.8 punti di media (11° in NBA), 46% dal campo con un impressionante dato: con lui in panchina gli Spurs subiscono una media di 12.1 punti, con lui in attacco gli Spurs 10.1 punti migliori sui 100 possessi…tutto in silenzio, chiaramente, con la squadra in striscia positiva da 9 partite (14-3, 10-0 in trasferta).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    No, sinceramente no, ci sono centinaia di giocatori che esultano indicandosi il cuore, toccandosi il petto, e tutto il resto. Troppo intelligente il Pop per fare una grezza del genere. E Curry sinceramente non è l’esempio più lampante degli stronzi di cui sopra

  • Michael Philips

    Che poi se Leonard è il tipo di giocatore ideale per il pop, è chiaro che tutto il resto possa risultare sopra le righe.

  • mad-mel

    Mvp 2017

  • Michael Philips

    MVP+DPOTY?

  • mad-mel

    no non va bene, andrebbe ad eguagliare il sacro.

  • michele

    il buon FMB è già in clima finals ( perchè lo sanno anche i sassi che quella sarà anche quest’ anno la finale ehehehehe)

  • Curry è l’unico che fa lo “Shimmy”

  • State parlando di Joele, giusto?

  • Broncos-Cowboys? 90% dico, anche se Seattle e Oakland hanno le loro carte da giocare.

    Le esultanze NBA le conosco quasi tutte: pugno sul petto il 99% dei giocatori, lo “shimmy” che io sappia lo fa sempre Curry dopo una tripla in contropiede o forzata da 12 metri.
    Tutti gli addetti ai lavori hanno visto questa similitudine

    “Popovich is as old school as it gets, so it’s no surprise he’s not a fan of the over-the-top celebratory ways of Stephen Curry, if that’s in fact who he’s referring to. ”

    Chiudo: poteva dire dire tutto tipo “giocatori che esultano come matti” invece ha specificato l’esultanza..andate ad esclusione

  • michele

    ho solo fatto una battuta dai FMB, si sa che sei un tifoso dell’ “akron.kid” come lo chiami tu e che non ami molto i warriors…poi nello specifico puoi anche aver ragione, che Curry abbia spesso atteggiamenti un po’ da sbruffoncello mi pare risaputo ( io pero’ dopo le scorse finals terrei la testa bassa sul manubrio e pedalerei fino alla rivincita coi cavs), anche se è in buona compagnia…Leonard come notato da altri è l’eccezione.

  • ILTG6

    Le esultanze di Curry personalmente mi sembrano da Bimbominchia, è un mostro ma avesse un atteggiamento diverso starebbe meno antipatico a tanti me compreso…ogni giocatore ha i suoi atteggiamenti ma quelli di Stephen sembrano prese per il culo agli avversari, tra l’altro hanno contagiato pure Zaza che recentemente si è esibito in un balletto imbarazzante

  • Shady

    MVP la vedo dura, alcuni giocatori stanno mantenendo cifre più mostruose delle sue con buoni risultati, mentro per il terzo DPOY ci metterei già la firma

  • ILTG6

    Se mai avrà uno dei migliori record di squadra della lega l’accoppiata di premi potrebbe farla anche A Davis, quest’anno è primo in punti, primo in stoppate, 7 per rimbalzi e in top 20 in Steals. ..almeno statisticamente ci potrebbe stare

  • Michael Philips

    di chi parli?

  • Michael Philips

    eh con 50-52 vittorie dei pelicans e le stats attuali davis sarebbe l’mvp o minimo secondo.
    Il problema dei pelicans non è vincerne 50, ma chiudere con un record almeno positivo, un 41-41 sarebbe oro colato.

  • Michael Philips

    curry fa il pagliaccio da 2 anni a questa parte. Più che altro mi da noia quando se la rifà con il pubblico avversario, ma pure lì bisogna capire quante gliene stanno gridando. Continuo a pensare che l’arrivo di kerr abbia creato tutto questo, dalle vittorie all’atteggiamento arrogante che fino all’anno prima non avevano.

    Guarda durant quante scenette ha già fatto in un mese con i warriors.

    Poi per dire, io ho sempre trovato ridicolo un lebron che mostra i muscoli(stesso di malone e tantissimi altri, anche shaq) harden che fa il gesto del mestolo e lo shimmy di antoine walker.

    Ma ognuno ha un suo modo per scaricare l’adrenalina in campo.

    ah, voglio il video con lo show di zaza!

  • ILTG6
  • ILTG6

    Sì sì ma intendo in futuro non di certo quest’anno

  • Michael Philips

    assolutamente sì.

  • Michael Philips
  • ILTG6

    Ahahah la reazione è questa

  • In Your Weis

    Louis Ck è il mio unico Dio

  • Barone birra

    Penso che sia più un riferimento ai bimbominchia in genere .Ma se si riferisce a curry non ha tutti i torti ,dalle parti di Golden state si vince molto ma si esulta anche in modo esagerato per partite che sembrano amichevoli. Dopo i 5 minuti senza segnare e il titolo regalato ai cavs nelle finals sarebbe il caso di fare meno scene e spaccare più culi come quello di LeBron alle finals. Ci si ricorda di chi vince no di chi esulta senza motivo

  • onic

    Mi sembra un filo esagerato tutte ste critiche a Curry..ok in di Oakland si festeggierà anche troppo (forse) ma stiamo parlando di un team che in 2 anni ha fatto cose strabilianti… quindoi se si esaltano un filo lo trovo normale,.. In fin dei conti un po di manifrestazione di superiorità quando si è superiori ci sta eccome

  • mad-mel

    Penso che la doppietta storica nello stesso anno sia riuscita solo a Mj e a The Dream vado a naso eh..

  • mad-mel

    Per me le cifre sono sempre relative. Quelli che mettono cifre mostruose praticamente non giocano una fase del gioco cioè la difesa, e oggettivamente è molto comodo per poi produrre solamente in attacco.

  • Hanamichi Sakuragi

    james non ssi batte il petto??

  • Ma non scuote le spalle, fa il suo gesto con le mani verso il basso